giovedì 30 marzo 2017

Fake.

L’unica cosa certa è che è stato piantato lì, 4 milioni di anni fa.
Bé, devo dire che avete scoperto qualcosa di importante…”.
2001: odissea nello spazio
L’”unica cosa certa”? Sì; nel film. 
Nella trama, a cui puoi assistere come se “fossi nella testa di ogni recitante (compres3 quei personaggi che, convenzionalmente ‘qua così’… è impossibile sapere cosa pensino di ‘fare’)”.
Senza segreti, se non a livello di "colpo di scena finale (tutto un dire, non c'è di che)".
Nella “tua” realtà manifesta – sempreverde – invece, le cose vanno diversamente e, tu, non conosci questi “particolari portanti”. Non sai e, se sai qualcosa, è perché “te l’hanno dett3…”.
Una scoperta del genere, non ti verrà mai, “qua, così”, riferita – nella forma esatta che “è”, e rappresenta il tal ritrovamento, la tal identificazione, etc. 
Che cosa è "vero/falso", ormai?

Reincarnazioni

 
“Un santone aveva un appuntamento con Dio. Lungo la strada incontrò un altro mistico che stava meditando con la massima serietà. Il santone allora, interrompendo i mantra dell’altro, gli fece questa proposta: «Sto andando dalla Divinità. Vuoi che le parli di te? Hai qualcosa da domandarle?»

Il mistico disse: «Domandale quante volte ancora dovrò reincarnarmi prima di raggiungere la liberazione. Ho già vissuto tre vite.» Più avanti, il santone incontrò un secondo mistico, uno yogi che danzava nell’estasi. Anche a lui fece la medesima proposta. Lo yogi, assorto nella danza, lo ignorò.

Il santone, ripensando all’incontro precedente, gli disse che poteva domandare alla Divinità quante reincarnazioni avrebbe ancora dovuto vivere. Lo yogi, inebriato dalla danza, girò su se stesso sorridendo. Al suo ritorno, qualche ora più tardi, il santone incontrò di nuovo lo yogi danzante. Gli disse: «La Divinità mi ha parlato. Ti restano da vivere tante vite quante foglie ci sono sull’albero accanto a te.»

Quanto siamo grandi?

 
Il flusso ha una direzione e un'intensità che sembrano totalmente fuori dal nostro controllo. Dico sembrano, perchè in realtà, come mi spiegavano tempo fa i miei spiriti guida, noi facciamo tutto, anche il fluire e il suo apparente andare da qualche parte. 
 
Quello che mi hanno spiegato è che, come un gioco, una specie di nascondino, facciamo in modo da convincerci di essere minuscole entità sperdute in un universo grandioso, inconoscibile e ostile per poi impegnarci nella riscoperta della nostra (infinita?) vastità. 
 
In genere tendo a dubitare quando gli spiriti guida tendono a diventare così mistici e sono sempre incline a rigettare ogni messaggio che arrivi da loro che non abbia una valenza pratica, tuttavia loro stessi mi consigliavano alla fine di non cancellare quel messaggio poichè ne avrei avuta una conferma nella mia realtà.

10 semplici modi naturali per curare il reflusso acido e bruciore di stomaco


Molti annunci e spot pubblicitari, così come alcuni medici, consigliano farmaci per affrontare sintomi come reflusso gastrico e bruciore di stomaco. Di conseguenza, molte persone considerano tali farmaci (Lansoprazolo, Omeprazolo, Esomeprazolo) conosciuti come inibitori della pompa protonica, la soluzione ai propri problemi gastrointestinali.

Purtroppo però questi farmaci hanno gravi effetti collaterali. Fin da quando sono stati approvati, intorno al 1980, si è verificata una crescente preoccupazione in merito alla loro sicurezza. Ad esempio sono stati associati ai seguenti disturbi:

Malattia renale cronica. Una nuova ricerca che riguarda 17.222 pazienti i quali hanno utilizzato degli inibitori della pompa protonica ha dimostrato che il rischio di sviluppare malattie renali croniche è maggiore rispetto agli individui che non hanno utilizzato questi farmaci.

Fratture: Numerosi studi hanno dimostrato che l’uso di inibitori della pompa protonica è associato ad un maggiore rischio di cadute con conseguenti fratture, lo dimostra anche uno studio del 2016 su 400 donne anziane che ha messo in rilievo il pericolo. Gli autori di una precedente analisi hanno esaminato più di 244.000 casi di frattura e hanno confermato che gli inibitori della pompa protonica possono aumentare il rischio di frattura dell’anca e della colonna vertebrale, sia l’uso ridotto per meno di un anno, che quello più lungo da un anno in poi sono stati associati a rischi simili.

L'India taglia i ponti con la Fondazione Gates sulle vaccinazioni: ecco perché è una buona mossa

Bambino indiano

Il governo indiano ha deciso di rescindere alcuni accordi finanziari con la Fondazione Bill e Melinda Gates, così come il suo coinvolgimento con il programma di immunizzazione indiano a causa di decessi attribuiti all'utilizzo di alcuni vaccini.

La Fondazione Gates stava finanziando e lavorando con la Immunization Technical Support Unit (ITSU), che fornisce consulenze per la strategia e per il monitoraggio del programma di immunizzazione di massa di New Delhi, un progetto che interessa circa 27 milioni di bambini ogni anno. Il governo indiano ha ormai preso le distanze dal programma e ha rifiutato anche il finanziamento della fondazione.

La decisione di ritirare l'accordo è stata interpretata come un tentativo da parte del governo indiano per cercare di ridurre l'interferenza delle ONG nel processo decisionale nei settori politici chiave. L'anno scorso l'India ha ordinato il licenziamento di decine di esperti sanitari stranieri, finanziati dalle ONG, che lavoravano alla messa a punto dei sistemi di welfare pubblico. La Fondazione Gates stava sostanzialmente lavorando per gli stessi obiettivi.

Sole Nero

adnkronos - Vi siete mai chiesti cosa accadrebbe se il Sole dovesse spegnersi all'improvviso? Di certo, lo scenario sarebbe dei più apocalittici: oltre all'assenza di luce, energia, e vita, sulla Terra farebbe molto freddo, con temperature vicine al punto di congelamento. Ebbene, se è vero che il ciclo evolutivo della stella madre del sistema solare dovrebbe terminare tra circa cinque miliardi di anni, alcune immagini rilasciate qualche settimana fa dalla Nasa hanno messo in allarme alcuni scienziati, come scrive 'DailyStar', spaventati dall'arrivo di una nuova era glaciale.


Le foto della Nasa mostrano la scomparsa delle macchie solari dalla superficie del Sole, quando normalmente ne è piena. Ma per la quarta volta quest'anno, il volto della stella appare liscio: ciò per gli esperti potrebbe significare che il pianeta sta entrando in una fase molto fredda. Secondo SpaceWeather, l'attività delle macchie solari è come un pendolo, oscilla avanti e indietro all'interno di un periodo di 11 o 12 anni. Ma gli esperti dicono che l'attività solare stia diminuendo più rapidamente rispetto a qualsiasi altro momento nel corso degli ultimi 10mila anni e che il punto minimo si potrebbe raggiungere nel 2019, con l'avvento di una mini era glaciale.

6 Verità sui Padri Negate dal Femminismo

Basta dare un'occhiata ai media per ottenere una precisa idea di ciò che le femministe pensano degli uomini, in generale. Gli uomini sono stupidi. Gli uomini sono deboli. Gli uomini sono obsoleti. Gli uomini sono arroganti. Gli uomini sono ignoranti. Gli uomini sono inutili. Siete in grado di cogliere l'amore emanato da questi concetti?

Le femministe nutrono un odio speciale per gli uomini che sono anche genitori. Il femminismo istituzionale rifiuta apertamente l'idea che il ruolo dei padri sia in qualsiasi modo importante per i bambini, e si oppone attivamente alla genitorialità condivisa.

Come reazione alle critiche piovute loro addosso, gran parte di tali concetti sono stati rimossi dai testi femministi, il che ci fa supporre che si sia trattato di un occultamento di prove. Per fortuna abbiamo conservato copie di quei testi, verificabili a questo indirizzo, grazie al contributo dello storiografo e giornalista Prentice Reid.

Di seguito andiamo ad elencare 6 verità circa i padri la cui diffusione viene ostacolata dal femminismo imperante. Queste piccole, fastidiose verità rendono difficile vendere la storia che gli uomini sarebbero gli oppressori delle donne e dei bambini. La verità è un tantino diversa.

Il Magico Futuro dell'Augmented Reality (AR)

 
UN FUTURO MAGICO. PECCATO PER GLI UMANI 
(SCORDATE L’EUROZONA 2).

Ce l’hanno già pronto il Futuro Magico, indicibili cambiamenti che neppure immaginate, un progresso umano formidabile. Ma ora vi ghiaccio il sangue: sarà in mano a chi? E peggio: per quali portafogli? E ancora peggio: gli Stati moderni, ormai ridotti a carcasse di pollo in discarica, come soccorreranno i milioni su milioni di cittadini che rimarranno fuori dal… Futuro Magico?

Mi è balzata in mente un’immagine antica da libro delle favole di questo Futuro Magico: il disegno della vetrina della pasticceria inglese dei tempi di Dickens, lussuriosi dolci e prelibatezze dietro il vetro, ma in strada orde di bambini sudici con nasi e mani appiccicate dall’altra parte della vetrina, nel gelo, a guardare quel paradiso. Così sarà per i vostri figli e i figli dei figli, il Futuro Magico.

Ma cosa c’è di così fantastico dietro alla vetrina? Ecco, inizio l’elenco.

mercoledì 29 marzo 2017

Israele è avvisato: non più l’impunità per i bombardamenti sulla Siria

 Alleanza Israele Sauditi

Il giorno 17 di Marzo del 2017, l’aggressione di Israele contro la Siria ha segnato un punto di inflessione, quando l’Esercito siriano ha abbattuto un aereo israeliano, che era entrato nel profondo del suo territorio (su Palmira).

Questa azione era stata condotta con l’obiettivo di bombardare le posizioni dell’Esercito Nazionale siriano e le forze di Hezbollah, nella zona di Palmira, dove si combattono le bande terroriste che operano nel territorio siriano.

Fino al momento, il governo siriano aveva denunciato, in varie occasioni, le incursioni delle forze militari israeliane, tanto per terra che per aria e incluso con il bombardamento delle posizioni dell’Esercito e della popolazione civile in Siria. Le scorrerie sionista destinate, sia per appoggiare le forze terroriste di Fath Al-Sham – ex Fronte Al-Nusra – nella zona delle Alture del Golán, occupate da Israele fin dal 1967, – come anche violare la sovranità di questa nazione del Medio Oriente, come parte del piano di frammentazione e distruzione della Nazione araba.

ONG occidentali e Siria: le maschere sono cadute!


Il conflitto siriano, giunto al settimo anno, ha fatto cadere molte maschere, come quelle delle ONG internazionali, neutrali e indipendenti in apparenza e chiamate “umanitarie”. In effetti, numerosi ricercatori e giornalisti investigativi, assai poco noti in Francia e per una buona ragione, cominciano ad indagarle. 

In collaborazione segreta con l’aggressore statunitense, ONG come “Medici senza frontiere” (MSF), “Amnesty International” e molte altre, dall’inizio del conflitto nel 2011 (e anche prima), sono strumenti sovversivi e di propaganda volti a fare cadere Damasco. Si sono quindi volutamente schierate coi gruppi armati cosiddetti “ribelli”, cioè i terroristi, fornendogli supporto medico e logistico. 

Con questo articolo vi proponiamo i principali risultati di queste analisi sul campo e nei media, in particolare di MSF, quindi chiedendo agli Stati di contrastare con nettezza tali strutture estere detonatori di guerre future. Infine, collegando le attività di tali ONG che destabilizzano i Paesi che resistono alla egemonia imperialista all’insediamento in Europa di milioni di “migranti” dovuti alla distruzione della Siria (e altri Paesi sovrani della regione), ipotizziamo il “caos pianificato” contro questo continente vassallo delle nazioni anglosassoni.

martedì 28 marzo 2017

La profondità di campo.

Mio marito, non è mio marito”.
Invasion
Che cosa “sei”. La domanda, che non è una domanda, implica una riflessione (nel senso che tutto è già riflesso in ogni e qualsiasi tipo di scenario reale manifesto, anche “qua, così”, poiché l’ambiente è regolato/attraversato dalla caratteristica infrastrutturale, di livello originale, frattale espansa e di memoria frattale espansa. Le onde gravitazionali che cosa pensi che siano?):
che cosa sei
e
che cosa sei (pensi, credi)), diventat3 (“qua, così”).
La seconda implicazione, oscura la prima (origine o pre momento di “è già successo”). 
E ciò significa che, nel durante – in un dato momento – hai dimenticato il pregresso.
Ma (ma) in un ambito reale manifesto “di stampo 'dominato vs dominante' (gerarchico/dipendente), le cose non vanno mai casualmente bensì conseguono nella direzione del “verso”, che la corrente spinge/ispira loro…

Illusioni

 
Quando il sé si aggrappa all’altro,
è come gettare fango nell’acqua.
Se il sé è mosso dall’altro,
è come se si versasse olio sul fuoco.
(Han Shan)

“Quando ci si aggrappa a qualcosa, la vita è distrutta; quando ci si afferra a qualcosa, si smette di vivere. È scritto in tutte le pagine del Vangelo. E questo si consegue con la comprensione. Cercate di capire. E capite anche un’altra illusione: la felicità non corrisponde all’emozione, all’eccitazione. Credere che un’emozione derivi dalla realizzazione di un desiderio è un’altra illusione.

Il desiderio è portatore di ansia e prima o poi i postumi della sbornia saltano fuori. Quando si è sofferto a sufficienza, allora si è pronti a capirlo. Vi nutrite di emozioni: è come nutrire di prelibatezze un cavallo da corsa, dandogli torte e vino. Un cavallo da corsa non si nutre così. Quello che serve è cibo buono, solido, nutriente, e anche da bere. Bisogna che lo comprendiate da soli.

Un’altra illusione è che qualcun altro possa fare tutto questo al vostro posto, che qualche sapiente, qualche guru o insegnante possa farlo in vece vostra. Nemmeno il più grande guru del mondo può fare un passo al vostro posto. Dovete farlo voi. Siete voi che dovete agire. Nessun altro può aiutarvi. Siete voi a dover digerire il cibo che consumate, siete voi a dover capire. Nessun altro può capire in vece vostra. Siete voi a dover cercare. Nessuno può cercare in vece vostra. E se quel che cercate è la verità, allora dovete farlo voi. Non potete appoggiarvi a nessuno.

Ancora sull'ego e sul costruire la fede

(da un vecchio libro che non ho mai finito di scrivere):
Una volta capito che abbiamo questa parte di noi che vuole sentirsi separata da tutto il resto, questa parte che lotta per la supremazia, per la ragione, questa parte che cerca di dimostrare la sua esistenza a discapito di quella degli altri, possiamo individuare tutta una serie di meccanismi basati sull'ego che prima di avere questa informazione non ci erano così fortemente evidenti. 
 
Vederli equivale ad averli già superati al cinquanta per cento. Questi atteggiamenti dovranno essere materia di osservazione minuziosa da parte del mago errante perché deve essere chiaro che fanno perdere energia e dunque potere personale. 
 
Che ci crediate o no gli 'ego' sono sempre in lotta fra loro per cercare di accaparrarsi questa 'energia'. 
 
Per energia intendo appunto il prana, che non esiste solo in quanto energia vivente-fisica, ma anche come energia psichica. 
 
Il misunderstanding dell'ego riguardo l'energia è figlio del suo senso di separazione e uno dei più ingannevoli tranelli a cui il mago errante deve iniziare a fare attenzione.

Morbillo: la nuova epidemia è servita!


Prima che la folle, illiberale, anticostituzionale e antidemocratica legge sulle Fake News venga varata dal governo illegittimo di turno è bene scrivere qualcosa sull'ennesima farsa mediatica.

La bufala della meningite ha esaurito il bacino, o più correttamente le case farmaceutiche hanno esaurito le scorte vaccinali per cui hanno cambiato strada.
 

Perfino Epicentro, il portale dell’epidemiologia per la sanità pubblica, lo denuncia con l’inequivocabile articolo “Meningite: l’epidemia è solo mediatica”. 

Nonostante gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità abbiano smontato subito la bufala meningite, i media hanno perpetrato una propaganda vergognosa riuscendo ad instillare il virus della paura tra le giovani coppie di genitori.

La meningite è stata spremuta per bene come una vacca lattifera, per cui ora il podio spetta a qualche altro agente. Il dado lanciato dalle lobbies si è fermato sul morbillo.


Esattamente come è successo per l’aviaria, la Sars, la suina e la meningite la parola chiave è sempre la stessa: disinformare. Quindi si parte a fornire dati fasulli, accendere i riflettori su singoli casi e creare panico tra la popolazione. Il resto lo farà il gregge impaurito…

Lo Stress, quell’illustre… conosciutissimo. Suggerimenti omeopatici


Infelicità, shock, malattia, paura  possono causare stress: cosi si diventa molto vulnerabili a varie patologie, mentali e fisiche

Da un articolo della British Homeopathic Association, traduco alcune utili note per un problema che di questi tempi affligge parecchio: lo stress.
Segnalo anche questo il link ad un MANTRA Hinduista: il DURGA MATRA, contro la negatività. Dura oltre 1 ora. Da sperimentare... L'Hinduismo non mi risulta ne faccia una questione di razza... non si rivolge alla razza umana (quindi adatto per questa o quella razza), ma all'anima umana, la mente e la coscienza. Quindi non è necessario  essere hinduisti (io non lo sono) per ascoltarlo e beneficiarne.
——----

La medicina convenzionale ha ben poco da offrire in tema di stress e spesso fa riferimento solo a sedativi o tranquillanti, piuttosto che all’omeopatia. Tuttavia, gli aspetti emozionali mentali dello stress acquistano sempre più importanza dal punto di vista medico. Infelicità, shock, malattia, paura e molto altro possono causare stress, fattori che per contro possono rendere le persone molto vulnerabili a varie patologie, sia mentali che fisiche.

A che ora è meglio mangiare per proteggere il cuore?


Anche la distribuzione dei pasti durante la giornata ha un impatto determinante sulla salute cardiovascolare, accrescendo o riducendo il rischio di disturbi come ipertensione, obesità, infarti, ictus e iperglicemia. A sostenerlo è  l'American Heart Association, che ha da poco rilasciato un rapporto su distribuzione dei pasti e rischio cardiaco.

Colazione: il pasto più importante?
I ricercatori hanno esaminato alcune importanti ricerche scientifiche che dimostrano che chi salta abitualmente la colazione va incontro a un rischio di disturbi cardiaci superiore del 27% rispetto alla media, con un 18% di incidenza in più di ictus.

La colazione, secondo le raccomandazioni generiche dei cardiologi statunitensi, dovrebbe includere il 25-30% del fabbisogno calorico giornaliero ed essere consumato entro due ore dal risveglio, comunque mai oltre le 10 di mattina.

L'Identità Sfuggente

 
In cosa consiste l’identità? Dov’è il confine tra una coscienza individuale ed un’altra? E’ possibile trasferire l’essenza vitale da un contenitore biologico ad un altro, anche se non biologico? Esiste un confine netto tra naturale ed artificiale?  Interrogativi ponderosi che sono alla base delle riflessioni scientifiche e filosofiche più avanzate, essenziali per comprendere al meglio la battaglia per la vita eterna, come la definisce argutamente Corrado Malanga.
Il nostro contenitore corporeo è il nostro limite fisico o è appunto solo un contenitore, un meccanismo, seppure sofisticato, in grado di ospitare una coscienza per un periodo di tempo limitato?

I tre modi che il sistema usa per renderti schiavo


Se vuoi davvero vivere da uomo libero, hai bisogno di riconoscere prima le cose che ti impediscono di poterlo fare.

La vita è cambiata, non è più quella di una volta. Nascere nella nostra epoca è molto diverso dall’essere nati 5000 anni fa.

In quell’epoca, saresti nato e cresciuto imparando a lavorare e a cacciare. Ma al giorno d’oggi quando si nasce, ci viene assegnato un numero di previdenza sociale, si ha un certificato di nascita autorizzato dal governo e si viene inseriti in programmi culturali dove verrà effettuato il ‘lavaggio del cervello’ in conformità con le aspettative della società.

Naturalmente, nessuno di noi vuole essere considerato uno schiavo ma, ad essere onesti, siamo tutti schiavi.

Il mondo e le sue istituzioni sono state accuratamente progettate per il popolo dal ‘potere’ e le persone che detengono questo potere si preoccupano solo di due cose: il controllo e il profitto.

Ciò che vediamo è come il nostro stile di vita, le abitudini e le motivazioni sono state accuratamente incise da persone che gestiscono il nostro pianeta. L’elite che governa il mondo non vuole una popolazione di pensatori, vuole una popolazione di lavoratori obbedienti e docili.

Ecco i 3 modi in cui il mondo è stato progettato per renderti uno schiavo:

Monta la campagna mediatica contro la Russia di Putin per violazione dei “diritti umani”

Mosca manifestazione non autorizzata 

I media europei, con quelli italiani in testa, montano una campagna di diffamazione mediatica contro la Russia di Putin.

Ci risiamo, il vecchio vizio di interferire nelle situazioni di altri paesi e di sobillare dall’interno per ottenere un cambio di regime non abbandona mai le centrali del potere atlantista. Il metodo ha funzionato con vari paesi dell’Est Europa (ad es. in Ucraina) e del Medio Oriente ma adesso l’Occidente vuole utilizzarlo contro la Russia.
 
Naturalmente il pretesto è quello della “difesa dei diritti umani” e della “libertà di espressione” a cui l’Unione Europea è sempre attentissima quando si tratta di paesi ritenuti ostili agli interessi degli USA e della NATO (Russia, Iran, Venezuela, Nord Corea, ecc.).

Il pretesto è stato offerto dalla repressione attuata dalle autorità di Mosca contro una manifestazione di protesta non autorizzata organizzata da Alexey Navalny, presunto leader dell’opposizione a Putin (secondo le agenzie occidentali).

La giornata di protesta era stata convocata da Navalny sotto lo slogan “Dimon (diminutivo di Dmitri, ndr.), la pagherai”.

Come gli Stati Uniti inondarono il mondo di Psyops

Reagan con Rupert Murdoch, Charles Wick, Roy Cohn e Thomas Bolan

Documenti appena declassificati della biblioteca presidenziale di Reagan spiegano come il governo degli Stati Uniti abbia sviluppato sofisticate capacità per operazioni psicologiche che, negli ultimi tre decenni, hanno creato una realtà alternativa sia per le popolazioni dei Paesi presi di mira che per i cittadini statunitensi, una struttura che ha espanso l’influenza degli Stati Uniti all’estero e silenziato il dissenso interno. Walter Raymond Jr., specialista in propaganda e disinformazione della CIA, curò la “gestione della percezione” del presidente Reagan e i piani PSYOPS presso il Consiglio di Sicurezza Nazionale. 

I documenti rivelano la formazione di una burocrazia PSYOPS sotto la direzione di Walter Raymond Jr., specialista di operazioni segrete della CIA assegnato al personale del Consiglio di Sicurezza Nazionale del presidente Reagan, per aumentare l’importanza di propaganda e PSYOPS nel minare gli avversari degli Stati Uniti nel mondo e assicurare il sostegno pubblico alla politica estera e interna degli Stati Uniti.

lunedì 27 marzo 2017

Il fermo immagine della modernità.

Nella pienezza del suo senso la parola 'rivoluzione' comprende due idee:
anzitutto quella di una rivolta contro un dato stato di fatto; poi l'idea di un ritorno, di una con-versione… per cui nell'antico linguaggio astronomico la rivoluzione di un astro significava il suo ritorno al punto di partenza e il suo moto ordinato intorno ad un centro”.
La crisi del mondo moderno - Traduzione e introduzione di Julius Evola - René Guénon
Una “parola” che comprende “due idee”, nella sua “pienezza”. 
Tutto ciò è, a sua volta, parziale (e non “pienezza”) sin tanto ché… il “ritorno” è appeso ad un “moto ordinato intorno ad un centro (che, nella fattispecie, non cambia mai, ma si limita – e concede – solamente trasformazione di sé, in… sé)…”.
Ossia, sino a quando... questo “centro” corrisponde al “lato tuo/umanità, dominat3”. 
Sino a quando, esisterà la compresenza immanifesta dominante.
Sino a quando:
la Massa non avrà "necessità" – apparente – di conseguire e dipendere “qua, così”.

Civiltà

 
La cortesia è per l’uomo
ciò che il calore è per la cera.
(Arthur Schopenhauer)

Nonostante le apparenze, il mondo occidentale non sta attraversando una nuova era di immoralità. Soffre piuttosto di un fenomeno diverso: una perdita di civiltà, una mancanza di buone maniere. Quello che spesso viene considerato un collasso morale in realtà non è nulla del genere. In termini “morali”, le società occidentali sono per molti aspetti migliori oggi, nel 21° secolo, di quanto non lo fossero un secolo fa.

Basti pensare (solo per fare un esempio) allo spietato sfruttamento della manodopera, all’esercito di prostitute bambine e alla violenza dei delinquenti da strada della Londra vittoriana. Ciò che è davvero accaduto, invece, è un decadimento di tutto quanto mantiene funzionante la macchina sociale; in particolare abbiamo assistito al crollo di quella tolleranza e di quel rispetto reciproco che consente ai singoli individui di vivere la propria vita in pace, in una società pluralista e complessa.

Di iniziazioni, maghi erranti e dell'abitudine a dire IO



Siamo in molti ad essere andati da qualcuno che credevamo ne sapesse più di noi sui temi della spiritualità, dell'esoterismo e in generale della ricerca interiore. 

Prima ancora che incominciassimo a studiare libri, a seguire seminari e a riempirci di pratiche eravamo mossi da domande che non avevano risposta, domande urgenti, necessarie. Poi sfortunatamente abbiamo trovato un guru, un maestro o un libro che rispondeva alle nostre domande, così ci pareva almeno, e ci siamo dati delle risposte, credendo di aver 'capito'. E così abbiamo bloccato tutto, sposando la realtà di un altro e rinunciando alla ricerca. 

Sebbene ci siamo definiti ricercatori spirituali in realtà non stavamo cercando più niente e ci siamo fermati ogni volta che abbiamo adottato le parole e i concetti di qualcun altro.

Il British Medical Journal supporta Donald Trump


Un editore associato del British Medical Journal e membro della Cochrane Collaboration, Peter Doshi della Facoltà di Farmacia dell’Università del Maryland, ha scritto un articolo sulla rivista in supporto allo scetticismo dichiarato da Donald Trump in tema vaccinale.

Nell’articolo Doshi espone la pigrizia dei media ufficiali e la guerra di Donald Trump con i media mostra perché i giornalisti medici devono riconoscere che non tutti la pensano come loro.

Doshi, che è stato a lungo un critico della vaccinazione antinfluenzale, scrive:
In qualche misura, deve essere un divertimento per i giornalisti scrivere sull’amministrazione Trump. Dire la verità ai potenti sembra essere un nuovo, facile gioco. La dichiarazione sulla “più ampia folla da sempre accorsa a testimoniare l’inaugurazione,” [Rif. 1] è stata istantaneamente seguita da un rilancio dell’asserzione [Rif. 2 ; Rif. 3] post-elezione che “milioni” di voti illegali sono costati a Trump il voto popolare.

Vita segreta delle piante: annusano, comunicano, cantano e sono pure altruiste!


Potrà sembrare assurdo, ma piante ed esseri umani si somigliano più di quanto potessimo immaginare. Diversi studi eseguiti nel corso degli ultimi anni hanno dimostrato che le piante possiedono una serie di caratteristiche sorprendenti e che, per certi aspetti alcuni loro “comportamenti! sono simili ai nostri.

Le piante sono capaci di percepire il pericolo e di sapere esattamente cosa “fare” per evitare i predatori.

Non molto tempo fa, un gruppo di scienziati ha scoperto che le piante sono in grado di ascoltare, di vedere, annusare e di possedere la capacità di apprendere, ricordare, e comunicare.

Inoltre, non solo a loro non piace il frastuono prodotto dalle attività umane, ma fatto ancor più sorprendente, le piante sono anche in grado di fare musica e di cantare!

“Basta cellulari ai bambini”: i pediatri lanciano l'allarme


L'utilizzo dei cellulari si sta trasformando da uso in abuso, con effetti nocivi sempre più evidenti sulla salute dei più piccoli. A lanciare l'allarme è la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS).

"L'Italia è al primo posto in Europa per numero di cellulari in utilizzo e l'età media dei possessori diminuisce sempre di più - spiega Maria Grazia Sapia, pediatra, come riporta il sito Scuola.store - Stiamo passando da un uso ad un abuso. Non dimentichiamo che cellulare, o smartphone che dir si voglia, è sinonimo di piccolo ricetrasmittente che viene normalmente tenuto vicino alla testa, durante le chiamate o mentre si sta giocando o comunicando".

"Gli effetti nocivi per la salute - aggiunge Sapia - sono sempre più evidenti, alcuni legati agli effetti termici: l'interazione di un campo elettromagnetico con un sistema biologico provoca aumento, localizzato per quanto riguarda i telefonini, della temperatura attivando il sistema naturale del nostro organismo. Quando le esposizioni sono molto intense e prolungate possono superare il meccanismo di termoregolazione portando a morte le cellule con necrosi dei tessuti.

Inoltre è ormai accertato che insieme alle altre dipendenze che affliggono la nostra società e specialmente i giovani quali droga, alcool e fumo, un posto predominante lo ha conquistato la dipendenza da telefonino, con danni gravissimi sullo sviluppo psichico e sociale".

Noi Kapò

Nel Pianeta Corporation prossimo a venire, il potere sarà impalpabile ma al contempo diffuso e perentorio. Già le dittature del secolo appena trascorso si avvalevano di tecniche di manipolazione mentale di massa sofisticate, derivate dalla stregoneria e dalle scoperte della psicologia ottocentesca, diffuse anche grazie agli allora neonati mezzi tecnologici di diffusione dei concetti base di indottrinamento: radio e cinema.

Eurocrati a Roma, Isis a Londra: tutto in famiglia


Un attentato proprio a Londra, in pieno calendario Brexit, alla vigilia del summit romano per celebrare l’Ue, da cui la Gran Bretagna sta scappando. «La gente in Occidente deve capire che se l’informazione che riceve tocca gli interessi del complesso militar-securitario, quell’informazione è dettata dalla Cia. La Cia serve quegli interessi, non gli interessi del popolo o della pace», dice Paul Craig Roberts, già sottosegretario al Tesoro Usa. «E’ snervante scrivere per anni le stesse cose», fa eco Fulvio Grimaldi sul suo blog, mettendo in parallelo l’ennesimo euro-attentato targato Isis (a Londra, stavolta) e l’euro-meeting di Roma. 

Come dire: il terrorismo “a orologeria” è spesso l’alibi perfetto per qualcosa di ancora peggiore, una guerra di sterminio o – come in questo caso – la celebrazione della burocrazia Ue, mostruosa macchina (istituzionale) di spoliazione e trasferimento di ricchezza, dal basso verso l’alto, come vogliono le multinazionali finanziarie cui risponde Bruxelles.

Israele dichiara guerra al Libano con la legge sulla zona in contenzioso (giacimenti di gas)

 Militari italiani dell'ONU (UNIFIL) in servizio nel Libano

Il presidente del Parlamento libanese indica come una “dichiarazione di guerra” il  progetto di legge Israeliano che darebbe a questo regime il controllo sulle acque che sono in disputa.
La recente decisione presa da Israele circa le acque territoriali  equivale ad una dichiarazione di guerra contro il Libano”, ha denunciato  giovedì scorso  il massimo responsabile del Potere Legislativo libanese, Nabih Berri.

Il regime di Israele cerca di annettersi una zona di 860 Km. quadrati nelle acque in contenzioso che condividono il Libano e i territori occupati palestinesi, ricche di riserve di gas naturale, secondo quanto riferito questo venerdì dal giornale britannico Independent nella sua edizione digitale.

"La recente decisione presa da Israele sulle acque territoriali equivale ad una dichiarazione di guerra contro il Libano” ha denunciato Giovedì il presidente del Parlamento del Libano, Nabih Berri.

La militarizzazione della penisola coreana destabilizza l’Asia


Il protagonista principale di questa politica sono gli Stati Uniti. Con le sue provocazioni, Washington cerca d’iniziare un conflitto e coinvolgervi non solo la Corea democratica, ma anche la Cina.

Teste di ponte di Washington
Il fatto che la regione Asia-Pacifico, in particolare l’Asia orientale, sia una delle principali direttrici della politica estera della nuova amministrazione degli Stati Uniti, è noto da molto prima della nomina ufficiale di Donald Trump. In primo luogo, la squadra del futuro presidente degli Stati Uniti inviò un segnale negativo a Pechino, stabilendo contatti con le autorità di Taiwan. Poi Washington chiarì che non avrebbe abbandonato l’alleanza con Giappone e Corea del Sud. Gli Stati Uniti iniziarono la marcia forzata della militarizzazione di questi Paesi per consolidarne lo status di “portaerei inaffondabili” di Washington.

giovedì 23 marzo 2017

Quel piccolo particolare del “modo insolito”.

Il segreto del successo è fare le cose comuni in un modo insolito”.
John D. Rockefeller
È più un segno che un frammento… un discendente. Un successore…
Qualcosa che hai visto prima?
Non proprio. Simile. Ma differente.
Pericoloso come prima?
Molto di più…”.
Zaffiro e Acciaio
Note come le “cose” s’intrecciano, le une alle altre. 
Alle volte, tendi ad utilizzare il termine “sincronicità”.
Oppure, usi un paragone:
quello con l’attrazione (una sorta di magnetismo umano, basato sulla concentrazione di energia/intenzione).
In realtà, “qua, così”, nella sostanza, ti sei abituat3 a far riferimento, univocamente, a ciò che “ritrovi come disponibile (senza alcuna rielaborazione tua)
Ti sei mai domandat3, ad esempio, “come sarebbe il mondo manifesto, se la scienza non fosse deviata”?

Lettera dalla Kirghisia

 
In Kirghisia la notte è un incanto
e appartiene a tutti.”
(Silvano Agosti)

“Miei carissimi amici,
molti di voi sono sempre più increduli sull’esistenza di questa società che, con il massimo entusiasmo, sia pure in modo frammentario, vado descrivendo nelle mie lettere. Vi prego, in nome della nostra amicizia, di non cadere nell’inganno, definendo la Kirghisia un’utopia. Riflettete solo sul fatto che gran parte di ciò che vi circonda e appartiene alla vostra vita, un tempo neppure tanto lontano veniva considerato un’utopia.

Quando Leonardo da Vinci progettava le sue macchine volanti così simili agli elicotteri di oggi, o si ipotizzavano le prime ferrovie o persino quando si incominciò a parlare della pittura in movimento proiettata su grandi teli bianchi (il cinema); sempre si frenava ogni entusiasmo affermando che era impossibile, che si trattava di Utopie.

Del resto nel 1800 i grandi utopisti francesi teorizzavano, tra lo scherno dei contemporanei, un pranzo caldo al giorno per ogni cittadino. Certamente sareste anche più increduli se vi dicessi che, per incontrare il Primo Ministro qui in Kirghisia, è bastata una semplice telefonata e dopo meno di venti minuti parlavo con lui.

Un nuovo inizio


Quando ho iniziato a scrivere, parecchi anni or sono, tifavo per un certo tipo di 'spiritualità' che voleva convincerci che potevamo fare tutto, che bastava crederci, visualizzare, agire come se e tutto sarebbe andato bene. 

Ero il portavoce di una schiera di convinti sostenitori delle richieste al cosmo, della materializzazione a tutto spiano, della coscienza che crea la realtà, e così via. 

Molti di quei libri e personaggi (alcuni dei quali ancora in scena adesso) ci avevano convinto che un alto livello di spiritualità e integrazione con il proprio sé superiore corrispondesse a un altissimo livello di ricchezza, salute e vita piacevole e quindi, tecnicamente, chi non godeva di queste condizioni aveva una vita 'poco' allineata spiritualmente.  

Poi negli anni ho dovuto aprire gli occhi su molti più fatti di quelli che, accecato dalle promesse di onnipotenza, ero prima disposto a vedere. Ho visto molti di questi venditori di illusioni ammalarsi, morire o perdere la testa pur con tutta la loro spiritualità. 

Ho visto coloro che cercavano di seguire i loro insegnamenti, perdersi in anni e anni di visualizzazioni ed estenuanti esercizi senza successo, ho visto persone di ogni età ed estrazione cercare di fuggire la realtà verso terre promesse di abbondanza, salute, elevazione spirituale che non sono mai arrivate.

Medici: “Gli antidepressivi possono essere dannosi per il cervello e non risolvere la depressione”


L’aumento esponenziale delle persone affette da depressione nella nostra società è un fenomeno preoccupante. Il New York Times, in una recensione del libro di Marcia Angell, ex redattore capo del New England Journal of Medicine, spiega come uno scioccante 46 per cento delle persone oggi rientra nella diagnosi di una qualche forma di malattia mentale.

Per anni ci è stato raccontato che la depressione è causata da bassi livelli di serotonina nel cervello e che la schizofrenia sia legata ad eccessivi livelli di dopamina. Purtroppo per chiunque abbia ingoiato questi farmaci, queste spiegazioni non hanno alcuna validità scientifica. Infatti queste spiegazioni per le “cause” della malattia mentale sono state create solo dopo che i farmaci hanno mostrato di avere questi effetti. E spiega:

10 "semi" gratuiti che potete trovare in frigo o in dispensa



Seminare a costo zero grazie a semi praticamente gratuiti è possibile. Vi basterà dare uno sguardo a quanto presente nel vostro frigorifero e nella vostra dispensa per scoprire che vi potrete presto apprestare alla sperimentazione di nuove semine casalinghe da effettuare in vaso o nell'orto.

Ecco dunque 10 possibilità per arricchire il vostro orto evitando l'acquisto di nuovi semi.

Per quanto riguarda le varietà indicate, il periodo ideale per la semina è costituito dalla primavera e dall'inizio dell'estate.

1) Pomodori

Bambini: troppo fruttosio è come l'alcol per il fegato


Troppo zucchero può trasformarsi in “veleno” per il fegato dei bambini: il fruttosio, aggiunto a cibi e bevande, è infatti capace di scatenare meccanismi simili a quelli dell'alcol. In particolare, ogni grammo in eccesso rispetto al fabbisogno giornaliero (circa 25 grammi) accresce di una volta e mezza il rischio di sviluppare malattie epatiche gravi. È quanto sostengono i ricercatori dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù che hanno dimostrato per la prima volta i danni del fruttosio sulle cellule del fegato dei più piccoli.

A differenza del glucosio, che può essere utilizzato quasi da ogni cellula del nostro corpo, il fruttosio può essere metabolizzato soltanto dal fegato, perché esso è l'unico organo in cui è presente il suo trasportatore.

Pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Hepatology, lo studio è stato condotto tra il 2012 e il 2016 su 271 bambini e ragazzi affetti da fegato grasso. In 1 bambino su 2 gli esami effettuati hanno rilevato livelli eccessivi di acido urico in circolo.

Armi soniche antisommossa


Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, alcune nazioni iniziarono ad effettuare esperimenti e studi per produrre delle armi soniche, ma inizialmente non avrebbero dato risultati soddisfacenti. Si cercava infatti di costruire una specie di cannone sonico, ma la tecnologia non era ancora in grado di proteggere i propri soldati dagli effetti di tali armi. Negli ultimi anni gli studi in questo settore sono andati avanti… molto avanti

Il Foreign Intelligence Service ( SVR ) afferma in un nuovo rapporto che l’Agenzia degli Stati Uniti per la Sicurezza Nazionale ( NSA ) avrebbe usato una potente arma psicologica di massa contro cittadini americani ignari a Baltimora, nel Maryland, causando a queste persone, per lo più bambini, malori  e vomito.

Le persone che hanno assistito alla scena hanno detto che “il suono” era come un urlo, non di per sé forte ma acuto, e la maggior parte della gente, per quanto tentasse di tapparsi le orecchie, veniva comunque colta da violenti ed improvvisi mal di testa in conseguenza dei quali la folla si disperse immediatamente.  Questa arma vera e propria, definita “LRAD”, spara un flusso strettamente controllato di suono aspro e corrosivo, il cui livello può essere aumentato al punto tale da provocare nausea e svenimento.

“Gli S-400 non hanno il tempo di accertare la nazionalità dell'attaccante”


Gli Stati Uniti hanno dichiarato di star riflettendo ad effettuare colpi contro l’armata siriana.

In risposta a tale riflessione, il ministero russo della Difesa ha annunciato che la Russia abbatterà ogni mezzo volante non identificato in Siria, precisando che
bisogna essere coscienti che i sistemi anti-aerei S-300 e S-400 non avranno il tempo di determinare in linea diretta il tragitto preciso dei missili e la loro appartenenza. E chi pretende che esistano aerei invisibili si espongono a grandi sorprese”: 
così ha precisato il generale Igor Konacenkov, portavoce del ministero.
Oggi la maggior parte dagli ufficiali del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto lavorano al suolo, portano aiuto umanitario, organizzano colloqui tra i governatori delle località e le unità armate in numerose provincie siriane. Grazie alla loro attività, 732 località e centinaia di migliaia di siriani hanno ritrovato una vita normale. Sicché ogni tiro di missile o attacco aereo contro il territorio controllato dal governo siriano presenterà una minaccia flagrante per i militari russi”.
Infatti, secondo Al Masdar News, consiglieri russi inseriti nell’esercito siriano erano “solo a pochi chilometri” dall’attacco aereo israeliano di venerdì scorso ad occidente di Palmyra.

Confermate le vittime del bombardamento USA

Forze speciali USA in Siria

Secondo le fonti locali sono almeno 33 i civili siriani che hanno perso la vita questo Mercoledì durante l’attacco aereo della coalizione diretta dagli USA che afferma di combattere contro i terroristi (?).

L’attacco è stato effettuato sulla zona di Mansoura, a 30 Km. a sud da Raqqa. Le fonti riferiscono che l’attacco ha prodotto la distruzione della scuola quasi per completo.
Si conferma che 33 persone sono morte, in prevalenza donne e bambini, visto che l’edificio scolastico era divenuto rifugio di famiglie sfollate per sfuggire ai bombardamenti”, 
questa l’informazione trasmessa dalle autorità locali.

Per il comando USA si tratta di “danni collaterali” ma non è ancora stato emesso un comunicato ufficiale. Sono la stessa classificazione di danni che ha riguardato le 45 vittime della moschea colpita e distrutta vicino a Idlib dalle forze aeree USA, tre giorni prima.

PsyOps: il Pentagono testa le capacità dell’omologo russo


Ai primi di febbraio 2017 grandi manifestazioni scossero la Romania. Eppure, mentre i media internazionali annunciavano l’imminente caduta del governo di Sorin Grindeanu, non successe nulla. Valentin Vasilescu, esperto militare ed attivista dell’opposizione, spiega che tali eventi furono organizzati dalle PsyOps dell’esercito rumeno e del Pentagono per testare la penetrazione degli omologhi russi nel Paese. Ciò evidenzia lo sviluppo delle PsyOps russe, ora in grado, a questo livello, anche di competere con la NATO.

Cos’è la PsyOps?
CIA (Divisione Operazioni Segrete) e Pentagono (Direzione Operazioni e comando delle forze speciali di) hanno adottato nuove tecnologie per combattere, estendendo il confronto militare in ambienti non convenzionali (informativo, psicologico, ecc), portando alla nascita di nuove modalità per azioni specifiche in questi ambienti, così come la creazione di forze non convenzionali. 

Le campagne del XXI secolo sono andate oltre lo stadio in cui i soldati si uccidono a vicenda. Per quanto riguarda le operazioni d’informazione, non vi è la distruzione fisica del nemico ma la ricerca dell’influenza e del controllo della sua mente. Il danno causato dalle PsyOps si riflette sui cambiamenti cognitivi e mentali.