mercoledì 24 maggio 2017

Uno specchio reale, di riflesso.

Non ci pensate ma - in generale - gli esseri umani nascono crescono e muoiono. È così. ma se, invece, quando invecchiamo, diventassimo una crisalide?...
Perché gli animali, mutano…”.
Vampire
Amon-Ra. Uno dei grandi Dei. Il primo “Colui che si nasconde”. L’originario… Principe serpente. Fu chiamato così non perché possedesse caratteristiche da rettile. Ma per la sua capacità di rinascere (come un serpente che cambia pelle). Una vita eterna. Una vita perpetua. Resa possibile grazie alle anime, di cui si alimentava”.
Penny Dreadful
Trovare due citazioni, tanto distaccate ma sostanzialmente "identiche", di questo calibro "convergente", nel giro di qualche ora, è qualcosa di completamente causale, notevole e degno di ogni attenzione
Perché “è successo”?
Ritenendo il caso (caos) qualcosa che ha tempo, spazio e luogo… “solo se (solo se) è previsto”, di conseguenza… “non è già successo per caso”. 
Ma, quale “è” il senso più compiuto?

Usciamo fuori dal ghetto della spiritualità

 
Vorrei usare un'espressione presa in prestito da un insegnante a me molto caro, allo scopo di mettere chiaramente il punto su una questione scottante che a me sembra ormai della massima urgenza. 
 
E' ora di uscire dal ghetto della spiritualità. 
 
La cosiddetta "spiritualità", termine al quale anche io mi sono legato per anni, che include un vastissimo coacervo di tecniche, pratiche e metodi che hanno gli scopi più disparati (e gli esiti più diversi sulle persone), è ormai diventata a tutti gli effetti una moda. 
 
Se questo non avesse avuto effetti nefasti su molte delle persone con cui sto lavorando in questo periodo non sarebbe poi un gran problema, potremmo vivercela come qualunque movimento di tendenza, come un nuovo tipo di musica, un nuovo modo di vestire ad esempio. 
 
Ma non è così semplice. 
 
A me sembra che si sia perso molto del senso di ciò che si cerca, del perché lo si cerca, e dei mezzi necessari per arrivare a ciò che si cerca.

La coscienza di sé

 
Non credo sia esagerato affermare che le espressioni “coscienza lucida” e “stato di coscienza di veglia” paiono essere stati utilizzati fino ad oggi da filosofia e scienza in senso ironico; specialmente quando, per mezzo dell’osservazione di sé e degli sforzi orientati al risveglio, si inizia a comprendere ciò che dovrebbe essere una reale coscienza lucida e quale è invece l’imbarazzante stato in cui l’uomo ordinario vive, agisce e prende decisioni.

In verità, in tale condizione, definita in maniera altisonante “stato di coscienza di veglia”, l’uomo non ha reale coscienza di sé, né tantomeno coscienza degli altri. 
 
Vive e muore nell’oscurità. Sarebbe molto meglio per lui se rimanesse passivo nello stato di coscienza di sonno, disteso nel suo letto, perché allora perlomeno non potrebbe andare in giro per il mondo come uno zombie a fare danni.

L’autentico stato di coscienza lucida è uno stato particolare in cui si ha coscienza di sé mentre si parla e si agisce. Si presta attenzione a ciò che si fa o si dice, mentre al contempo si ha la percezione di se stessi. 
 
Non è così semplice da capire, nemmeno per chi ha praticato meditazione per tanti anni, se non provando attraverso degli sforzi, i quali mirano a farci “restare svegli” e non più solo “passivamente vivi”... come accade alle lumache e ai pesci rossi. Facendo, ovviamente, dei doverosi distinguo, in quanto ho incontrato gasteropodi decisamente più brillanti di un qualsiasi giornalista sportivo.

Nuova epidemia EBOLA: oppure è una bufala? (Jon Rappoport)

"Mostra alle persone un germe e... “dai la colpa al virus” per la malattia e per la morte, che giungono da altre ovvie fonti".

Gli organi di stampa stanno riportando di una nuova epidemia di Ebola in Africa.

Ecco un breve riassunto della storia di fondo raccontata dal mainstream:
L’Huffington Post cita una dichiarazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità: si ritiene che quattro persone siano morte di Ebola in Congo. Ci sono altri 37 casi più sospetti. Si sta discutendo sull'utilizzo di un vaccino sperimentale in Congo.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità, ha dichiarato che c'è una epidemia di Ebola. Si stanno cercando 400 persone che si crede siano state in contatto “con i casi sospetti”. I residenti delle aree colpite, in Congo, nella remota provincia di Bas-Uele, stanno scappando per paura.
Questo è quanto per ora.

Mi sono occupato della storia di Ebola decine di volte. Ecco le questioni che la stampa non comunica:

Vaccinati e Non Vaccinati, quali differenze?

 
Le vaccinazioni pediatriche sono essenzialmente una colossale frode. La loro efficacia come profilassi è tutta da dimostrare mentre è dimostrato come siano molto pericolose per la salute umana. Nella loro composizione ufficiale emergono potenti componenti neurotossici mentre nelle analisi fatte in modo indipendente, sono stati riscontrati metalli pesanti e addirittura leghe metalliche (sottoforma di nanoparticelle) anch’esse altamente neurotossiche.

L’inoculazione forzata prevista dal governo italiano procurerebbe una cinquantina di iniezioni di sostanze pericolose a breve ed a lungo termine. I bambini vaccinati, rispetto ai non vaccinati, hanno maggiore predisposizione a contrarre infezioni croniche, allergie ed a evidenziare disturbi neurologici.

Raffreddamento mari settentrionali in corso



Noi complottisti e questo inesistente NWO


Spesso accusano noi compottisti di vedere il NWO alle porte, complotti ovunque, ecc. Eppure per capire il NWO è sufficiente andare sul sito ufficiale del governo, o aprire la Gazzetta ufficiale, per vedere che la maggior parte dei nostri politici, delle nostre risorse, e quindi del tempo e dei soldi spesi dalle varie organizzazioni governative italiane e europee non vanno alla soluzione dei problemi italiani e europei, ma a questioni che attengono, appunto, il mondo (e quindi il NWO).

Miliardi di euro destinati alle attività di pesca e agricoltura di stati come il Timor Est, il Kiribati (che uno appena legge che hanno avuto stanziamenti di milioni di euro si domanda: “ma questi qui avevano proprio bisogno dei nostri soldi?” Mah… mi domando come stavano prima che arrivassimo noi, e il sospetto che stessero come i Nativi americani o i popoli del Sudamerica prima di noi – cioè meglio – è legittimo).

Di recente leggo che Gentiloni è in Asia per inaugurare una sede di ambasciata in Mongolia (problema urgentissimo per carità… ma i terremotati di Amatrice? E il problema immigrati, dove migliaia di persone stanno in paesini sperduti?) nonché per incentivare i rapporti Asia–Europa.

La divinità etrusca Vatika.

  Città del Vaticano
Image credit: History Cooperative
 
La Dea Etrusca "Vatika dell'Oltretomba"
- Qual'è il collegamento? -


Il Vaticano è il simbolo della Cristianità.

Oggi siamo così abituati al nome che è arduo pensare come ha preso il nome di Vaticano. La verità è che il nome non è né latino né greco e non esiste traccia nemmeno nella Bibbia.

Il nome che associamo alla Chiesa è intimamente legato alla divinità etrusca Vatika.

Come Andiamo a scoprire, il nome "Vaticano" è antecedente alla Cristianità ed è avvolto dal mistero.
 

Robert Fisk: è l’Arabia Saudita e non l’Iran la fonte del terrorismo in Medio Oriente


Il famoso analista britannico Robert Fisk, ha lanciato pesanti critiche a Donald Trump in un articolo intitolato “Il discorso di Donald Trump al mondo mussulmano era pieno di ipocrisia e condiscendenza”, che è stato pubblicato sul giornale ,”The Independent”, il Lunedì, il giorno dopo che il presidente USA aveva parlato nel vertice tenutosi a Rijad con i leaders dei paesi mussulmani sunniti.
 
Nel suo discorso, Trump aveva detto che gli USA cercano di raggruppare una coalizione di nazioni per mettere fine all’estremismo nel Medio Oriente ed ha incitato i paesi mussulmani ad assicurare “che i terroristi non trovino un santuario nei loro paesi”.

Il presidente repubblicano ha detto che il potenziale del Medio Oriente è stato frenato dai conflitti e dallo spargimento di sangue ed ha richiesto alle nazioni mussulmane di “confrontarsi onestamente” con quello che ha chiamato l'”estremismo islamista ed i gruppi terroristi islamici”.

Trump ha anche attaccato l’Iran ed ha accusato la Repubblica Islamica di essere la fonte di “tanta instabilità nella regione”, “Nel corso di decenni l’Iran ha alimentato il fuoco dei conflitti settari e del terrore”, ha affermato Trump.

Le “sporche mani” dello Stato profondo sul Venezuela


Lo Stato profondo occidentale vuole introdurre la “democrazia” in Venezuela con sanzioni politiche, pirateria finanziaria e guerra religiosa per via del rifiuto del Paese a cedere il controllo delle risorse energetiche ai banchieri di Wall Street. Tali attacchi multipli dello Stato profondo al Venezuela sono molto persistenti nell’ultimo decennio. Come sempre, i media occidentali continuano ad essere strumento cruciale per demonizzare i leader latinoamericani che continuano ad esercitare i principi bolivariani. 
Le accuse contro il Vicepresidente del Venezuela non avrebbero potuto essere più gravi. Annunciando sanzioni contro Tariq al-Aysami, il dipartimento del Tesoro degli USA lo descriveva da “noto narcotrafficante” che aveva vigilato e diretto l’invio di narcotici dal Venezuela agli Stati Uniti. Da governatore dello Stato di Aragua e Ministro degli Interni, presumibilmente controllava o inviava droga per più di una tonnellata dal Venezuela, e aveva incontrato gli Zetas del Messico e il colombiano Daniel El Loco Barrera. A gennaio fu promosso vicepresidente. Ma per quanto cattivo appaia, al-Aysami è solo l’ultimo, anche se di alto livello, della lunga lista di funzionari venezuelani o persone vicine al potere legate al traffico di droga”. (The Guardian)
La conseguenza di ciò che i media dicono è che il popolo del Venezuela è così immaturo da mettere al potere questi trafficanti e ciarlatani, e l’occidente è moralmente nel giusto introducendo nella regione la democrazia come in Libia.