giovedì 22 giugno 2017

Primo Articolo della Costituzione Universale.

È già successo”.
Che cosa (chi)?
Ad esempio, che gli Usa hanno utilizzato testate atomiche, al fine di porre “fine” alla Seconda Guerra Mondiale.
Ossia, da quel “momento (in leva)”, la percezione di realtà manifesta non è più stata come “prima di…”.
Ogni, "inevitabile", guerra successiva, infatti, ha ormai incarnato quel tipo, esatto, di già “successo”.
In che modo?
Rispecchiando, e la potenza atomica (posseduta, oggi, non solo dagli Usa), e quella sorta di adattamento (finzione, recitazione) a cui le parti in giogo hanno dovuto – per forza di cose – dare luogo a procedere. 
Certo, perché – dopo l’atomica – quale senso avrebbero tutte le altre guerre, se non quell'unica direzione molto simile all'auto distruzione di massa? 
Dopo l’atomica, il deserto. Oppure, molto più strategicamente (oppure, maliziosamente), le guerre successive a quel “momento”, sono state tutte più “soft”. 
Se ci pensi bene, le potenze globali sono giunte ad un "compromesso", tale da 1) non permettere di superare l’apparente necessità della guerra, 2) continuando, ad un livello intermedio, a fare la guerra, 3) decidendo multilateralmente il non utilizzo alle armi più “deleterie”, ossia 4) in grado di far apparire la guerra, per quello che esattamente “è”: una distruzione reciproca (qualcosa che riguarda tutt3 e che “qua, così”, se non si inasprisce ad un livello massimo, di non ritorno, allora può dare luogo alla inevitabile ricostruzione successiva, fonte e meta di questo tipo di business sottodominante).

Diventerai ciò di cui ti nutri


Spiacente per gli amici vegetariani o vegani, ma il nutrimento di cui parlo qui, oggi, ha poco a che fare con ciò che mangiamo, per quanto io trovi che a un certo punto anche le nostre abitudini alimentari cambieranno a seguito di un onesto lavoro su noi stessi.

Il nutrimento cui sarebbe importante prestare attenzione è quello sottile, vibrazionale, emotivo cui ci sottoponiamo in quei momenti in cui non ci siamo, quegli spazi che ci prendiamo per noi stessi e nei quali ci abbandoniamo a quelli che consideriamo momenti di rilassamento. Sono quelli i momenti di maggior permeabilità delle sfere inconsce e quelli, spesso, i momenti in cui ci mettiamo davanti a tv, cinema, film, libri e musica varia. Fin qui niente da eccepire.

Quello che dovremmo cominciare a vedere con consapevolezza è innanzitutto il contenuto emotivo di quello a cui ci esponiamo, il messaggio profondo che ciò cui ci esponiamo veicola. Sebbene questo contenuto possa essere usato per rilasciare, molto più spesso di quanto non pensiamo il materiale che ci attraversa viene preso e accettato inconsciamente senza censure e da lì passa direttamente a stimolare qualcosa nel subconscio.

I risultati del terrorismo e la nostra libertà

 
Dal momento che, negli ultimi mesi, in televisione sto guardando quasi unicamente i canali con i cartoni animati, non ho idea se qualcuno all'interno dei tg abbia fatto notare questo particolare: gli attentati colpiscono i luoghi pubblici facendo strage di persone comuni, lavoratori, studenti, bambini... e mai i luoghi di potere. Come mai non vengono colpiti i politici, i grandi banchieri, i finanzieri? 
 
Lira delirante dei terroristi, a me non pare delirante per niente, o meglio, lo è sicuramente da parte dei burattini esecutori materiali, ma i mandanti hanno un piano ben orchestrato, lucido, che evidentemente non ha nulla da spartire con “l’abbattimento della cultura capitalistica e infedele dell’Occidente”, e ha invece molto a che vedere con il terrorizzare la gente della strada, ossia i dipendenti, i consumatori, non i grandi capitalisti, i venditori.

13 segni che indicano un’infezione dentale e come poterla trattare prima di andare dal dentist


L’ascesso dentale è un termine comune usato per descrivere un’infezione alla radice di un dente o tra la gengiva e il dente. Questa infezione provoca gravi danni al dente e può essere causata da batteri che intaccano il dente (attraverso una cavità dentale, una scheggiatura o una piccola crepatura del dente stesso) e si estendono fino alla punta della radice.

Se non trattato, può portare a dolori e infiammazioni gravi. Il dente intaccato perde la sua capacità di combattere le infezioni, che possono raggiungere l’interno del dente, ossia la polpa dentale. Quando la polpa dentale della radice muore, il dolore diminuisce. Tuttavia, questo non significa che l’infezione sia guarita; continuerà a diffondersi e a distruggere il tessuto circostante.

L’ascesso è molto pericoloso per la salute perché non si limita a danneggiare la bocca, ma l’infezione si estende a tutto il resto del corpo con un grande ammontare di batteri nocivi e scorie che entrano nel circolo sanguigno. Questo abbatte pesantemente il sistema immunitario e favorisce l’insorgenza di tantissime malattie.

Ecco come hanno votato i senatori sul decreto vaccinale

Leggete bene il seguente elenco e memorizzate TUTTI i nomi evidenziati in giallo.
 
Sono i senatori della Repubblica italiana che ieri, martedì 20 giugno 2017 hanno votato a favore di un decreto vergognosamente illiberale, illegittimo e incostituzionale.

Quando li incontrerete per strada o a qualche meeting politico, guardateli fissi negli occhi perché avete davanti gli individui favorevoli all’inoculo coatto e coercitivo di 12 vaccini (più tutti i richiami) ai vostri figli.
 
Grazie Italia

(F)=Favorevole          
(C)=Contrario          
(A)=Astenuto    
(V)=Votante
(M)=Cong/Gov/Miss  
(P)=Presidente          
(R)=Richiedente la votazione e non votante 
PS: La colonna che interessa il decreto legge sui vaccini è l’ultima, contrassegnata dal numero 7.

Decreto vaccini. Tutto sta nella fiducia. E io non mi fido


Credo che Fassari, con il post scriptum a piè di pagina del suo articolo sui vaccini (QS 15 giugno 2017), abbia individuato il punto, che è quello della fiducia.

Lui non sa se le scelte del decreto sui vaccini siano giuste o no perché non è un esperto, ma si fida di chi lo ha fatto. Io no. Dei vaccini a certe condizioni mi fido ma dei "vaccinatori" che hanno scritto il decreto no.

Meno che mai di chi su un obiettivo di salute pubblica, spacca l'Italia in due, contrappone la politica anziché riunificarla, giudica la critica al decreto un attentato all'integrità dello Stato e della scienza, divide le istituzioni e i cittadini, evidentemente incapace, nonostante la nobiltà dello scopo pubblico, di costruire consenso.

Mi spiegate perché dovrei fidarmi di una ministra, costretta dal proprio governo, a ritirare una campagna promozionale sul fertily day perché unanimemente giudicata razzista? La quale non ha avuto nessun sussulto di dignità quando il suo governo l'ha delegittimata pubblicamente, imponendo alla sanità che lei rappresenta, un taglio lineare di alcuni mld nonostante avesse sottoscritto, in suo nome, un "patto per la salute" con le regioni?

Luoghi Misteriosi: La cappella di Sansevero


Le leggende locali sulla cappella di Sansevero a Napoli affermano che le sorprendenti opere d’arte in essa presente sono il risultato di stregoneria e magia nera. Le sculture sembrano impossibili da creare a mano e inoltre possiamo vedere due macabre figure umane frutto, a quanto pare, di uccisioni rituali. Infine la cappella e` circondata da un atmosfera oscura e da una forte presenza di simbolismo massonico.

A prima vista, la Capella di Sansevero è una tua tipica cappella italiana del XVII secolo, ricca di dipinti e sculture di natura religiosa. Tuttavia, uno sguardo più attento ai vari elementi della cappella rivela come vi sia qualcosa di “fuori posto”. Alcune sculture sono così “vivide” che portano molti a credere che siano stati il risultato di un processo soprannaturale. Inoltre, il simbolismo enigmatico che si trova all’interno della cappella e` un mezzo per inviare un importante messaggio allegorico esoterico.

Quando i visitatori scendono alcuni scalini, vedono cose come questa:

Il reddito universale per una Classe inutile

Fotografia: Jeff J Mitchell / Getty Images
 
Nel futuro, 
Mondi virtuali potrebbero prendere il posto della religione 
e altri sistemi importanti costruiti per la società 
man mano che gli esseri umani diventano meno utili. 

La Classe inutile
Il significato della vita senza lavoro
e un reddito di base universale
L'autore Yuval Noah Harari, è un ateo che crede di poter indovinare il futuro. 
Questo articolo potrebbe farvi salire la pressione, ma bisogna che lo leggiate. 
Harari parla anche della élite mondiale dando immagini avveniristiche. Fonte
La maggior parte dei posti di lavoro che esistono oggi, potrebbero sparire ed è una questione di decadi.

Man mano che l'intelligenza artificiale supera gli esseri umani in sempre più compiti, li rimpiazzerà in moltissimi posti di lavoro. E' probabile che appaiano molte nuovi professioni: disegnatori di mondi virtuali per esempio.

Notizie fresche dal SODOM-TOTALITARISMO


Bisognerà pensare ad una rubrica fissa, tante sono le sentenze, normative, leggi, diktat che stringono la morsa totalitaria-sodomita sulla libertà.

L’Ordine dei Giornalisti sospende Padre Livio per sei mesi – per lesa Cirinnà.



Sulla condanna, ovviamente, i media mainstream danno la seguente versione; “Augurò la morte a  Cirinnà su Radio Maria, don Livio sospeso” (La Stampa). Altre versioni dicono che Padre Livio disse rivolto a Cirinnà: “ricordati che devi morire”, cosa che un buon prete dovrebbe ripetere speso a tutti.

La coalizione USA in Siria ha ridotto i suoi spazi di intervento dopo l’ultimatum russo

Aviazione della coalizione USA 

La coalizione diretta dagli USA sembra aver preso sul serio l’ultimatum della Russia sui voli illeciti in Siria. Un giorno dopo l’annuncio del Comando russo gli aerei della coalizione non si sono azzardati ad attraversare i limiti stabiliti dal Ministero della Difesa russo. L’Australia è arrivata persino a sospendere del tutto la sua partecipazione nella coalizione.

Tanto che sembra lecito pensare che non tutti gli alleati degli USA siano a disponibili a rischiare la vita dei loro piloti per soddisfare gli interessi petroliferi di Washington, come ha riferito a Sputnik l’analista Alexandr Jrolenko.

L’Australia ha annunciato la sospensione delle operazioni il giorno seguente dopo che la Russia aveva annunciato che i suoi sistemi di difesa antiaerea avrebbero considerato come un obiettivo qualsiasi aereomobile della coalizione USA, inclusi i droni, che sia individuato ad est del fiume Eufrate sulla zona di controllo in Siria.

mercoledì 21 giugno 2017

Nell’infiammazione continua, la democrazia disarmante.

“(La macchina della verità) non funziona, se uno non capisce le domande…
Nessuno le ha rapite. Non è successo niente. Sono solo scomparse”.
Prisoners
Il “tuo” corpo, “qua, così”, è sempre (sempre) in uno stato di infiammazione continua, poiché lo “stile di vita” che ti conduce è, per esso, assolutamente deleterio.
Non solo. 
L’alimentazione è uno “stress” perpetuo, che non lascia il tempo, all'organismo, per/di disintossicarsi completamente
I pasti sono numerosi, durante il giorno.
Una cadenza regolata, ormai, dall'abitudine di “dover” mangiare anche se, spesso, ti accade di non avere nemmeno fame.
Se osservi i bimbi, noterai che – senza input esterni – hanno fame ad orari che non coincidono con quelli canonici, scanditi dalla giornata lavorativa (pause), piuttosto che da ragioni proprie.
Non a caso, in molte zone del globo si pratica il digiuno "strategico"; la concessione di tempo, al corpo, per permettere la disinfiammazione dello stesso (salvo, poi, ricominciare, ogni volta, da capo. Perdendo volontà nel corso del tempo "qua, così").
C’è il rifiuto di capire che non esisterebbe una infiammazione gastrointestinale se prima non ci fosse stata una digestione lunga e difficoltosa producente sangue melmoso e lipotossico. 
C’è il rifiuto di capire che non esisterebbe una digestione lunga e difficoltosa se prima il nostro carrello-spesa non si fosse caricato di cibi inadatti.
Il solito problema della legge di causa ed effetto, che esiste 24 ore al giorno e viene ignorata 24 ore al giorno
Link 
Se (se) hai l’accortezza di “ben osservare”, in tutto il pianeta sembra esserci lo stesso problema (anche nelle zone più povere ma, ugualmente convenzionali per tendenza commerciale già acquisita. Infatti, le multinazionali non hanno nessun confine di giurisdizione).
Quale "problema"?

Sul materializzare

 
Parecchi anni fa lessi il mio primo libro in inglese su quello che, solo parecchio tempo dopo, sarebbe diventato il tormentone della cosiddetta 'legge di attrazione'. Come forse pochi sanno, quel filone si originò negli Stati Uniti da un confluire di teorie diverse sulla realtà basate quasi tutte su un messaggio che potremmo definire pseudo-religioso.

C'era il New Thought, la Divine Science, la Christian Science e tanti altri movimenti del genere che, basandosi chi più chi meno sullo studio e la libera interpretazione della Bibbia e di altri testi sacri arrivavano a formulare alcuni principii che poi sono degenerati in quella che oggi chiamiamo 'legge di attrazione'.

Ma in realtà all'epoca questi pensatori, mistici e metafisici erano un po' più radicati nella sostanza spirituale che in quella materiale, meno preoccupati di ammaliare un pubblico e di vendere libri, e leggendo molti di quei testi (quasi nessuno dei quali disponibile in italiano, purtroppo) ci si accorge di come l'enfasi non fosse posta tanto sul materializzare quanto sul costruire uno stato di coscienza che fosse radicato nella fede e nello spirito.

Il Priorato di Sion e la “Trasmissione Del Graal”

Il Priorato di Sion e la Trasmissione Del Graal

ll Priorato di Sion eredita la tradizione depositaria del Graal dalle più antiche tradizioni celtiche, unitamente ad elementi che vengono dai sumeri e dall’antico Egitto.

Il mistero del Graal è un insieme di segreti alchemici ed esoterici in congiunzione al raggiungimento di stati superiori dell’essere.

La leggenda del Graal narra che una coppa sarebbe stata intagliata dagli angeli in uno smeraldo staccatosi dalla fronte di Lucifero al momento della sua caduta.

Questa allegoria, attraverso un evidente parallellismo con il cosiddetto “terzo occhio”, ci riporta direttamente alla rappresentazione della ghiandola pineale.

La ghiandola pineale fa parte del sistema endocrino ed è quella ghiandola che permette di regolare il ciclo di sonno e veglia, come altri importanti bioritmi ma quello che conta, nell’ambito dell’esperienza spirituale, è che la ghiandola pineale interviene anche durante alcuni tipi di pratiche di meditazione sufficientemente profonde da raggiungere le frequenze cerebrali Theta-Gamma, le quali danno modo di venire a contatto in primo luogo con il nostro inconscio, dandoci accesso ad una risorsa cognitiva sterminata e potenzialmente anche al contatto con intelligenze esogene alla nostra o addirittura con la Coscienza Universale, altrimenti definito come Dio o chiamato G.A.D.U. dai Massoni.

Studio: L’Ibuprofene aumenta del 32% il rischio di arresto cardiaco


L’ibuprofene è un principio attivo presente in molti farmaci FANS usati come antidolorifici, analgesici (emicranea, cefalea) e antireumatici.

Un nuovo studio rivela che questi farmaci a base di ibuprofene facilmente acquistabili in farmacia senza prescrizione medica e comunemente consumati da milioni di persone che li considerano sicuri, sta causando probabilmente migliaia di morti da arresto cardiaco ogni anno.

Secondo la Fondazione Sudden Cardiac Arrest, l’arresto cardiaco improvviso è la causa principale di morte tra gli adulti con circa 326.200 persone che sperimentano ogni anno un arresto cardiaco improvviso fuori ospedale solo negli Stati Uniti. Purtroppo 9 vittime su 10 di arresto cardiaco improvviso moriranno.

A livello medico le cause dell’arresto cardiaco improvviso sono ancora ampiamente considerate sconosciute. Tuttavia sono indicati come fattori di rischio: la storia familiare, i problemi cardiaci precedenti o il colesterolo LDL elevato (un marcatore che oggi viene rivisto totalmente nella sua funzione).

Bea Lorenzin: quando le falsità e l’ignoranza sono pericolose


Siamo purtroppo abituati noi italiani come popolo ad assistere attoniti alla manifesta ignoranza e falsità di governanti, ministri e parlamentari. Dalla nascita della Prima Repubblica alla Seconda ai residui che rimangono oggi. Finché si tratta di tangenti, corruzione e quant’altro si può anche chiudere un occhio, la carne dell’uomo è debole e facilmente corruttibile per natura, ma quando di mezzo c’è la salute di milioni di bambini non è possibile fare nessuno sconto.

Il Sistema ha messo a capo del Ministero della Salute una persona non solo arrogante e strafottente, ma soprattutto ignorante e purtroppo per noi anche falsa. Forse nessuno dei segretari e sottosegretari ha avvisato la diplomata al classico che se dici una cosa ne rimane traccia nel mondo cybernetico, e se quella sparata è una balla allora rimarrà registrata per sempre.

Tralascio le fregnacce e le squallide figuracce che la Lorenzin ha fatto in numerose occasioni, per esempio a riguardo della Legge 194, o sul Fertility Day, perché quelle certamente molto più gravi e lesive dell’intelligenza, della dignità e della moralità sono quelle sui vaccini.

Vaccini, no all'imposizione: Liguria e Veneto contro il decreto


"I vaccini sono una conquista delle società civili per il debellamento di alcune malattie letali, ma l'approccio non può essere la coercizione". È quanto ha dichiarato la vicepresidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Sonia Viale in Consiglio regionale rispondendo a una interrogazione.

Viale ha incontrato una delegazione di manifestanti contrari al decreto del Governo che introduce l'obbligo vaccinale per i bambini per poter essere ammessi a scuola e prevede pesanti sanzioni per i trasgressori.

"Dico 'no' all'imposizione dei vaccini fino ad arrivare addirittura alla sospensione della potestà genitoriale - afferma Viale - e dico 'sì' a un intervento di educazione, per accompagnare le famiglia a chiarire un momento della loro vita che riguarda la salute dei figli". Viale ha annunciato che "la Liguria porterà la sua posizione in Conferenza delle Regioni" per chiedere al Governo una correzione del decreto.

Intanto la Regione Veneto farà ricorso contro il decreto che prevede l'obbligatorietà dei vaccini. Ad annunciarlo è stato il presidente Luca Zaia.

La valanga anti Parigi è soltanto all’inizio


Le Tartarughe e la Realtà
Dopo decenni di ricerca durante i quali sono stati spesi miliardi nei fondi per la ricerca, esistono meno prove scientifiche che mai dell’esistenza di un qualunque collegamento fra i livelli di biossido di carbonio nell’aria e le temperature medie globali, o il proclamato aumento «catastrofico» del livello dei mari.
In molti ambienti locali vivono numerose specie di tartarughe, come per esempio la testuggine palustre dipinta, la tartaruga della mappa, la tartaruga alligatore, la tartaruga del muschio e altre ancora. Nel corso di una soleggiata giornata primaverile, è possibile vedere molte di queste tartarughe uscire dall’acqua e posizionarsi su una roccia, nel tentativo di catturare un caldo raggio di sole prima di immergersi nuovamente nell’acqua fredda, che si trova probabilmente ad una temperatura di 7 gradi centigradi.
 
Ci troviamo già nel mese di Giugno e sia la temperatura dell’aria che quella dell’acqua sono molto più contenute rispetto alle condizioni stagionali aggiustate dal «riscaldamento globale = cambiamento climatologico = pianeta che frigge» che venivano proclamate da così tanti allarmisti climatologici. A quelle condizioni dovrebbero arrivare in breve tempo, prima che l’acqua si congeli nuovamente, con una profondità di qualche decina di centimetri, per molti mesi. Forse, a questi allarmisti potrebbe essere di aiuto il distinguere «l’inquinamento da carbonio» dal vero inquinamento – e i fatti dalla finzione. 

Inquisizione psicanalitica


Psicologi, psicanalisti e psichiatri sono, ahinoi, tra le categorie professionali che più hanno aiutato le dittature a consolidarsi, basti pensare al loro fondamentale contributo nel regime sovietico a classificare come pazzi o alienati sociali tutti i dissidenti e avversari del partito e dello Stato, soprattutto intellettuali, riempiendo così i manicomi. E anche a ragione del loro concomitante affermarsi, come hanno riconosciuto filosofi e intellettuali di estrazioni le più diverse, psicanalisi e sociologia sono entrambe dedite alla misurazione quantitativa dell’uomo: della sua interiorità e del suo contesto sociale. Ma misurare ti induce anche a manipolare: da cui gli “ingegneri sociali” sempre in URSS o i “persuasori occulti” in USA denunciati da Vance Packard.

Le dittature assumono col tempo aspetti diversi, diventano sempre più sofisticate al tempo di Internet, e ormai non sono soltanto quelle che instaurano un regime di tipo esplicitamente poliziesco. Ad esempio, anche il “politicamente corretto” nelle sue molteplici e ossessive versioni si presenta come dittatura delle parole e dell’agire quando vuole imporre a suon di pseudo regole calate dall’alto il Pensiero Unico, denunciando e condannando coloro i quali non si conformano ad esso

Ne sono responsabili non solo i politici in quanto tali, dunque, ma anche coloro i quali hanno un’influenza sull’opinione pubblica in un società come l’attuale, dominata dalla informazione e dalla persuasione: gli intellettuali, dunque, i giornalisti e, ancora una volta, gli… psicologi.

“Israele vuole uno scontro Usa-Iran. E lo avrà”


E’ il titolo dell’ultimo articolo di MK Bhadrakumar, e va al cuore della questione, apparentemente caotica e incontrollata. Bhadrakumar è un ex diplomatico indiano, a lungo ambasciatore a Mosca e in Medio Oriente, ed uno dei più lucidi analisti della situazione dell’area.

Egli richiama l’attenzione sul dispiegamento Usa dei lanciarazzi multipli HIMARS (High Mobility Artillery Rocket System) “in territorio siriano, nella base militare [americana] di Al Tanf presso la frontiera tra Siria e Irak, nel sud-est, che è attualmente zona contestata fra gruppi ribelli sostenuti dagli americani e le forze siriane governative”. http://blogs.rediff.com/mkbhadrakumar/2017/06/18/a-us-iran-confrontation-is-just-what-israel-seeks-and-it-may-get/

Questo spiegamento crea un fatto nuovo sul terreno. Come ha dichiarato il ministero russo della Difesa il 15 giugno, “La portata del sistema HIMARS non è sufficiente per appoggiare le unità sostenute dagli USA a Raqqa. Nello stesso tempo, la coalizione “antiterrorista” guidata dagli americani ha a più riprese attaccato le forze governative siriane presso la frontiera giordana. Dunque si può supporre che tali attacchi continueranno, stavolta però usando gli HIMAR”.

L'”autodifesa” non regge come pretesto per le azioni della guerra USA in Siria

Missili sulla Siria

L’abbattimento di un aereo da guerra siriano da parte delle forze USA, avvenuto questa settimana, viene a seguito di altre azioni aggressive effettuate dai militari statunitensi sul terreno. Prese nel loro insieme le azioni delle forze USA segnano una allarmante escalation  di intervento nella guerra in Siria, fino al punto che i nordamericani possono considerarsi adesso apertamente in guerra contro la Siria.
 
Le azioni dei militari USA avvengono nonostante le ripetute avertenze della Russia contro questo spiegamento unilaterale della forza.

Dopo l’abbattimento dell’aereo, il cacciabombardiere SU-22 dell’Aviazione siriana, in questa settimana, il ministro degli Esteri russo, Seguei Lavrov, ha denunciato la violenza americana come un atto di “aggressione flagrante” contro uno Stato sovrano. Alcuni dei deputati della Duma russa, come il capo delle relazioni estere, Alexei Pushkov, è andato oltre ed ha condannato questa come una azione di guerra statunitense.

Di sicuro la logica di Washington è caratterizzata dall’assurdo. Pretendere che le sue forze stiano operando per “legittima difesa” cambia in primo luogo la evidente realtà per cui la coalizione militare diretta dagli USA non ha alcun mandato legale per essere in Siria. Le loro forze sono in violazione del diritto internazionale per operare sul territorio siriano senza il consenso del governo di Damasco e senza un mandato del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

martedì 20 giugno 2017

Alle solite.

"Solo gli editori che sono algoritmicamente determinati come fonte autorevole di informazioni si qualificheranno per essere inclusi".
Lancio della funzione "Fact Check (verifica dei fatti)" di/in Google
Alle solite, “chi è autorevole per…”? E chi, invece, non lo è? 
Chi certifica chi/cosa?
È “lì” da vedere; chi può vantare la “voce” più grossa:
nella fattispecie, ciò che rappresenta Google (grande concentrazione di massa, giurisdizionale a livello planetario e sottodominante).
Un altro "albo", un'altra appartenenza...
Gli “editori” possono essere certificati “algoritmicamente”, in maniera tale che il connubio sia giudicato come “attendibile, ufficiale, vero”.
Nel Paese delle menzogne, per arrivare alla verità, bisogna incontrare molti, molti, bugiardi…”.
La verità sta in cielo

Zhineng Qigong, Ooi Kean Hin, E-Therapy, consigli


Da diversi anni ho scelto di concentrarmi principalmente sullo studio e sull’insegnamento del Zhineng Qigong per quanto riguarda il lavoro sull'energia, avendo trovato tutti gli altri sistemi (tanti, troppi) che avevo studiato e praticato, incompleti, approssimativi, a volte pericolosi, con risultati altalenanti e forse alcuni anche poco onesti.

Uno degli aspetti del Zhineng Qigong che amo di più è la sua totale mancanza di mistero, misticismo spicciolo e il suo dedicato pragmatismo. Ooi Kean Hin è uno degli insegnanti che sta cercando di dimostrare scientificamente gli effetti del Zhineng Qigong e del potere della coscienza, unendo la pratica dei metodi e lo studio della teoria ad una attenta sperimentazione.

Una delle cose più incredibili che sta facendo al momento è l’implementazione di e-therapy. Nella teoria olistica Hunyuan si afferma che l’informazione (pensieri-emozioni) può essere convertita in energia e può influenzare la materia. La coscienza è un tipo di informazione e in questo processo può essere diretta a provocare o influenzare una trasformazione o una guarigione.

L’alienazione


Il problema fondamentale è l’alienazione da noi stessi,
l’alienazione dai nostri sentimenti,
dagli altri esseri umani e dalla natura,
l’alienazione dal mondo dentro e fuori di noi.
(Erich Fromm)

Alla metà del secolo scorso, Erich Fromm studiò il problema della salute mentale dell’uomo moderno. Usando un approccio di impostazione socio-psicologica egli esaminò i disturbi psicologici dell’uomo “normale” e concluse che la “normalità” è correlata allo stato dell’uomo socialmente adattato. Fromm mise in relazione il contesto sociale in cui l’individuo vive con la qualità della sua salute mentale e affermò che il comportamento umano risente delle esigenze economiche e sociali.

Questo metodo di indagine, in passato, gli aveva consentito di evidenziare il carattere autoritario degli anni ’30, il carattere mercantile degli anni ’40 e il carattere necrofilo degli anni ’60. Facendo l’analisi dei processi produttivi e studiando il risultato del processo di adattamento degli individui, Fromm concluse che vi era il fondato sospetto che la società pretendesse dall’individui degli atteggiamenti psichici che potevano indurre dei processi patologici. La condizione del mondo moderno induce una crescente incapacità di avere un rapporto diretto con la realtà.

Fromm usò il concetto di “alienazione” che Marx aveva collegato solo ai processi produttivi e all’economia, e usò quel concetto per studiare il comportamento sociale umano e le ripercussioni della modernità sulla salute mentale. Negli anni ’70, Fromm affermò che la società moderna soffriva di una crisi profonda. Tale crisi era “unica nella storia dell’umanità” perché era la “crisi della vita stessa.”

20 Consigli fondamentali per prevenire e trattare l’Alzheimer


1. “Le carenze di cianocobalamina (vitamina B12) e di folati (vitamina B9) possono causare deterioramento cognitivo. Pertanto, è una pratica standard valutare i livelli di queste vitamine in tutti coloro che presentano deterioramento cognitivo.”

2. “L’Alzheimer è una malattia del sistema nervoso. C’è una forte evidenza che l’esposizione ai campi elettromagnetici per lungo tempo è un fattore di rischio per l’Alzheimer”. Gruppo di lavoro BioInitiative

3. “La carenza di vitamina K può contribuire alla patogenesi dell’Alzheimer”. Allison

4. “L’autopsia di individui con diagnosi di danni da Alzheimer a causa di infarti cerebrali o mini ictus, indica che questi infarti o interruzioni del flusso sanguigno al cervello possono avere un ruolo nell’Alzheimer”. Dott. David Snowden University of Kentucky. Nota: la “vaccinazione” produce certamente una interruzione del flusso di sangue al cervello.

5. “La vitamina K2 può portare a una significativa riduzione del colesterolo, può prevenire e potenzialmente migliorare l’Alzheimer e può essere efficace per risolvere alcune forme di cancro. E studi recenti indicano che la vitamina K2 (e soprattutto la MK-7) è più biodisponibile ed efficace della vitamina K1”. Howard & Payne

Botulino: due studenti intossicati, ecco come conservare i cibi e non correre rischi


Due studenti universitari rischiano la vita a causa di un’intossicazione da botulino. Il pericoloso batterio aveva contaminato delle conserve fatte in casa inviate dai genitori di uno due ragazzi all'interno di un classico "pacco per fuori sede".

Il Clostridium botulinum conosciuto comunemente come Botulino, è un batterio molto pericoloso che può contaminare alcuni cibi producendo una tossina che, se ingerita e non individuata e trattata in tempo, può risultare addirittura mortale. A rischio sono in particolare le conserve alimentari casalinghe dato che gli alimenti industriali sono trattati in modo tale da azzerare la possibilità di proliferazione botulinica (anche se alla ribalta della cronaca ogni tanto esce qualche caso).

A mettere seriamente a rischio la salute degli studenti sembra sia stata una passata di pomodoro probabilmente mal conservata. Dopo aver consumato la cena insieme i due ragazzi  (uno di Viterbo e l’altro della provincia di Lecce), hanno iniziato ad accusare vomito, dolori addominali, vertigini e sembra che uno dei due abbia anche avuto un arresto cardiaco.

I casi di botulino sono fortunatamente rari (si registrano in media 20 casi all’anno, solo 5 dei quali con esito mortale) ma cosa possiamo fare per evitare il rischio?

Gardaland e i vaccini, “scivolone” della Lorenzin


Complice la lingua decisamente ostica – lo Sloveno – il ministro della salute, Beatrice Lorenzin, scatena una nuova bagarre sul fronte vaccini in terra veneta. Il governatore Luca Zaia, come noto, ha deciso di impugnare davanti alla Corte Costituzionale il decreto che introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni.

Nel tentativo di ribattere al presidente della Regione, Lorenzin ha giocato la carta dell’allarmismo all’estero:
Il Veneto ha gravi carenze nella copertura vaccinale e di questo non si può far finta di niente, anche agli occhi del mondo. Una settimana fa i giornali austriaci hanno riportato l’indicazione espressa dalle autorità sanitarie austriache che invitano i loro connazionali a non andare a Gardaland perché c’è un problema di copertura vaccinale in Veneto”. Per concludere: “Ci rendiamo conto dei messaggi che passano fuori da qui per alimentare polemiche esclusivamente politiche?”.
La frase del ministro è stata riportata dal quotidiano Il Gazzettino.

In realtà i giornali cui fa riferimento Lorenzin non sono austriaci, ma sloveni. Ed è uno: Delo.

La fine programmata di un Paese

 
Perché il Parlamento del mio paese approva in fretta e furia la legge sullo Ius Soli? Perché il Governo del mio paese approva in fretta e furia il decreto sulle vaccinazioni forzate? Perché il Parlamento del mio paese non approva la legge contro il reato di tortura? Perché il Parlamento del mio paese non abroga le leggi speciali sul cosiddetto ‘terrorismo’ nate negli anni settanta?

Perché l’agenda legislativa è programmata dall'alto e in ben altri luoghi. La deportazione di massa denominata ‘migrazione’ e la creazione di un substrato popolare misto, attonito e litigioso è la priorità. Ottenere una popolazione assopita, avvelenata e disorientata è la priorità.

CINA E IRAN: MANOVRE NAVALI CONGIUNTE AD ORMUZ. Risposta all’Escalation Usa.


Il 18 giugno navi da guerra iraniane e  cinesi hanno compiuto manovre militari congiunte nello stretto di Ormuz, passaggio strategico posto al sud dell’Iran e a nord degli Emirati Arabi Uniti. Queste esercitazioni avvengono nel pieno dello scontro diplomatico tra Teheran e Washington e di una crisi maggiore che scuote la penisola arabica, e che oppone il Qatar ai suoi vicini, specie l’Arabia Saudita. 

Il contrammiraglio cinese Shen Hao, citato dall’agenzia iraniana IRNA, ha spiegato che tali manovre congiunte hanno lo scopo di rinforzare la fiducia le due marine militari”.

La zona delle esercitazioni navali cino-iraniane.

La Russia avvisa Washington: da ora in avanti attaccheremo qualsiasi aereo ostile

Tradimento dei chirici, gli italiani dovrebbero smettere di essere italiani e prendersi cura del loro interesse nazionale


Nel 1927, Julien Benda denunciava il tradimento degli intellettuali, o il perseguimento eccessivo delle preferenze nazionaliste sui valori universali. Novant’anni dopo, i ruoli si sono invertiti. La classe intellettuale dell’occidente ha una nuova religione, la globalizzazione, ed ha abbandonato completamente le comunità native dell’occidente. Se la classe lavoratrice dell’occidente soffre o se la classe media si riduce, non importa, perché la globalizzazione ha portato “la crescita economica globale” e per il resto del mondo è meglio. 

Allo stesso modo, quando gli intellettuali occidentali perdono la scommesse sulla leva finanziaria nel casinò finanziario globale, e il casinò si blocca, spetta ai media occidentali “salvare il mondo” a loro spese. Un grido di orrore aumenta quando Donald Trump vuole proteggere i posti di lavoro produttivi invece di “salvare il mondo” dal cambiamento climatico. Gli occidentali non amano gli attentati islamici?

lunedì 19 giugno 2017

Uno specchio molto naturale.

Non aveva a che fare con una persona; c'era un fascio di riflessi all'altro capo del filo.
Quello che allora non sapeva, era che impazzire talvolta è una reazione appropriata alla realtà.
Ascoltare Gloria che chiedeva razionalmente di morire fu come inalare il contagio. Era una trappola cinese per dita:
più forte si tira per uscirne, più la trappola si stringe…
Una delle più grandi benedizioni di Dio è che ci tiene perennemente nascosto il futuro
Valis – Philip K. Dick
Dio è un simbolo, che contiene il senso di quello che “è già successo ‘qua così’”:
la pubblica denuncia della compresenza immanifesta dominante.
Ascoltare… fu come inalare il contagio…”.
Certamente.
L’informazione è un “campo di dati, ordinato”.
Il “campo” è un vettore formato da statore e rotore:
lo statore è il supporto, la lavagna, lo spazio disponibile ad essere sensibilizzato, orientato, polarizzato (la realtà manifesta “qua, così”, ad esempio)
il rotore è l’informazione stessa, capace di incidersi ed incidere l’area di attesa, raccolta e riproduzione (per la realtà manifesta “qua, così”, ad esempio).

Il silenzio è la strada


Tutti parlano, tutti scrivono, tutti commentano. Siamo nell'era del rumore, dell'information overload, e l'aria è satura di pensieri, di parole, di emozioni. Stiamo gradualmente perdendo la capacità di fare silenzio, fuori e dentro di noi.

La mente si è unita volentieri a questo frastuono, ha voluto partecipare alla festa e quindi anch'essa è diventata iperattiva, sparando pensieri, giudizi, commenti su tutto ciò che accade, proprio come si fa sui social. La mente e i social network sono molto molto simili a livello di funzionamento.

Sullo schermo passa qualcosa, qualsiasi cosa, una frase, un video, una canzone, e l'attenzione si aggancia a questo qualcosa iniziando a seguire una narrazione della quale diviene totalmente schiava, nella quale si perde. Si reagisce a più o meno tutto quello che passa sullo schermo del pc, così come a quasi tutto quello che passa sullo schermo mentale.

Il nostro silenzio è perduto. L'arte di essere fermi è perduta. Ogni impulso a 'condividere' corrode sempre di più quel debole confine fra desiderio di condivisione e bisogno di approvazione, attenzione.

Controllo del pensiero e responsabilità

 
Con l’avanzare del lavoro di auto-osservazione del comportamento della personalità – principalmente sesso, emozioni e mente – il “discepolo sul sentiero” si rende conto di quanto sia formidabile la responsabilità del pensiero, cioè di quanto sia grande la responsabilità che grava sulle sue spalle per il semplice fatto di esercitare ogni giorno questa facoltà della mente.

Tale responsabilità si estende infatti assai al di là di quanto l’uomo comune sia in grado di vedere. Un essere umano è responsabile in modo piuttosto reale oltre che del suo benessere psicologico anche del benessere di chi lo circonda e degli eventi materiali che accadono nella sua vita.

Ogni azione è l’ingresso in manifestazione – l’incarnazione – di idee, per cui con l’atto del pensare si diviene responsabili degli eventi che accadono nel mondo. 
 
Comprendendo questo, chi svolge un lavoro su di sé comincerà a stare molto attento a cosa passa per la sua testa, comincerà a rendersi conto che deve progressivamente imparare a controllare i suoi pensieri – il che va decisamente oltre il modo di vedere dell’uomo ordinario – facendo una selezione fra quelli che ha intenzione di generare e quelli che è imperativo vengano scacciati.

Bioedilizia: i vantaggi della canapa per salute e ambiente


I materiali naturali da utilizzare nel settore della bioedilizia sono diversi. Qualche tempo fa, ad esempio, abbiamo parlato della paglia, oggi, invece, vogliamo parlare della canapa.
In questi ultimi l’Italia sta assistendo a un crescente utilizzo della canapa per la costruzione o la ristrutturazione degli edifici in bioedilizia. Questo perché non soltanto è un materiale sostenibile, che è possibile produrre a km 0, ma anche perché porta in sé diversi vantaggi, anche economici.

Il tessuto presente all’interno del fusto della canapa, da solo o mischiato ad altri materiali o fibre naturali, può essere adoperato per realizzare pannelli isolanti e fonoassorberti. Il canapulo, ciò che rimane del fusto della pianta dopo l’estrazione della fibra tessile, viene impiegato anche nella preparazione di intonaci, e non solo.

Questo materiale ha una struttura tale da favorire continui processi di micro-condensazione e micro-evaporazione, in grado di bloccare il passaggio di caldo e freddo dall’esterno all’interno dell’edificio (e viceversa) e di regolare l’umidità.