martedì 17 gennaio 2017

Tsunami Donald Trump contro l’industria farmaceutica

 
Robert F. Kennedy Jr. , figlio di Bob e nipote del Presidente John Fitzgerald Kennedy assassinato a Dallas, è l’uomo scelto da Donald Trump per guidare la commissione che il nuovo Presidente degli Stati Uniti vuole creare per “indagare sulla sicurezza dei vaccini”.
  
robert-kennedy-jr-vaccine-safety-committee
Robert F. Kennedy Jr. è noto come attivista. Negli ultimi tempi si è concentrato sulla questione dei vaccini, nella convinzione fondata e confermata dal caso di corruzione massiva ai CDC di Atlanta, che siano correlati causalmente all’aumento di casi di Disturbi dello Spettro Autistico nell’infanzia.

Donald Trump lo ha ricevuto alla Trump Tower sulla Fifth Avenue di New York.
Il presidente eletto ha alcuni dubbi sulle attuali politiche seguite in materia di vaccini e mi ha posto domande al riguardo,
ha detto Kennedy Jr. parlando con i giornalisti all’uscita dall’incontro e confermando la proposta che il nuovo Presidente gli ha fatto.

Il portavoce di Trump, Bob Hicks, ha poi precisato che
il Presidente eletto ha apprezzato la discussione con Kennedy su un’ampia gamma di questioni. Apprezza le sue idee e i suoi pensieri e sta esplorando la possibilità di formare una commissione sull’autismo, che colpisce così tante famiglie. Al momento non è stata ancora presa una decisione definitiva.
Sulla questione vaccini Donald Trump ha sempre mostrato molto scetticismo. Nel 2015 ha pubblicamente affermato in un dibattito alla CNN che “i vaccini sono implicati come causa dell’aumento dell’autismo”, ripetendo quanto da lui sostenuto sia nel 2014 che nel 2012.

I mezzi di comunicazione asserviti a Big Pharma, quelli che sono pronti a sponsorizzare vaccinazioni anche per il primo raffreddore, hanno accolto malamente la notizia. Proprio come i funzionari presso i CDC di Atlanta, e tanti altri venditori di vaccini del web, la cui carriera e reputazione rischia di essere messa fortemente in discussione.

Siamo certi che la notizia che Robert Kennedy Jr. ha accettato la posizione di Presidente del Comitato per la sicurezza dei vaccini, sul nascere dell’amministrazione repubblicana di Donald Trump, ha causato a molte persone un forte stato di shock. Però, la sicurezza dei vaccini e l’incremento esponenziale dell’autismo non rappresentano dei problemi riguardanti esclusivamente il partito Repubblicano: questi sono problemi di sicurezza globale, che pongono la notizia sanitaria al di sopra di tutto ciò che si è detto e discusso negli ultimi dieci anni.

E’ questa la vera notizia che le principali reti televisive, e i giornali che diffondono pistolotti, cercano di coprire attraverso la macchina del fango. E notizia nella notizia è che un Democratico è disposto a unire le forze con un Presidente Repubblicano, in un sodalizio alla ricerca della verità dei fatti in merito alla questione dell’epidemia di autismo.

Ecco: “loro” devono coprire queste notizie e proseguire ad anestetizzare il pubblico col fatto che i vaccini sono sicuri ed efficaci, anche quando gli stessi produttori scrivono chiaramente che mancano studi che certificano queste importanti qualità.

Nonostante il fatto che la comunità scientifica di regime nega che ci sia qualcosa di sbagliato con i programmi vaccinali, due americani di spicco, appartenenti ad opposte forze politiche, concordano sul fatto che la sicurezza dei vaccini dev’essere messa in discussione.

L’autismo è una delle maggiori crisi sanitarie del nostro tempo ed è il risultato evidente di un avvelenamento del cervello dei nostri bambini. E le scriteriate campagne vaccinali entrano, anche loro, “finalmente“, sul banco degl’imputati.


Riproduzione riservata ©

1 commento:

  1. FIRMA CONTRO OBBLIGATORIETA’ DI 13 VACCINI - PREVISTA DAL DISEGNO DI LEGGE 2679 DEL PD (2.2.2017)
    FIRMA E FAI FIRMARE CONTRO L’OBBLIGATORIETA’ DEI VACCINI - PREVISTA DAL DISEGNO DI LEGGE 2679 DEL PD (PARTITO DITTATURA) - PER LA FREQUENZA ALLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PUBBLICHE O PRIVATE
    UNA LEGGE CHE NON CONCEDE PIU’ VIA DI SCAMPO,
    SE NON L’EMIGRARE NEI PAESI CIVILI EUROPEI. https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd?recruiter=38282632&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_for_starters_page&utm_term=des-md-google-no_msg
    VOGLIAMO LEGGERE UNO STRALCIO DI UNA LEGGE LIBERTICIDA, AGGRESSIVA, DITTATORIALE, ANTICOSTITUZIONALE DA GULAG STALINISTA? Francesca Puglisi scrive, cambiando l’articolo 47 del D.P.R. 22 dicembre 1967, che “al fine di tutelare la salute dei cittadini, costituisce requisito necessario per l’accesso ai servizi educativi pubblici e privati e alle scuole di ogni ordine o grado, statali, paritarie private e degli enti locali, l’aver assolto gli obblighi vaccinali prescritti dalla normativa vigente”. Toccherà quindi “ai dirigenti scolastici dei servizi e delle scuole all’atto dell’iscrizione alla scuola o agli esami, richiedere la presentazione della relativa certificazione, comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni e delle rivaccinazioni predette”. E questa “copia della certificazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni e delle rivaccinazioni è conservata nel fascicolo personale dell’alunno”.

    RispondiElimina