giovedì 31 marzo 2016

L'arte di mangiare


Quando fai una cosa con poca convinzione, senza metterci tutto il cuore, essa dura più a lungo.
Se sei seduto a tavola a mangiare ma mangi senza convinzione e la fame rimane, continuerai a pensare al cibo per tutto il giorno.

Prova a digiunare e vedrai: penserai continuamente al cibo. Ma se hai mangiato bene – e quando dico mangiare bene non intendo che ti sei riempito lo stomaco. In questo caso non è detto che tu abbia mangiato bene, potresti esserti solo abbuffato. Mangiare bene è un’arte, non è solo riempire lo stomaco. È una grande arte: gustare il cibo, sentirne l’odore, masticarlo, digerirlo, e digerire il cibo come se fosse divino. È divino: è un dono del divino.

Gli indù affermano: Anam Brahma, il cibo è divino. Lo mangi con profondo rispetto, e mentre lo mangi ti dimentichi di tutto il resto, perché è una preghiera. Stai mangiando il divino, ed esso ti darà nutrimento. È un dono da accettare con amore e gratitudine profondi.

Non ti abbuffi, perché abbuffarsi vuol dire andare contro il corpo: è l’altro polo. Ci sono persone ossessionate dai digiuni, e persone ossessionate dall’abbuffarsi. Entrambi i tipi hanno torto, perché in entrambi i casi il corpo perde il suo equilibrio.

La teoria gnostica dell'intrusione aliena (John Lash)

Lash Lo "Gnosticismo" deriva dalla Scuola Misterica, precristiana. Il suo mito spiega come esseri alieni inorganici, presero vita nel nostro sistema solare.
John Lash di cui propongo in traduzione un testo dal suo sito sul suo sito http://www.metahistory.org, è stato anche definito il successore autentico di Mercea Eliade e l'erede degno di Joseph Campbell. E' uno studioso free lance, autodidatta, che unisce studi e misticismo sperimentale per insegnare mitologia direttiva: ovvero l'applicazione del mito alla vita, piuttosrto che la sua mera interpretazione. Insegna anche la critica al sistema di credenze. Sul sito citato egli presenta una revisione radicale dello Gnosticismo, con commenti originali  sui codici di Nag Hammadi. Presenta anche l'unica restaurazione del mito sophianico  dei Misteri Pagani, la sacra storia di Gaia Sophia, narrando l'origine della Terra e della specie umana dal nucleo galattico. 
-----------------------

Da quando esplose il fenomeno ET/UFO nel 1947, la speculazione su una intrusione aliena sul pianeta terra, è diventata dilagante. Decine di teorie dominano il dibattito, ma c'è una teoria che deve essere ancora esaminata. Non è venuta alla luce solo dopo il 1947, ma circa 1600 prima.

I veri dieci comandamenti

dieci comandamenti

Cari lettori, oggi abbiamo deciso di proporvi una tematica abbastanza scottante,  come d’altronde è inevitabile quando si affrontano temi che implicano il sentire più profondo e che determinano scelte di vita, come la religione e la fede che le è necessariamente annessa.

Tutti noi, quando da bambini siamo stati indotti – più o meno volontariamente – a frequentare le lezioni di catechismo, siamo stati indottrinati al contenuto dei dieci comandamenti consegnati – secondola Bibbia– a Mosè sul monte Sinai, decalogo obbligatoriamente da rispettare affinché un fedele possa definirsi “Cattolico”.

Ma se vi dicessi che i dieci comandamenti che ci sono stati finora propinati sono stati quasi completamente inventati dalla Chiesa, perché nel decalogo della Bibbia originale… non esistono … la situazione come cambierebbe?


I veri dieci comandamenti, ben diversi da quelli a noi insegnatici, sono presenti nella Bibbia nei libri dell’Esodo 20: 2-17 e in Deuteronomio 5: 6-21; riportati di seguito nella tabella (a sinistra) e comparati con i comandamenti falsificati della versione ufficiale del catechismo cattolico (a destra):

12 Segni di disidratazione che non sono aver sete. Ecco perché è così importante riconoscerli

12833329_439738116236097_1242513303_n

Bere acqua pura ogni giorno è un componente chiave della salute ottimale. Purtroppo, molti fanno l’errore di rinunciare all’acqua per altri tipi di liquidi, ma questi invece di idratare spesso stimolano l’espulsione di liquidi e quindi la disidratazione come ha studiato Fereydoon Batmanghelidj nel suo libro Il Tuo Corpo Implora Acqua.

I bambini sono particolarmente inclini a bere bevande dolci come cola, aranciate e succhi di frutta al posto di acqua naturale, e molti ragazzi che fanno sport tendono a consumare bevande energetiche.

Secondo un recente studio di Harvard, più della metà dei bambini sono disidratati, cosa che ha ripercussioni sulla loro salute e il rendimento scolastico. La principale causa è che consumano bevande zuccherate come emerso da un’analisi del 2011, circa il 70 per cento dei ragazzi di età compresa tra 2-19 anni beve bevande zuccherate ogni giorno, che come ha notato l’autrice della ricerca Erica Kenney:
“Anche se per la maggior parte di questi ragazzi questo non ha un effetto immediato, è una minaccia drammatica per la salute, questo è un problema che potrebbe davvero ridurre la qualità della vita di molti bambini e giovani”.

Canone Rai: ancora un provvedimento di Renzi “incostituzionale”

rai-renzi

Nella nuova norma sul pagamento del canone Rai, è negato il diritto di ricorso al giudice per chi si dimentica di inviare l’autocertificazione di non possesso all’Agenzia delle Entrate, in questo caso l’abbonamento TV verrà automaticamente inserito nella bolletta della luce.


Spieghiamo meglio il concetto: chi omette, anche per un solo anno, di inviare all’Agenzia delle Entrate l’autocertificazione di non possesso per non pagare il Canone Rai non potrà richiedere la correzione neanche davanti ad un giudice. Sembra assurdo ma è così, in caso di dimenticanza infatti, non si potrà più proporre opposizione al fisco.

Una norma “tranello” che presenta evidenti profili di incostituzionalità per violazione del diritto alla difesa giudiziale e che inesorabilmente finirà davanti all’alta Corte per la valutazione del caso.

La nuova riforma del canone Rai “presume” che tutti gli intestatari di un contratto della luce ad uso residenziale abbiano anche un televisore, si chiama “presunzione relativa”. L’unico modo per superare questa presunzione, è l’autocertificazione, quindi in caso di mancato invio della dichiarazione, non c’è altra possibilità di dimostrare il contrario.

Ed è qui che la legge diviene incostituzionale, infatti con qualsiasi atto impositivo del fisco, si può andare davanti ad un giudice è contestare il balzello,con il canone Rai invece, il ricorso al giudice è del tutto precluso.

Dalla sceneggiata alla narrativa. Erdogan nei guai?


“Centinaia di ‘cadaveri’ sparsi lungo i treni della metropolitana;  sette vagoni sono stati sepolti sotto tonnellate di macerie quando un edificio soprastante è crollato. Un orribile carnaio, è la scena che appare alle  decine di soccorritori che hanno preso parte alla più grande esercitazione di pronto soccorso  in Europa”.
E’ il resoconto di un articolo del britannico Daily Mail. Datato 29 febbraio scorso,  circa un mese prima dell’attentato al metrò di Bruxelles.  Perché l’esercitazione di cui parla  è  cominciata il 29 febbraio, è durata  quattro giorni, e non in Belgio ma nel Kent, in una vecchia stazione elettrica sotterranea dove è stata ricostruita la stazione di Waterloo  del Tube.

Solo dopo questa avvertenza potete guardare le foto che posto qui,  del terribile incidente  falso. Sono raccapriccianti,  ma sono finte.  Sono crisis actors truccati per sembrare amputati,  ustionati di terzo grado, travolti dalle macerie.

Con la scusa del razzismo nasce PRYSM, progetto contro la libertà di espressione

stasi
Lobby. Presentato il progetto PRYSM, la nuova Stasi contro la libertà di espressione (con la scusa del razzismo e dell’intolleranza).  E così, mentre migliaia di terroristi fanno i porcacci comodi loro sul web, indisturbati da anni, la Camera (Boldrini) vuole mettere il bavaglio ai cittadini esasperati! Siamo sempre piu’ convinti che Isis non sia la mente, ma lo strumento.

E’ stato presentato il progetto PRISM (acronimo che sta per Prevenire, Modificare e Inibire i discorsi d’odio sui nuovi Media, ovvero in inglese Preventing, Redressing and Inhibiting hate Speech in new Media), che si caratterizza per lo slogan Words are Weapons ovvero Clic = Bang!, presentato presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati ieri lunedì 21 marzo.

Arci, insieme ad Anci – Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia (attraverso il proprio think tank Cittalia Fondazione Anci Ricerche), all’associazione Carta di Roma (finanziata da Soros, ndr) ed all’Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (una specie di Stasi contro la libertà di espressione, ndr), e coinvolge anche alcuni altri Paesi europei (Francia, Regno Unito, Romania, Spagna), beneficiando di un sovvenzionamento (la cui entità non è stata svelata) da parte della Commissione Europea (attraverso il “Fundamental Rights and Citizenship Programme” dell’Unione).

A furia di evolversi il M5S è diventato identico al PD. Lo strano caso del dott. DI MAIO


Quanto sono lontani i tempi in cui Beppe Grillo, in maniera sibillina, spiegava come il governo Letta fosse condizionato fin dalla nascita da “manine straniere” (clicca per leggere). E come sono lontani i tempi in cui il M5S- da bravo scolaretto- si limitava a recitare il ruolo di “sfogatoio” buono per assorbire e paralizzare il dissenso delle tante vittime di un sistema politico tradizionale violento, nazistoide e perverso. 

Oggi le cose sono cambiate. E come insegna il manuale dell’ipocrita perfetto si può dire la verità e difendere gli interessi dei poveri e dei deboli solo stando volutamente all’opposizione; quando si entra nella stanza dei bottoni, invece, bisogna assorbire concetti come “responsabilità” e “moderazione”, termini orwelliani che indicano la disponibilità a garantire continuità sostanziale con il passato fingendo di cambiare tutto solo in superficie. L’eterno risorgere del Gattopardo insomma. 

Il Movimento 5 Stelle adesso mostra senza pudori il suo vero volto, passando all’incasso dopo avere per anni fatto diligentemente il “lavoro sporco”. Il Sistema massonico dominante, quello che controlla giornali come l’Economist (clicca per leggere) o il Financial Times, comincia guarda  caso a tessere le lodi dei “grillini”, finalmente pronti all’ingresso nelle stanze del potere previa avvenuta maturazione constatata direttamente dai soliti infallibili incappucciati muniti di grembiule (ovvero manifesta disponibilità nel servire gli interessi della Alta Massoneria e della Alta Finanza).

La Regeneide, ovvero perduta la Siria, si aggredisce l’Egitto

A supporter of Egypt's army chief General al-Sisi holds poster of al-Sisi and former president Nasser, after bomb attack in Cairo 
Perduta la Siria, il Blocco atlantista si volge contro l’Egitto del Fieldmaresciallo Abdalfatah al-Sisi. 
Nuovo oggetto del desiderio delle potenze altantiste, da quando Cairo stringe rapporti con Russia e Cina, e s’è sbarazzata della dittatura della setta salafita dei Fratelli mussulmani, creazione dell’intelligence inglese, la stessa che ha arruolato Giulio Regeni per condurre una guerriglia mediatica (e anche armata) (tramite la fondazione Antipode) contro il governo laico egiziano, deciso oppositore alla guerra contro la Siria e attore prominente nella Libia post-Jamahirya; due aspetti intollerabili per USA, Regno Unito, NATO e codazzo della sinistrina socialcolonialista italiana, e i relativi alleati regionali wahhabiti e taqfiriti (Jabhat al-Nusra, Stato islamico, Qatar, ecc.). Infatti, l’obiettivo della cosiddetta ‘Primavera araba’ era ritrasformare il Medio Oriente in una colonia economico-strategica dominata da esigue borghesie compradore e da arretrate sette islamiste.

Il lato debole di tutto questo, è lo spazio per la tua chiave.

Il segno che sei sotto ad un incanto?
  
Uno dei tanti.
Ad esempio, in ambito religioso:
il “vecchio testamento”.
Qualcosa che sembra l’incipit di molti romanzi/film di “fantascienza storica”, seguendo la consueta traccia “male/bene (invertiti nel colpo di scena finale, che 'qua, così' è già successo, eppure… ‘zzz zzz’)”.
Non ti sembra di vivere in una realtà manifesta, caratterizzata da un effetto “post grande onda”?
Come se fosse successo qualcosa, ma… qualcosa di così vasto, profondo e totale, da risultare persino in grado di auto cancellarsi dalla “tua” memoria.
Sei, dunque, “te compreso/a”, la risultante di ciò che è già successo (la "valvola" deve solo caricarsi, nuovamente).
La storia deviata racconta di guerre continue, in pratica. E nel mondo attuale, ti dicono accaderne ancora. Ma… “qua, così” a te che cosa succede, in pratica, “da sempre”? Nulla che non sia “andare a lavorare o cercare un lavoro”, pagare questo e/o quello (in continuazione ciclica), correre avanti e indietro (a loop), etc.
Vero? Non che, SPS, stia fomentando la guerra o la ribellione o una vita più “agitata”. Anzi.
Ma, ciò che manca è quello “spirito epico”, in grado di estendersi al tutto.
  
L’epicità non riguarda solo la guerra.

mercoledì 30 marzo 2016

Come in alto, così in basso

 
Così Ermete Trismegisto si esprimeva nella tavola di smeraldo. Cosa significa ciò? Diverse interpretazioni sono già state date e tutte hanno a che fare con l'UNO, Microcosmo e Macrocosmo, con il ritorno a SE, alla REALTA' ULTIMA. Ma cosa succede se si interpreta questa affermazione facendo riferimento al sistema mente-corpo? Quali sono le implicazioni dirette?
 
La mente è quella che sta in alto, il corpo, invece, sta in basso. Coloro i quali fanno sport conoscono bene questo legame inscindibile, diversamente sono destinati ad ottenere prestazioni mediocri. La preparazione fisica eccellente, infatti, rappresenta solo la minima parte da fare se si vuole vincere. Per ottenere risultati in termini prestazionali, nello sport come nella Vita di tutti i giorni, occorre esercitare la mente.
 
Il miglioramento avviene prima in alto (mente), poi in basso (corpo). Il corpo è servo della mente. Una mente lasciata a se stessa senza controllo non può che produrre danni di diverso tipo, a partire dai disturbi psicofisici fino ad arrivare a patologie mortali. LA GUARIGIONE, COME LA MORTE, DISTANO SOLO UN PENSIERO.

Sfumature


Vieni e considera. Vi sono colori che appaiono
e vi sono colori che non appaiono. Gli uni e gli altri
costituiscono un segreto superbo della fede che
gli uomini non conoscono e non considerano.
(Zohar, II, 23 a-b)

L’insegnamento cabalistico contiene molteplici e profonde valenze simboliche perché il simbolismo è la prima forma di linguaggio che ha preceduto l’uso della scrittura. I cabalisti usano i simboli perché il simbolo è una via di comunicazione tra il conscio e l’inconscio perciò rappresenta il linguaggio che il Creatore ha scelto per comunicare con la sua creatura. Qualunque sia lo stato di coscienza a cui siamo giunti e il tipo di credenza che vogliamo avere, i simboli riescono a penetrare in noi.

I cabalisti credono che sebbene possiamo essere sommersi dalle nebbie dell’inconscio, malgrado tutto i simboli possono indurre - in noi - profonde riflessioni che riescono a superare il contesto storico, filosofico e religioso in cui viviamo perciò il loro contributo è sempre benefico. Esaminando i testi della cabala si può restare stupiti dalla ricchezza dei richiami simbolici che possiedono. Ma se sappiamo costruire un'esperienza sufficiente con il loro tipo di linguaggio che viene usato dai cabalisti possiamo apprezzare le infinite sfumature di questi insegnamenti.

Come fare la Tisana di Zenzero per avere questi 10 benefici

tisana zenzero

La maggior parte delle persone sbagliano a fare la tisana allo zenzero e quindi non godono di tutti i benefici che questa radice può darci.

Quindi vediamo insieme come fare questa tisana e perché può rafforzare e migliorare notevolmente la nostra energia e la nostra salute.

Sono davvero tanti gli studi sullo zenzero, più di 2500 ricerche sono infatti pubblicate sulla banca-dati medico scientifica MEDLINE al momento in cui scrivo, dimostrano gli effetti positivi che questa pianta può donarci.

Vediamo innanzitutto i 10 benefici della tisana di zenzero.

Origine del cancro e delle malattie cardioascolari

 
Abbiamo intervistato il dottor Walter Last chiedendo qual è secondo lui l'origine del cancro e delle malattie cardiovascolari.
 
Da biochimico di lunghissima esperienza è autore di numerosi articoli e libri. La sua intepretazione è estremamente interessante.
 
1) Gentile dottor Walter Last, grazie per gli interessanti libri e articoli che scrive: molto utili.
Veniamo ad un argomento molto delicato quale il cancro.
Si tratta indubbiamente di una delle patologie più diffuse al mondo e in costante aumento tra la popolazione. Dalla sua esperienza qual è la causa del cancro?
La causa principale che conduce al cancro è la produzione di acetaldeide provocata da una sovracrescita di candida albicans in ogni parte del corpo, ma più comunemente parte dall’intestino come risultato di un utilizzo di antibiotici senza una parallela e adeguata protezione anti-fungina. L’acetaldeide che può anche essere formata da alcol ingerito, blocca il metabolismo dell’energia ossidante all’interno delle cellule colpite. In queste condizioni le cellule sono impossibilitate a metabolizzare gli acidi grassi dovendo contare sulle loro energie e sui carboidrati. Lo stesso metodo viene utilizzato dal cancro.
Il cancro produce molto acido lattico portando l’organismo ad uno stato di iperacidità, indebolendo il sistema immunitario e permettendo ai microbi di proliferare nel sangue.
La combinazione del blocco del metabolismo dell’energia ossidante e l’invasione dei microbi dall’altra porta le cellule a degenerare divenendo cellule fungine. Un gruppo di queste cellule degenerate provoca il tumore.
Per maggiori dettagli potete leggere l’articolo “Is Invasive Cancer a Hyphal Fungus?”

Etica e "diritto"

Chi ha scritto la legge del povero? Il ricco! … Chi furono gli autori della legge di successione? Dei malfattori. Della legge sulle emissioni delle banche private? Dei truffatori! (A. Strindberg, La stanza rossa)
Il processo a Socrate ci dimostra che la morale è superiore al diritto. La legge di uno Stato, ammesso e non concesso che sia ispirata a valori nobili ed applicata in modo imparziale, il che non avviene se non nei sogni, non può pretendere di eclissare l’etica e nemmeno di offuscarla.

L’etica è il dominio della coscienza e l’uomo che è veramente tale obbedisce alla sua coscienza e, solo in seconda istanza, alle leggi della polis. Che cos’è la coscienza? Essa aborre da definizioni ed aggettivi: o la si ha o non la si ha. Tertium non datur.

American College of Pediatricians: L’ideologia gender danneggia il bambino

8db3a2cb1fc728aa_Gender-1.jpg.xxxlarge_2x-1

L’American College of Pediatricians ha diffuso un comunicato dal titolo “L’ideologia gender danneggia i bambini,” suggerendo agli educatori e ai legislatori di resistere all’ordine del giorno avanzato dal movimento LGBT – che incoraggia le transizioni di genere tra bambini come pratica medica accettabile.

L’organizzazione ha detto che la tendenza verso la transizione di genere equivale ad un “abuso su minore.”
“L'[ACP] invita gli educatori ed i legislatori a respingere tutte le politiche che condizionano i bambini ad accettare come normale una vita in cui il “cambio di sesso” e` rappresentato da una finzione chimica e chirurgica. I fatti – non le ideologie – determinano la realtà “.
Il gruppo ha poi steso un elenco di fatti che sono stati confusi o trascurati nelle discussioni politiche sulle questioni transgender.
  • In primo luogo, “la sessualità umana è un oggettivo tratto biologico binario” con i cromosomi “XY” e “XX” come “marcatori genetici di salute, non marcatori genetici di un disturbo”, ha dichiarato l’ACP.
“Questo principio è evidente”, ha detto il gruppo.
  • Secondo: “Nessuno è nato con un gender. Ognuno nasce con un sesso biologico. Genere (una consapevolezza e senso di sé come maschio o femmina) è un concetto sociologico e psicologico, non un tratto biologico “, ha detto APC.
  • E in terzo luogo, sicura di creare scalpore tra la folla LBGT, l’organizzazione ha dichiarato: “le convinzioni di una persona rispetto al fatto che lui o lei siano qualcosa di diverso da ciò che sono, nella migliore delle ipotesi, e` segno di caos mentale.”

Per l’Unione Europea il segnale è evidente


Gli ultimi attacchi a Brussels sono la prova evidente che quelli di Parigi non sono stati una mera fatalità, ma i primi di quella che sembrerebbe essere una lunga serie di attacchi terroristici simili.

Questi attacchi non sono in realtà nulla di nuovo, questo è esattamente ciò che la Russia ha dovuto sopportare negli anni ’90, dalla stessa gente e per le stesse ragioni. Ma se, alla fine, la Russia è riuscita a battere sia la ribellione che il terrorismo wahabita ceceno, sembra che all’Europa manchino tutte le risorse necessarie per giungere alla vittoria. Ancora peggio, i capi di Stato europei non riescono ad andare oltre le loro attuali politiche russofobiche, autoescludendosi in questo modo da tutto l’aiuto che la Russia potrebbe offrire.

Ci sono delle ragioni obbiettive per cui è stata scelta Brussels: naturalmente perché è la capitale dell’Unione Europea, ma anche perché è un bersaglio “morbido”, molto più facile da colpire, per esempio, del Quartier Generale Supremo delle Potenze Alleate in Europa (SHAPE) nella città belga di Mons, o del Quartier Generale della NATO ad Haren, presso Brussels. Ma questa non è la ragione “veramente vera” per cui è stata colpita Brussels. La triste verità è che l’Europa ha fatto di tutto per esporsi a questo tipo di attacco.

Palmira sotterra le ambizioni di Erdogan

Erdogan

La sconfitta dell’ISIS a Palmira ha presupposto una dura batosta per l’ISIS, tuttavia questa vale anche per tutti quelli che avevano scommesso sulla vittoria di questo gruppo terrorista per implementare i propri piani in Siria che tendono a smembrare e controllare detto paese.

Le successive vittorie dell’esercito siriano hanno portato l’ISIS ad una posizione di estrema debolezza ed all’incertezza se l’annientamento definitivo si trova in vista entro pochi mesi, tanto in Siria come in Iraq. Il 27 di Marzo è, quindi un capitolo glorioso della storia della Siria e dell’obbrobrio e della sconfitta per i suoi nemici.

La Turchia è il paese più pregiudicato dalla sconfitta. Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, si dimostra teso e nervoso davanti alle cattive notizie circa la sconfitta dei suoi alleati dell’ISIS ed ha affermato, in vari viaggi all’estero, che i negoziati di Ginevra sono “inutili” mentre la Russia continua ad aiutare l’Esercito siriano.

L’intesa Russia-Cina volge verso l’alleanza

dg54fphlSb6jzJq1pV9k0kj2hTLc3jzW 

Per più motivi, la visita a Beijing di questa settimana di Sergej Ivanov, capo del personale dell’ufficio esecutivo del Presidente della Repubblica, al Cremlino, non può passare inosservata. Ivanov viaggia raramente all’estero (data la natura del suo oneroso lavoro interno); la carriera nel KGB dove fu generale e la lunga collaborazione con il Presidente Vladimir Putin; il ruolo centrale nel processo decisionale e la stretta associazione con le politiche ‘Verso Est’ della Russia, rendono questo evento significativo. 

La visita di Ivanov era su invito di Li Zhanshu che dirige l’Ufficio generale del Comitato centrale del Partito comunista cinese e che lavora direttamente sotto la supervisione del Presidente Xi Jinping. Ivanov e Li hanno firmato un ‘Protocollo di cooperazione’ tra l’Ufficio esecutivo presidenziale del Cremlino e l’Ufficio generale del Comitato centrale del PCC. Non vi sono dettagli sull’accordo. (Sito web del Cremlino) Significativamente, la Russia è l’unico Paese con cui il Comitato centrale del PCC ha stipulato tale cooperazione ai vertici di leadership.

Una realtà manifesta "stabile". Ma da quale prospettiva?

Tu, che sei una persona “normale”, hai forse qualche causa pendente con la “giustizia”?
Temi di essere “arrestato/a”? I servizi di pubblica sicurezza ti sono addosso? Sei pieno/a di “cause giudiziarie”? Hai molti “scheletri nell’armadio”, oltre a quelli di “ordinaria amministrazione”?
No. Vero?
 
Ebbene, di conseguenza, perché molti “imprenditori, politici, ex presidenti, ex amministratori delegati, persino… ecclesiastici e sportivi, sono – viceversa – alle prese con situazioni del tipo “a te, ancora, estranee”?
Perché, “ad un certo livello” sembra che non si possa fare a meno della “bustarella”, del “doping”, dell’inciucio?
Perché, “al tuo livello” sembra che non esista tutto ciò?
Perché… quando sei in coda, sembra che la tua scelta sia sempre quella “sbagliata (in termini di “tempo occorrente per arrivare a… pagare, prenotare, giungere allo sportello, adempiere al “tuo dovere”, etc.)?”.
Se ti sembra di essere completamente “lindo/a”, ossia, se riesci a pensarti al di là, al di fuori di situazioni che, invece, sembrano colpire solo “gli altri”, sei grossolanamente “disturbato/a”.
Perché?
Perché cambia solo, appunto, il “livello” nel quale sei inquadrato/a. Non cambia la sostanza. E se ci pensi bene, te ne puoi accorgere tranquillamente.
È la “dimensione dell’interesse” che cambia.
Non la questione “corrosiva”, nella quale sei.

martedì 29 marzo 2016

Vedere Oltre La Bellezza Esteriore


La bellezza esteriore viene ricercata da tutti, ma è davvero così importante? Oppure “l’essenziale è invisibile agli occhi” come disse il Piccolo Principe nell’opera di Antoine de Saint-Exupéry? In verità la bellezza è un concetto antico, discusso e ritrattato nel corso dei secoli, ma nella società contemporanea ha assunto una particolare importanza, tanto da essere continuamente promossa, pubblicizzata e osannata.. peccato però che si tratti soltanto di bellezza esteriore e nessuno nomini mai un’altra forma di bellezza: quella interiore, la bellezza dell’anima, dell’essere, della persona nella sua profondità! 

La bellezza esteriore è diventa una copertura dietro alla quale la gente si nasconde, si nasconde da se stessa, e questo fatto viene sperimentato da milioni di persone ogni giorno. Quante persone s’innamorano di una donna o di un uomo perché vedono solo l’esterno, solo l’apparenza, e poi, dopo un po’ di tempo (a volte anni!), iniziano a scoprire che lo stato interiore del proprio partner non corrisponde alla bellezza esteriore?

La Dea Madre – Quando Dio era femmina


Fino a circa 30.000 anni fa Dio non esisteva. Erano ormai quasi due milioni di anni che l’essere umano calpestava il suolo del pianeta Terra, vivendo e morendo da solo. La prima idea della possibilità di “un qualcosa dopo la morte” appare solamente 90.000 anni fa, e ce ne vollero altri 60.000 perché il concetto di “Dio” apparisse nella cultura umana, ma attenzione: quel Dio era femmina! 

Come mai l’essere supremo ci ha lasciati per quasi due milioni di anni, cioè dall’evoluzione dell’Australopitecus, del tutto soli? Senza il conforto di poterci rivolgere a Lui, senza i riti e le direttive morali che più tardi le varie religioni hanno affermato essere indispensabili per la salvezza eterna?

E poi ancora, a quale dio rivolgerci? Forse al buon vecchio di barba bianca della tradizione classica cattolica? O forse al non rappresentabile di ebraica ed islamica tradizione? O magari ai rissosi ed umanissimi dei della classicità greco-romana? Una cosa è certa, questo supposto essere superiore è rimasto muto ed assente per più del 90% della nostra presenza sulla Terra.

Pastinaca: proprietà, benefici e valori nutrizionali

pastinaca benefici

La pastinaca è una pianta appartenente alla famiglia delle ombrellifere. Produce una radice a fittone di colore bianco o crema che ricorda nella forma una carota. La raccolta della pastinaca avviene in primavera e in inverno, dopo la prima gelata. La si coltiva nell’orto oppure cresce spontanea lungo i bordi dei campi.

Alcuni considerano la pastinaca come un ortaggio ormai quasi dimenticato ma in realtà il recupero della sua coltivazione ci sta permettendo di riscoprirla soprattutto per preparare piatti di cucina salutari e originali. La pastinaca viene utilizzata soprattutto per preparare puree, zuppe e contorni. Possiamo inserire la pastinaca tra le radici della salute.

La modalità di cottura più semplice per la pastinaca è la lessatura. La radice di pastinaca ha un sapore acidulo e viene consumata come ortaggio dopo la cottura. Le foglie della pastinaca ricordano il prezzemolo. 

Vaccini: Nessun risarcimento e nessuna ammissione di responsabilità

vaccini

Ma se i vaccini sono sicuri e i bambini si devono vaccinare come viene raccomandato dalla maggior parte dei medici (non tutti) perché allora nessun medico si prende la responsabilità di eventuali rischi post vaccinazione? E un recente caso di danni permanenti da vaccino a Napoli ha reso chiaro che non c’è intenzione di risarcire dato che l’iter medico è stato rispettato.

La Terza Sezione civile della Cassazione ha infatti rigettato il ricorso di una donna che aveva citato in giudizio la Asl 5 di Napoli, alla quale chiedeva un risarcimento per la cattiva esecuzione di una iniezione intramuscolare finalizzata alla vaccinazione obbligatoria antitifica dalla quale sosteneva di aver riportato postumi permanenti.

Insomma poiché i vaccini sono ritenuti essere positivi allora se per qualche motivo si innesca una problematica anche grave non c’è niente da rimborsare. Non sembra proprio che sia una sanità al servizio del cittadino soprattutto perché se si va dal medico chiedendo che si prenda la responsabilità del trattamento sanitario si rifiuta.

Bambini: troppi zuccheri in frutta e frullati


Succhi di frutta e frullati per i bambini in vendita nei supermercati contengono troppi zuccheri, anche quelli che riportano la dicitura 100% frutta. È quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Liverpool che hanno analizzato centinaia di prodotti disponibili sugli scaffali dei supermercati e destinati ai più piccoli.

Gli studiosi, analizzando in particolare 158 tipi di succhi, hanno rilevato che alcuni di questi possono arrivare a contenere quantità di zuccheri pari alla dose massima giornaliera raccomandata per i bambini, che è di 19 grammi, circa cinque cucchiaini. 

I succhi di frutta contengono in media circa 5,6 grammi di zuccheri per 100 ml, quindi in ogni confezione da 200 ml ce ne sono 11,2 grammi. Lo zucchero sale a 10,7 grammi per 100 ml nei cosiddetti succhi 100% frutta (succhi di arancia, frutti di bosco, ananas), raggiungendo quota 21,4 grammi a confezione, ben oltre il 19 grammi giornalieri raccomandati.

L’aviazione russa impartisce in Siria una dura lezione alla sua controparte americana

Syria Russia Base

Gli aerei e i piloti russi hanno effettuato più missioni, con meno equipaggiamento di quanto abbiano mai fatto gli Stati Uniti fin da quando la Cactus Air Force aveva incominciato ad operare da Henderson Field, a Guadalcanal nel 1942. Io non odio l’America e ho un grande rispetto per i piloti americani, i migliori del mondo, e per gli aerei militari americani, magari non i migliori del mondo, ma comunque il meglio con cui il corrotto Pentagono permetta di volare ai migliori piloti del mondo.

Naturalmente, i migliori piloti del mondo hanno avuto a loro disposizione 15 anni di ininterrotte azioni belliche per potersi esercitare ed essere pagati, in media 10.000 $ al mese, mentre le loro controparti russe guadagnano 500 $ al mese e hanno avuto due settimane per prepararsi.

Certo, i primi bombardamenti sono stati forse un po’ raffazzonati, ma dalla seconda settimana non solo le cose si sono raddrizzate, ma, considerando che la Russia ha un livello di intelligence assai superiore, condiviso con Iraq e Siria, e uno spiccato rispetto per l’informazione umana “sul terreno”, (non sorprende) che sia stata in grado di colpire obbiettivi tatticamente assai più importanti di quanto abbiano mai fatto gli Americani.

Da Draghi carta straccia, conti azzerati solo con una guerra


Una bella guerra mondiale, frontale, a suon di testate nucleari, oppure differita, a rate, in più scenari, come quella già in corso, con epicentro il Medio Oriente. Secondo Aldo Giannuli, è l’unica via d’uscita “tecnica” alla cosiddetta crisi della finanza pubblica, quella degli Stati con i conti in rosso, dopo che hanno permesso alla finanza internazionale di speculare sui debiti pubblici, un tempo “sovrani”. Come si sa, Mario Draghi ha scelto la strada del rimedio estremo: prestiti a interessi zero in rate da 80 miliardi al mese, nella speranza di riattivare il ciclo fatto di consumi, profitti, investimenti e occupazione.

Ma sarà solo una breve tregua passeggera, «perché i signori banchieri (e finanzieri in generale) continueranno ad investire il denaro in altri impieghi finanziari, concedendo i crediti per aziende e famiglie con il contagocce e comunque con interessi esosi. E questo – sostiene Giannuli – per la semplice ragione che nelle attuali condizioni dei “mercati” finanziari (se è lecito chiamare “mercati” le bische) il denaro tende a non uscire dal gioco finanziario», impedendo così all’economia reale di riprendersi.

“State attenti: la Turchia sta inviando i terroristi in Europa”. Clamorosa denuncia del Re di Giordania

Il Re Abdullah di Giordania con la sua sposa

Il re di Giordania Abdulá II, nel corso di un giro fatto a Gennaio negli Stati Uniti, ha dichiarato ai politici nordamericani che “la Turchia sta inviando i terroristi in Europa”. Queste dichiarazioni sono state fatte poco prima degli attentati terroristici avvenuti nella capitale belga, Bruxelles, e quasi due mesi dopo di quanto accaduto a Parigi.

Secondo il sito britannico Middle East Eye, queste dichiarazioni hanno avuto luogo nel corso di un incontro a Washington con i congressisti statunitensi. Nello stesso tempo, il re di Giordania ha accusato la Turchia di provocare la crisi dei rifugiati siriani per espellerli dai campi per rifugiati dove risiedevano nel paese con il proposito di sospingerli verso l’Europa.


“Il fatto che i terroristi viaggino verso l’Europa è parte della politica turca”, ha detto il re. Inoltre ha aggiunto che Ankara utilizza la marcia dei rifugiati verso l’Europa per ottenere i suoi propri interessi”. Il ministro degli Esteri giordano, Nasser Judeh, presente all’incontro, ha dichiarato che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, aveva provocato la crisi dei rifugiati in Europa come vendetta nel non aver ottenuto l’appoggio occidentale per la creazione di una “zona cuscinetto” in Siria.

Rilancio economico eurasiatico e continuo declino dell’influenza statunitense

1035373629 

Il valore delle riserve auree della Russia è aumentato di 5,8 miliardi di dollari, passando da 381,1 miliardi a 386,9 miliardi tra l’11 e il 18 marzo, secondo la Banca centrale russa. In sette giorni, la Russia ha aumentato le riserve in oro e valuta estera dell’1,5 per cento. Dal 1° marzo, le riserve sono aumentate dell’1,7 per cento. A metà dicembre 2015, la Banca centrale russa annunciava che avrebbe aumentato le riserve d’oro della Russia a 500 miliardi di dollari nei prossimi tre-cinque anni.

Contemporaneamente, i profitti industriali della Cina crescevano nel bimestre gennaio-febbraio 2016 del 4,8 per cento, più che nello stesso periodo del 2014 (4,2 per cento). I profitti delle aziende industriali con un fatturato annuo di oltre 20 milioni di yuan (3,1 milioni di dollari) sono stati pari a 780,7 miliardi di yuan nel gennaio-febbraio 2016, secondo l’Ufficio nazionale di statistica (NBS). I profitti sono aumentati più velocemente in 18 mesi, infatti i profitti industriali della Cina registrarono un 4,7 per cento a dicembre e con una riduzione del 2,3 per cento nel 2015. He Ping, funzionario dell’NBS, attribuiva la crescita dei profitti all’aumento delle vendite e a un leggero calo dei prezzi.

“Lanormalità” stranamente, ma non casualmente, al potere (3)

Ecco un elenco di “cose strane” percepite, nell’indifferenza generale, come normali/fantasiose.
Molte delle persone, se le guardi con attenzione, non sono grasse. Sono sovrappeso. Molto spesso, da vestite, sembrano “in linea”. I chili di troppo si concentrano sempre negli stessi “punti”. Se, costoro, dovessero fare uno sprint, una corsa al massimo della loro velocità – per salvarsi la vita – morirebbero dopo pochi metri, a causa di un infarto, oppure si fermerebbero quasi subito, lasciandosi travolgere dall’evento.
Anche i più giovani rispettano questa “regola”, e più vanno avanti con l’età… rispettano anche la “tradizione” di concedersi, per svago, moda, dieta mediterranea, pubblicità, tendenza oltreoceano, gola o possessione… a tutte quelle “arti/usi e costumi”, che polarizzano il vivere d’insieme, scandito dall’orologio atomico globalmente sincronizzato.
Una persona vestita, sembra “altro” rispetto a “com’è al di sotto”. E, persino, svestitasembra altro rispetto a “com’è al di dentro”. La cosa curiosa è che, anche se si sottopone ad una radiografia, ciò che si vede dentro non corrisponde a “com’è ancora più dentro”.
È la radio che fuoriesce dalla musica. O il contrario? Chi può dirlo?

Essere Indipendenti Per Amare E Vivere In Libertà


Essere indipendenti diventa una condizione necessaria, in questa società, per poter amare e vivere in libertà. Dipendere dagli altri vuol dire arrivare a farsi stringere in un abbraccio mortale, dove condizionamenti e aspettative diventano il punto cardine di relazioni fragili ma vincolanti. Ma cosa vuol dire essere indipendenti in una società come questa? Forse, per rispondere a questa domanda, bisognerebbe prima aver chiaro cosa significa e cosa causa la dipendenza da altre persone.

Innanzitutto, dipendere dagli altri significa permettere a delle persone di controllare il nostro comportamento. Le persone hanno il potere di colmare la nostra solitudine con la loro presenza, possono innalzare il nostro spirito con le loro lodi, così come hanno il potere di oscurarci con le loro critiche e i loro rifiuti. Se ci guardiamo bene attorno, con consapevolezza, possiamo scoprire come in questa società trascorriamo ogni momento della nostra giornata a cercare di accontentare gli altri, di piacere agli altri, viviamo secondo le loro norme, ci adattiamo a quello che è il loro stile di vita, cerchiamo compagnia, desideriamo il loro amore, e ci sottomettiamo docilmente ai sensi di colpa che ci scaraventano addosso, come se fossimo noi la causa dei loro problemi o dei loro fallimenti.

Ma se questo è un campo di battaglia, quale è la nostra difesa?

conscious universe588 01-700x480
Ispirazioni da Zen Gardner: "ll tuo stato naturale è  essere al sicuro, è il coraggio, è la compassione, qualità negate dai manipolatori spirituali e sociali"

Questo nostro Regno: la Terra
Questo è un punto importante da ricordare. Qui, su questo pianeta, è il nostro regno di  attuale esistenza e molto vera.

E' la nostra casa. A differenza di quanto ci hanno raccontato, ovvero che siamo una maledizione per questo pianeta, è invece previsto per noi essere qui. Molti si sentono impotenti, specialmente in tempi di confusione e sofferenza spirituale, ma non ci sarebbe bisogno di esserlo.


È giusto che questo sia il nostro mondo in cui dimorare in pace, indipendentemente da quali energie fisiche, spirituali o dimensionali ci assalgano. Tutto questo è qualcosa che ci può dare grande consolazione, ma richiede consapevolezza e vigilanza.

Prima di tutto: dobbiamo essere il più possibile svegli e consapevoli. Qui entrano in gioco veramente conoscenza e istruzione. Le persone spesso si sono affidate con impotenza a religioni e sistemi di credo perché li proteggessero e per la forma di cosiddetto riscatto che essi potevano offrire.

Più di 200 scienziati affermano che le pentole antiaderenti sono pericolose per la salute

padella

Le pentole antiaderenti sono diffusissime: il cibo non si attacca, usi meno olio e si lavano bene. Ma ci può essere un prezzo alto da pagare per questa convenienza: gli PFAS (sostanze poly- e perfluoroalkyl) utilizzati per creare queste superfici sono tossici e molto persistenti, sia nel corpo che nell’ambiente.

Come si comprende dal nome, gli PFAS sono sostanze chimiche fluorurate. In realtà sono proprio gli atomi di fluoro che forniscono la scivolosità alla padella.

Se la padella resta sul fornello per parecchio tempo vuoto o viene usato come bistecchiera, può accadere che il rivestimento raggiunga alte temperature (200 °C) e rilasci il PFOA, l’acido perfluoroottanoico che, secondo alcuni recenti studi, ha effetto tossico sul fegato e danneggia la tiroide. Il PFOA viene rilasciato anche quando la padella si graffia sia per l’uso che per i lavaggi con spugne abrasive: quindi praticamente tutti l’hanno ingerito.

Allergie: i rimedi di Madre Natura

 Prevenire e alleviare i sintomi delle allergie ai pollini con i rimedi naturali

Le allergie stagionali sono provocate da una reazione acuta del sistema immunitario nei confronti di sostanze di per sé innocue, come il polline rilasciato dalle piante e dalle erbe: in alcuni soggetti queste sostanze vengono riconosciute dal sistema immunitario come nemiche e pertanto si verifica un rilascio di istamina all’interno del corpo che è poi la causa dei sintomi tanti sintomi fastidiosi.

Maledetta Primavera!
Se per la maggior parte delle persone la Primavera è la stagione maggiormente attesa dell’anno, quella in cui la Natura si apre e rifiorisce, le temperature iniziano a salire e noi tutti ci godiamo le prime giornate di tepore solare in cui abbandoniamo i vestiti pesanti e il freddo accumulato in inverno, per altri non è così.

Ci sono persone che amano e odiano questa stagione: sono coloro che soffrono di allergie stagionali e si vedono costretti a dover lottare con i primi sintomi, come congestione nasale, naso che cola, prurito, occhi arrossati e gonfi, pesantezza alla testa (soprattutto sui seni nasali) e tosse.

E come poterli biasimare? Sono sintomi fastidiosi che limitano il piacere provato con l’arrivo della Primavera.

Farmaci pericolosi: a rischio anziani e giovani


Un anziano su sei fa regolarmente uso di combinazioni di farmaci (politerapie) potenzialmente mortali, sia medicinali prescritti dal medico, sia farmaci da banco (acquistabili senza ricetta, ad esempio come l’aspirina) e integratori alimentari (ad esempio multivitaminici etc). In cinque anni la quota di anziani potenzialmente esposti a una di queste combinazioni farmacologiche a rischio è raddoppiata.

È quanto rivela un’indagine su un grosso numero di anziani di 62-85 anni, condotta presso la University of Illinois at Chicago e pubblicata sulla rivista JAMA Internal Medicine.

Gli esperti hanno individuato ben 15 combinazioni farmacologiche potenzialmente mortali dei farmaci più comunemente in uso tra gli over-65 (ad esempio farmaci per la pressione e il colesterolo alto, farmaci come l’aspirina o i protettori gastrici etc etc).

AI - L'ultimo evento della storia umana

 

La presa di coscienza dei computer ci sostituirà?

La teoria del 'Phi' suggerisce che l'AI sta diventando consapevole. Secondo una nuova teoria, i computer potrebbero diventare consapevoli di sé, dimostrando che questa caratteristica non riguardano solo gli esseri umani come si è sempre creduto.


I computer diventeranno consapevoli di sé

Secondo Matthew Davidson presso la Monash University, la teoria del Phi spiega quanto sia possibile per i computer e le macchine poter diventare consapevoli di sé.

Secondo lo studio, le macchine complicate e gli animali possono mostrare segni di coscienza, l'entità di questa 'esperienza' è un dibattito in corso.

Il ricercatore sostiene che qualcosa con un basso 'Phi', come un disco rigido del computer non sarà mai consapevole di sé. Almeno che non si prenda in considerazione qualcosa con un alto grado di 'Phi', come un cervello di un mammifero.

A Bruxelles e Parigi, all’opera il Grande Illusionista


Almeno sappiamo che Mason Wells non è un “crisis actor”. I media ci hanno detto che questo  mormone di 19 anni rimasto ferito all’aeroporto di Bruxelles, era anche a Boston il giorno dell’attentato alla maratona, ed era a Parigi il novembre scorso, nel giorno dei mega attentati  al Bataclan e Café Voltaire.

Sempre lo stesso tizio Sì, a Boston c’era con la famiglia nel 2013, era andato a vedere la mamma che faceva la maratona, poi ci fu l’esplosione,  in una via vicina (dice il papà). Ma a Parigi no; era solo in Francia, a 200 chilometri da Parigi.


(a lato) Sempre lo stesso tizio

Quindi no, non era presente a 3 attentati. Se mai solo a due, e l’ultimo, a Bruxelles, gli è  costato ferite da schegge, la rottura di un tendine, e il ricovero.

La mano di Erdogan dietro gli attentati di Bruxelles, confessione di un agente dell’intelligence di Ankara

Recepit Erdogan

Arrivano nuove informazioni circa gli attentati di Bruxelles che mettono in luce i possibili mandanti degli attentati.
 
Un  comunicato del Comando delle forze curde/siriane recita: “Le forze popolari curde che combattono in Siria oggi [24 Marzo] sono riuscite a catturare  un qualificato funzionario dei Servizi Segreti di Intelligence della Turchia (MIT)  il quale,  una volta “sottoposto ad interrogatorio”, ha coinvolto il Presidente Erdogan”.

Al sito web di informazioni e strategie militari, ” Veterans Today”,  è stato dato accesso alle confessioni registrate che hanno rivelato il ruolo del MIT [Milli Istihbarat Teskilati, Servizi Segreti turchi] nelle esplosioni di Bruxelles ed i piani per effettuare ulteriori attacchi in giro per l’Europa.


Il “funzionario sospetto” ha confessato il suo ruolo nella pianificazione – a Raqqah – dell’attacco di Bruxelles, in collaborazione con l’ISIS.

I terroristi belgi nel contesto: oligarchia e mercenari

arabie-14 

Gli attacchi terroristici in Belgio del 22 marzo hanno dimostrato che la ‘guerra al terrore’ non finirà presto. Sembra che alcuna sicurezza o sorveglianza possa ‘proteggerci’ da criminali psicopatici intenti ad uccidere inermi per ‘portarci via le nostre libertà’. L’ondata di attentati in Belgio avviene pochi giorni dopo che i media francesi annunciavano la ‘buona notizia’ che un progresso era stato finalmente compiuto portando alcuni di questi terroristi in tribunale. 

L’Europa comincia a sperimentare ciò che i siriani negli ultimi cinque anni e gli iracheni da oltre un decennio hanno sofferto: le stragi indiscriminate di civili. Ma quando i “ribelli” commettono tali crimini in Siria al soldo degli alleati occidentali per la geopolitica della NATO, non è terrorismo. Quando i camerati dei terroristi belgi uccidevano uomini, donne e bambini in Siria nel 2013, il magistrato antiterrorismo francese Marc Trevidic disse: 
Ci sono molti giovani jihadisti recatisi al confine turco per entrare in Siria e combattere il regime di Bashar, ma l’unica differenza è che la Francia non è il nemico. Quindi non li vediamo allo stesso modo. I giovani che vediamo oggi lottare contro Bashar al-Assad saranno forse pericolosi in futuro, ma per il momento combattono Bashar al-Assad e la Francia è dalla loro parte. Non ci attaccheranno”. 
Ma ora i terroristi sono di nuovo ”pericolosi”. Vale a dire pericolosi per la gente. Tali delinquenti, tuttavia, non sono un pericolo per il potere politico élitario. L’arresto di Salah Abdasalam a Bruxelles il 21 marzo fu salutato come una vittoria importante dai governi belga e francese nella ‘guerra al terrorismo’ in Europa.

venerdì 25 marzo 2016

Il progetto dell'Anima

 
Tutti nasciamo con un progetto. Per questo, dopotutto, veniamo al mondo. Un bel momento decidiamo di nascere, di esserci anche noi, di vivere sulla terra, di esistere assieme agli altri nostri simili. Tutto fila liscio fin quando non cominciamo ad andare a scuola e ad essere educati alla razionalità.
 
La razionalità, purtroppo, crea una mente ipertrofica che non lascia più spazio ai progetti della nostra Anima ma, anzi, li nasconde in un angolo sperduto del nostro dimenticatoio interiore. Col tempo e man mano che la nostra educazione prosegue, il risultato sarà una dimenticanza delle nostre origini divine e dei nostri progetti animici.
 
A quel punto, le strade che si potranno intraprendere saranno due: la Vita meccanica, da robot programmato ad eseguire degli ordini ricevuti tramite l'educazione oppure andare controcorrente, ponendosi le domande giuste. Tutto dipenderà dalla propensione di ognuno di noi. Nessuno è giusto o sbagliato: attenzione a non fare questo errore di classificazione, altrimenti si rischia di cadere nel giudizio.
 
Ciascuno fa la sua scelta in base a ciò di cui ha bisogno in quel dato momento della propria Vita ed in base alle nozioni e convinzioni acquisite ed elaborate nel tempo. Si può vivere da robot senza saperlo, la maggior parte delle persone tende a farlo e a starci bene. Tuttavia, oggi tante persone si stanno avvicinando sempre più alla spiritualità e all'introspezione, ciò non per seguire una moda New Age o per ricalcare dei modi di vivere propri degli hippies sessantottini.

Credere o non credere ?


Avete notato la straordinaria trasparenza del cielo nelle ultime sere, l’intensa brillantezza del pianeta Giove?

Il cielo sta cambiando ed è molto diverso da come lo dipingono gli astronomi.

Anche la terra sta cambiando ed è molto diversa da come la dipingono i geologi.

Il cielo visibile con occhi e strumenti è uno schermo che nasconde gli infiniti universi e non solo. 

Nasconde anche gli interspazi, le zone a campo magnetico nullo, zone senza tempo in prossimità della superficie della terra dove, da millenni e millenni, si possono annidare esseri incapaci di amare la vita e di sentire le emozioni. Sono come dei virus, dei parassiti che hanno perso il contatto diretto con la Vita, si sono inseriti nei centri di comando della società e “vivono” a spese delle emozioni umane. 

Più gli uomini soffrono e più i parassiti offrono carità e soccorso, in cambio di una fede nel “dio”, che relega il sesso al matrimonio, e di una speranza nella salvezza dopo la morte, speranza che ha comportato cospicui lasciti ai virus stessi. Il campo che consente loro di vivere e prosperare è la fede: è credere che siano i rappresentanti di Dio, gli eredi del messaggio evangelico che non ha mai proibito il sesso, né esaltato il matrimonio.

La Percezione del Tempo


Ho sei anni e mi trovo in macchina con i miei famigliari, di ritorno dalla vacanza annuale presso Conwy, Galles del nord. È sera, ed il viaggio sembra non finire mai. Mi sdraio sul sedile posteriore ed osservo le case e le punte dei lampioni arancioni scorrere oltre il vetro. "Siamo quasi arrivati?" chiedo a mio padre.
"Non essere sciocco. Siamo partiti mezz'ora fa."
La mamma ci fa giocare al Sì e No e alle 20 Domande per far passare il tempo. Ascoltiamo la radio. Poi mi addormento. Al risveglio mi sento come se fossi stato in auto per un'eternità, e mi deprimo al pensiero di non essere ancora a casa. "Siamo quasi arrivati?", chiedo di nuovo.
"Non manca molto", risponde mio padre.

Facciamo qualche altro gioco, e alla fine riconosco le strade della periferia di Manchester. Mi sento annoiato ed infelice, e mi riprometto di non mettere mai più piede in un'automobile.

Quando ero bambino il viaggio da Cowny durava all'incirca due ore. Oggi dura ancora circa due ore (forse un po' meno per via delle strade migliorate), ma pochi anni fa - quando lo ripercorsi - lo trovai breve. Quelle due ore che da bambino mi sembravano eterne erano diventate un nulla. Guidava la mia compagna. Abbiamo chiacchierato, ascoltato musica, osservato la campagna gallese, e prima che ce ne rendessimo conto eravamo di nuovo a Manchester. Ricordo di aver provato un'angoscia sottile:  
che fine ha fatto quella gran quantità di tempo che da bambino riempiva le mie due ore?

Nikola Tesla e il potenziale del campo elettromagnetico umano

campo magnetico tesla

La conoscenza umana relativa all’elettricità affonda le sue radici negli abissi del tempo. Alcune delle prime descrizioni scritte ci giungono dagli egizi e dai greci Talete, Teofrasto e Plinio, che descrissero l’elektron, l’ambra, come una pietra sacra dalle proprietà elettrostatiche. Nella Roma pre-cristiana le torpedini venivano usate per l”elettroterapia. Scribonio Largo, medico dell”Imperatore Tiberio, testimonia che l’elettricità può essere usata per curare varie patologie come il dolore muscolare, la gotta o il mal di testa.

La relazione tra l’elettricità, il magnetismo e la vita è molto profonda. Molti animali hanno organi elettrici, che lo stesso Darwin reputò errori evolutivi in quanto all’epoca elettricità e magnetismo erano quasi sconosciuti,  specialmente per quanto riguarda il loro ruolo fondamentale nei fenomeni e nei soggetti biologici o biosferici. Il campo geo-magnetico viene usato da molti animali, tra cui cervi, mucche, cani, tartarughe, alcuni uccelli e molti pesci per orientarsi nelle migrazioni, nella caccia o in altri semplici movimenti. Sembra valere lo stesso per noi umani, grazie a una proteina nella retina simile a quella di molti mammiferi e insetti, che permetterebbe di usare il magnetismo circostante per funzioni percettive sulle proporzioni e sulle distanze.

5 milioni di anni di variazioni climatiche: «Il clima si ripete come i frattali»

Ma il cambiamento climatico di origine antropica potrebbe “spostare” troppo il sistema

Quando si parla di cambiamento climatico bisogna guardare a come era il clima in precedenza, per  riconoscere le variazioni naturali e poterle distinguere dai cambiamenti indotti dall’uomo. E’ quel che hanno fatto i ricercatori danesi del Niels Bohr Institutet dell’università di Copenhagen e dell’Università della Cina del Sud del Guangzhou che hanno analizzato le variazioni climatiche naturali nel corso degli ultimi 12.000 anni, durante i quali abbiamo avuto un caldo periodo interglaciale, andando indietro di  5 milioni di anni per vedere le principali caratteristiche del clima della Terra. Lo studi, pubblicato su Nature Communications, dimostra non solo che il tempo caotico, ma che il clima della Terra è caotico e può essere difficile da prevedere.

Al Niels Bohr Institutet spiegano che «il sistema climatico della Terra è caratterizzata da complesse interazioni tra l’atmosfera, gli oceani, calotte glaciali, masse terrestri e la biosfera (le aree del mondo con  vita animale e vegetale). Anche fattori astronomici svolgono un ruolo in relazione ai grandi cambiamenti come il passaggio tra le ere glaciali, che in genere durano circa 100.000 anni, e i periodi interglaciali, che in genere durano circa 10 – 12.000 anni.

Attentati di Bruxelles... solo un cretino non capirebbe

"A poche ore di distanza da quando Donald Trump suggerisce che gli USA dovrebbero ridurre il proprio ruolo nella Nato, esplodono bombe a Bruxelles". 

Pungente ed ironico (ma non senza dolore) il pezzo che traduco nel seguito di Jon Rappoport, autore di tre collezioni esplosive: THE MATRIX REVEALEDEXIT FROM THE MATRIX e POWER OUTSIDE THE MATRIX, che già fu candidato al Congresso USA nel 29° distretto di California. Ha uno studio di consulenza per privati, che ha per scopo l'espansione del proprio potere creativo. Nominato per il premio Pulizer, ha lavorato per 30 anni come reporter investigativo, scrivendo articoli sulla politica, la medicina, l'assistenza medica per la CBS Healthwatch, LA Weekly, Spin Magazine, Stern ed altri quotidiani e riviste in USA e Europa.

--------------------------------

A poche ore di distanza da quando Donald Trump suggerisce che gli USA dovrebbero ridurre il proprio ruolo nella Nato, esplodono bombe a Bruxelles.

Subito dopo gli attacchi, la linea di partito globalista prende forma: ridurre? Assolutamente no. La NATO deve rispondere. Guidata dagli USA, deve attendere di invadere la Siria, una roccaforte di ISIS. E con truppe di terra.

Che non si pensi a provare a raffigurarsi la logica dietro l'idea. È una roba così: disfarsi del presidente Assad (che è in una guerra contro Isis), perché in qualche modo l'attacco di Bruxelles è tutta colpa sua.

E questa sarebbe l'”unica democrazia” del Medio Oriente?

Pacifisti protestano in Israele

Le accuse di spionaggio al gruppo di militari israeliani di «Rompere il silenzio» che testimoniano i crimini contro i palestinesi, rivela l’alleanza nazional-fondamentalista che, intorno a Netanyahu, oggi governa in Israele scrive il docente universitario e analista politico Zvi Schuldiner

Mi ha telefonato un’attivista del gruppo Machsom Watch, che non sapeva quando sarebbe rientrata a casa perché era stata «trattenuta» dalla polizia, non arrestata, tanto però da impedirle di muoversi per tre ore… perché? Le attiviste del Machsom Watch si recano con regolarità al posto di blocco di Calandia e con la loro presenza cercano di aiutare i palestinesi a passare, documentando gli abusi compiuti dall’esercito e dalla polizia.

Non c’è stato un comunicato sulle ragioni del fermo dell’attivista, ma l’episodio è una dimostrazione evidente dell’ambiente ostile e delle direttive problematiche emanate da tutti gli organismi di sicurezza in Israele. Il governo lancia costantemente un messaggio ben preciso a quegli israeliani che cercano di difendere i diritti più elementari della popolazione palestinese sotto occupazione. Nel caso di cui sopra, le persone trattenute sono poi state lasciate andare, ma ci sarà un’inchiesta per aver «disturbato l’attività di polizia»!

24 Marzo 1999 – Marzo 2016: noi non dimentichiamo

24 Marzo 1999 – Marzo 2016: noi non dimentichiamo
“…la guerra non è una canzone, che si può dimenticare la guerra è una favola funesta, che ogni giorno si manifesta…”     ( Milena N. Kosovo, 12 anni )

“…Ho appena dato mandato al comandante supremo delle forze alleate in Europa, il generale Clark, di avviare le operazioni d’aria [bombardamenti aerei…, NdTsulla Repubblica Federale di Jugoslavia… Tutti gli sforzi per raggiungere una soluzione politica negoziata alla crisi del Kosovo sono falliti e non ci sono alternative all’intraprendere l’azione militare…”.

Così, il 23 marzo 1999, l’allora Segretario generale della NATO J. Solana, davanti ai mass media del mondo, decretava l’inizio della fine della “piccola” Jugoslavia e del popolo serbo in particolare…

L’aggressione alla Repubblica Federale di Jugoslavia/ Serbia…era motivata dalla necessità di fermare una “pulizia etnica”, un “genocidio” e ripristinare i “diritti umani” nella provincia. Perché queste furono le tre basi fondanti su cui la cosiddetta

NATO a Bruxelles - a febbraio ha riunito 49 alleati. Tema: invadere la Siria


Bruxelles. L’11 febbraio scorso, al quartier generale della NATO, il capo del Pentagono ha convocato i colleghi ministri della Difesa di 49 paesi. Scopo: discutere una invasione terrestre della Siria.

Nessuna informazione sull’incontro è stata   diffusa alla stampa alla fine.  La notizia è stata taciuta da tutti i media europei.  Unica eccezione, il britannico Guardian. Da cui apprendiamo le poche cose che son filtrate.
http://www.theguardian.com/world/2016/feb/10/us-will-not-rule-out-saudi-ground-troops-being-sent-into-syria

Arabia Saudita, Bahrein ed Emirati  (sono questi adesso i nostri alleati) si son detti pronti a fornire truppe di terra. I sauditi, pronti a spaziare del programma minimo: un drappelli di forze speciali da aggregare a 50 teste di cuoio Usa, fino  all’intervento su grande scala attraverso la Turchia, per creare un santuario per i ribelli  che combattono contro Assad e il suo regime.

La rapidità dell’avanzata delle truppe governative sostenute di bombardamenti aerei russi nel Nord della Siria e dalle milizie appoggiate dall’Iran, ha preso la coalizione  americana di sorpresa”, scriveva il Guardian. Ecco il motivo della riunione.

Il capo del Pentagono, Ashton Carter, lo ha detto chiaramente quell’11 febbraio: la riunione è importante “perché abbiamo bisogno di accelerare la campagna – e noi abbiamo un piano operativo molto chiaro sul modo di farlo”.  Non ha escluso l’invasione di terra, ma non c’è  bisogno di truppe saudite, che possono aiutare in tanti altri modi.   “Adesso – disse – abbiamo  solo bisogno di risorse e di forze per proseguire”.