lunedì 27 febbraio 2017

La triangolazione: memoria corta, Te, memoria lunga.


Vorreste dirmi per favore, se Dio non è mai esistito, chi è che ha governato gli uomini e governato il mondo e continua a governarlo?
L’uomo.
L’uomo è mortale… Di questo passo non esiste niente…”.
Il Maestro e la Margherita
Donald Trump ha difeso ieri la sua intenzione di bloccare l'ingresso di cittadini di paesi musulmani negli Stati uniti, dicendosi costretto ad agire in un mondo che è diventato "un disastro completo".
"Questo non è un divieto contro i musulmani, si tratta di paesi che hanno un sacco di terrorismo", ha detto il nuovo presidente degli Stati Uniti in un'intervista alla Abc…
Link 
Una qualsiasi “trama”, narrata attraverso l’impianto “delle arti e dei mestieri”, risente sempre del momento storico passato (credo, abitudine) e compresente
se guardi un film di trent’anni fa, ci ritroverai dentro tutta una serie di “luoghi comuni” che, a quel tempo, costituivano (ed erano) la “moda”.
Nessun cellulare, ad esempio…

Il collegamento

 
Poiché tutto comunica, tutto è collegato.
(Omraam Mikhaël Aïvanhov)

“Certi occultisti e spiritualisti hanno letto da qualche parte che il pensiero è onnipotente, che è una forza ed allora, senza avere studiato a fondo in quale caso ciò sia vero e in quale caso non lo sia, si lanciano in esercizi di concentrazione per ottenere risultati sul piano fisico. Però, anche concentrandosi per anni, non ottengono nulla perché non hanno studiato a fondo il problema.

Il pensiero è onnipotente, è vero, ma bisogna anzitutto conoscerlo, sapere in quali zone e con quali materiali esso opera, come influenza altre zone e poi altre ancora, fino a scendere nella materia. Il pensiero è una forza, un’energia, ma è anche una materia sottilissima, invisibile, che opera in una zona molto lontana dalla materia fisica.

Prendiamo l’esempio delle antenne. Avete visto delle antenne da qualche parte, su un tetto o in cima ad una torre, e sapete che servono per captare delle onde, delle vibrazioni. Ma ricevono forse qualche cosa di materiale? Evidentemente no, non ricevono nulla o, piuttosto, ricevono qualcosa che però non è materiale. Infatti le onde non hanno nulla di materiale.

Quel che viviamo nel corpo fisico ha avuto inizio nella coscienza


Ciò che vediamo nel corpo fisico è il risultato finale  di un processo che inizia con la coscienza. 
E' vero che germi causano malattia e gli incidenti le ferite, ma è anche vero che ciò accade in accordo con ciò che sta accadendo nella coscienza  della persona coinvolta. Perchè alcune persone vengono colpite ed altre no? Perchè qualcosa di diverso sta accadendo nella loro coscienza.
 
Perchè alcuni pazienti in ospedale rispondono meglio ai altri ad alcuni trattamenti? Perchè hanno differenti attitudini. Qualcosa di diverso sta accandendo dentro di loro, nella loro coscienza. 

La tua coscienza, la tua esperienza dell'Essere, ovvero chi realmente sei, è ENERGIA, che possiamo definire energia vitale. Questa energia non vive solo nel cervello, ma colma tutto il tuo corpo. La tua coscienza è collegata ad ogni cellula  nel corpo. Attraverso la tua coscienza puoi comunicare con ogni organo ed ogni tessuto e molte terapie si basano su questa comunicazione con gli organi che sono stati colpiti da sintomi o disfunzioni.

Arnica Gel. Benefici e modo d’uso del potente rimedio per contusioni ed ematomi


L’arnica montana è una pianta conosciuta per le sue capacità di curare i dolori di natura traumatica. Si tratta di un rimedio naturale di comprovata efficacia per tutta una serie di problemi legati a traumi e contusioni, ma presenta un elevato grado di tossicità, ragion per cui deve essere utilizzata esclusivamente per via esterna. L’assunzione diretta, per via interna, in qualsiasi forma è decisamente sconsigliata, pena il rischio altissimo di gravi controindicazioni. Se usata nel modo giusto è però validissima e può essere utilizzata anche in via esclusiva dato che riesce a intervenire sul problema a tutto tondo e in tempi rapidi.

A cosa serve l’arnica


Il campo di azione dell’arnica montana è essenzialmente quello delle articolazioni colpite da eventi traumatici. In particolare: contusioni, ematomi ed ecchimosi, ma anche strappi, dolori posturali o problemi derivanti da patologie, come ad esempio l’artrite reumatoide. Nel caso degli ematomi l’arnica agisce direttamente sulla circolazione, perché se il sangue fluisce in modo corretto e i tessuti ricevono la giusta quantità di ossigeno, il livido inizia subito a riassorbirsi e non tarda a perdere quel colore bluastro che lo contraddistingue.

Malattia: la gallina dalle uova di platino


La crisi economica sta interessando quasi tutti i settori commerciali e industriali del mondo occidentale. Quasi tutti i settori è stato detto, perché ve n’è uno che non risente minimamente dell’andamento dello spread, non risente della crisi bancaria, della deflazione o dell’inflazione: il mercato della malattia! 

Un mercato che evidenzia un andamento in costante crescita, anno dopo anno.
Curare, curare e curare è il mantra ufficiale. Ma curare cosa? 

 
La mission è semplice: curare malattie quando esistono ed inventarle quando non esistono. Soprattutto questa seconda strategia è quella vincente: se milioni di persone sanissime vengono convinte di essere malate, il mercato si allarga all’infinito, e se parti fin da piccino, tale mercato diventa illimitato.

Vaccini e censura: è ora di aprire gli occhi


Per avere un'idea di cosa significhi oggi la parola 'tabu' e rendersi conto dell'obbedienza dei media alle egemonie farmaceutiche, basta interrogarsi sulla diffusione del documentario Vaxxed.

Nonostante la censura e la campagna diffamatoria più feroce della storia del cinema, il documento sconvolgente del “Bigtree” e Andrew Wakefield costituisce una minaccia al sacrosanto dogma della politica vaccinale.

Negli Stati Uniti, di città in città,  genitori e cittadini si radunano, costituendo gruppi facebook per regione, per organizzare la proiezione del documentario dal momento che i proprietari delle sale vengono minacciati. Ovunque nel mondo un movimento di indignati rivendica il diritto alla verità, all'informazione e alla giustizia. La collera sta montando sia tra i genitori che tra i medici. ‘Pro’ o ‘contro’, tutti sono traditi.

L'implosione degli Smart Meters

 
L’Ontario toglie la spina su 36.000 contatori 'intelligenti': è l’implosione della grande energia?

Ieri sera ho visto The Big breve - forse il più importante film di Hollywood di tutti gli anni. Questa storia vera è un potente ed eloquente invito a svegliarsi dalla pura della depravazione che sta al centro del sistema di commercio.

Il fatto che il film abbia ottenuto nomination per 5 Oscar tra cui Miglior Film è un enorme segno che ci sono persone che si stanno svegliando, più di quello che si pensi. I torti subiti non possono essere sempre raddrizzati rapidamente come vorremmo, ma sta accadendo.

La realtà di questo cambiamento è chiaramente evidenziato da questa notizia della settimana scorsa in Ontario. Dopo anni di evidenti problemi, La Hydro One ha finalmente ammesso che i contatori  "intelligenti" non funzionano, e hanno deciso di staccare la spina a 36.000 di loro - per iniziare. Altri utili apparecchi di pubblica utilità cominciano a fare altrettanto. [AGGIORNAMENTO: la BC Hydro appena annunciato piani per rimuovere 88.000 contatori metrici sospettati di fallimento.] 

Attenti a quei Due

Con la solita melensa euforia del cronista prono di fronte alle cosiddette personalità, l’incontro tra Bono e Gates ha avuto luogo con l’adeguato clamore dei media di regime.

Il condottiero oscuro degli OGM e delle vaccinazioni compulsive e la rockstar del Pop malevolo (U2 o UTU Shamash?) si ergono a salvatori dell’umanità, senza che nessuno li abbia incaricati né chiamati, semplicemente per seguire un loro presunto inconfessabile desiderio.

L’Unione Europea alle corde: Polonia ed Ungheria guidano la rivolta contro la Commissione Europea

I leaders dei paesi dell'Est nel gruppo Visegrad

Mai come in questo periodo si dimostra irreversibile lo stato di crisi che affligge quella costruzione verticistica che prende il nome di Unione Europea.

E’ arrivata l’elezione di Donald Trump per mettere in chiaro che gli Stati Uniti non ripongono più fiducia in quel sistema che loro stessi a suo tempo hanno contribuito ad edificare.

Privati del sostegno USA i tecnoburocrati della UE appaiono come smarriti e perplessi di fronte ai piani occulti della nuova amministrazione USA e si aggrappano alla NATO come un prolungamento istituzionale degli organismi europei, tanto che si susseguono dichiarazioni di incrollabile fiducia nel ruolo della NATO e della coesione dei paesi dell’Unione, affogando poi i loro discorsi nella abituale retorica dei valori europei (?) e della comune difesa di fronte alle minacce che incombono……ecc, ecc…..

In realtà i tecnoburocrati europei hanno la memoria corta e dimenticano di come sia nata l’Unione Europea, tralasciando i miti e le leggende della propaganda europide, i fatti ed i documenti trovati di recente gettano una luce ben diversa sui veri fondamenti ed interessi su cui era nata l’Unione Europea. Chi ha concepito, creato e finanziato l’Unione Europea aveva bisogno di un’Europa debole, di un Europa in crisi, di Stati e Governi senza potere decisionale e di popoli senza sovranità.

Come Soros controlla la censura sulle ‘Fake News’

soros-foundations

L’articolo di Jerome Corsi d’Infowars può sembrare incompleto per il lettore italiano, in genere meno informato di quello di Infowars su George Soros, le sue azioni e reti. Definiamo alcuni punti sui nomi citati. Qui, First Draft (Prima bozza).

L’articolo d’Infowars riporta la partnership tra Google News Lab e First Draft (First Draft News): “In un comunicato stampa del 6 febbraio 2017, Google annuncia a Parigi la partnership tra Google News Lab e First Draft per aiutarel’elettorato francese a capire a chi e cosa credere nel flusso sui loro social network, ricerche sul web e consumo di notizie in generale nei prossimi mesi“. First Draft è una società di tecnologia, finanziata da Google News Lab dal giugno 2015, con l’obiettivo di monitorare le informazioni on-line “per sensibilizzare l’opinione pubblica e far fronte alle sfide a fiducia e verità nell’informazione digitale”.

E’ interessante, soprattutto se ci si riferisce (a condizione d’integrarlo sistematicamente) alla rete dei partner di First Draft. [1] Il lettore curioso sarà interpellato dalla presenza dei decoder, iniziativa censorea (con il loro “Decodex” lungi dal rispettare il Codice Etico del Giornalismo del 2011), già colti a spacciare “notizie false”, officianti nel giornale Le Monde, la cui sezione africana, si ricordi, è un partner dell’Iniziativa Open Society per l’Africa occidentale (OSIWA). [2]

venerdì 24 febbraio 2017

Al di là della depressione, la sofferenza del ricordo.

Nessuno pensa bene di chi pensa male di se stesso…”.
Anthony Trollope
Allora, farti pensare male di te stess3, è una delle modalità che permette di “far pensare male di te”
all’insegna dell’apparenza.
Ecco il motivo per il quale “qua, così” tutto avviene, anzi:
tutto auto avviene (da sé, senza una connessione evidente con la ragione fondamentale dominante).
Ad esempio:
lo Stato sei anche tu.
Ma, prima ancora, tu non sei lo Stato.
Se (se) sviluppassi anche solamente una piccola “bozza disegnata (schema logico)”, di questa riflessione, ne ricaveresti senz'altro una sorta di “illuminazione”.

I guerrieri vittoriosi

 
Guerrieri vittoriosi sono coloro
che, non temendo la sofferenza,
sconfiggono l’odio e gli altri nemici;
i comuni guerrieri sconfiggono solo cadaveri.
(Shantideva)

Quando siamo impegnati nella pratica della pazienza e della tolleranza, in realtà siamo impegnati in un combattimento contro l’odio e l’ira e, dato che di combattimento si tratta, si aspira alla vittoria, ma si deve essere preparati anche alla possibilità di perdere la battaglia.

Mentre si è impegnati nel combattimento, non si deve perdere di vista la possibilità di incontrare molti problemi e fatiche, che si deve essere in grado si sopportare e tollerare. Colui che vince su rabbia e odio in seguito a tale arduo processo è un vero eroe. Coloro, invece, che lottano contro altri esseri umani con ira, odio e violenza, anche se hanno la meglio in battaglia, in realtà sono veri eroi.

Quello che fanno è trucidare cadaveri, perché gli esseri umani, essendo transitori, moriranno; che questi nemici muoiano o meno in battaglia è un’altra questione, ma comunque a un certo punto moriranno. Il vero eroe è colui che vince su odio e ira. Ci si può chiedere: è vero che si deve dare battaglia a odio, ira, e alle altre illusioni, ma quale garanzia, quale assicurazione abbiamo che possiamo vincere?

Petizione contro l’obbligatorietà di 13 VACCINI IN UN COLPO SOLO!!! (ddl 2679)

FIRMA CONTRO OBBLIGATORIETÀ DEI VACCINI - PREVISTA DAL DISEGNO DI LEGGE 2679 DEL PD

UCCIDERE LA LIBERTÀ DI SCELTA E DI PENSIERO
Qui non si sta parlando solamente di vaccini si o vaccini no. Il problema è molto più a monte. Quello che il disegno di legge viene a ledere è la libertà di scelta e di pensiero (in assenza di qualsivoglia epidemia in corso). Pertanto la mozione vuole scoperchiare la pentola verminosa che si cela dietro una discussione che potrebbe apparentemente sembrare solo medica e sanitaria. In realtà codesta legge illibertaria, nonché dittatoriale, viene a ledere i diritti più elementari dell’uomo, quelli che sono stati riconosciuti già nel 1948 dalla DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL’UOMO: “libertà ed uguaglianza” che tale provvedimento legislativo verrebbe a cancellare con un colpo di spugna molto pericoloso per il futuro del nostro paese, già ostaggio di una classe politica non eletta. Quello che vi stiamo chiedendo, pertanto, è di respingere con fermezza non soltanto l’obbligo vaccinale, ma soprattutto l’azione strisciante che ci renderebbe ghettizzati in campi di concentramento, dove gli esclusi (da scuola pubblica e privata, dai centri ricreativi pubblici, dai doposcuola, DALLA SCUOLA DELL’OBBLIGO) saranno i bimbi e i fanciulli non vaccinati, nonostante che la letteratura internazionale abbia dimostrato che sono i più forti dal punto di vista del sistema immunitario.

Il potere della Terapia Epigenetica. Come puoi riprogrammare il tuo DNA per guarire e prevenire


Quale potere hai sulla tua salute? Fino alla scoperta dell’epigenetica, si credeva che la nostra aspettativa di vita e le malattie di cui avremmo sofferto fossero scritte nel nostro DNA e che quindi non potevamo migliorare o peggiorare di molto quello che già era stabilito alla nascita.

L’epigenetica è quella scienza che si è sviluppata negli ultimi 15 anni che mostra che i geni del nostro DNA sono attivati e disattivati dall’ambiente. E’ l’ambiente quindi decide la nostra salute e per ambiente intendiamo
  • I cibi che mangiamo
  • L’attività fisica
  • I tipi di relazioni che abbiamo con le altre persone
  • I nostri pensieri
  • Le nostre credenze
  • Lo stress
  • Il nostro stato emotivo
La Società Americana per il Cancro ha pubblicato una statistica che afferma che il 60% dei tumori sono evitabili, cambiando stile di vita e dieta. Infatti solo il 5% dei cancri hanno a che vedere con l’ereditarietà e i geni, mentre il 95% dei cancri in effetti non ha nessuna connessione coi geni.

Contrariamente a quanto ci è stato insegnato, oggi la scienza dimostra che non siamo vittime dei nostri geni ma che è l’ambiente in cui decidiamo di vivere che ha un vero impatto sulla nostra vita e su quella degli altri. Le nostre credenze, emozioni e pensieri, oltre al cibo, possono quindi cambiare la nostra biologia. Abbiamo il potere di guarire noi stessi, aumentare i nostri sentimenti di autostima e migliorare il nostro stato emotivo.

Un biologo russo sui rischi e danni probabili da soia OGM...


"Non abbiamo nessuno diritto ad usare gli OGM fino a che non ne avremo compreso i possibili effetti negativi, per noi e le future generazioni".

Ripropongo un articolo del 2010 dell'Huffingtonpost.com, dopo le ultime notizie "confortanti" dell'accordo di libero scambio tra Canada e EU.
----------------


La ricerca è stata messa in piedi da Surov e colleghi per verificare se la Soia Geneticamente Modificata prodotta dalla Monsanto - soia che cresce sul 91% dei campi di soia USA - causi problemi di crescita e riproduzione. Quello che ha scoperto potrebbe spazzare via un'industria che fattura molti miliardi di dollari.

Dopo aver nutrito per due anni dei criceti che si sono sviluppati nell'arco di tre generazioni, quelli con una dieta OGM - e particolarmente il gruppo con la dieta con massima quantità di soia OGM - hanno mostrato effetti devastanti. Alla volta della terza generazione, la maggioranza dei criceti nutriti con soia OGM ha perso la capacità di riprodursi, ha mostrato una crescita più lenta ed un più alto tasso di mortalità fra i piccoli nati.

Come scegliere il miglior medicinale a base di erbe in commercio


Un italiano su cinque afferma di far uso di medicinali non convenzionali, secondo i dati Eurispes del Rapporto Italia 2017. In più, il confronto con il 2012 mette in evidenza un notevole aumento nel numero delle persone che scelgono di affidarsi alla medicina alternativa, passato in cinque anni dal 14,5% al 21,2%. In particolare, l’utilizzo di prodotti vegetali per la cura e la prevenzione delle malattie oggi nel nostro Paese riguarda il 58,7% della popolazione, con una vera e propria impennata nei consumi.

Questi numeri devono tener conto del fatto che in Italia la fitoterapia, cioè il ricorso per le cure a preparati che hanno come principio attivo estratti di piante medicinali, è considerata medicina non convenzionale, a differenza di quasi tutto il resto del mondo dove è parte integrante della medicina classica.

Nell’articolato mercato italiano dei prodotti a base di erbe bisogna inoltre tener presente che, accanto ai farmaci vegetali propriamente detti, quelli cioè ufficialmente riportati nelle diverse Farmacopee mondiali o nei testi di riferimento, buona parte dei prodotti che riempiono gli scaffali di supermercati, parafarmacie e farmacie non rientrano nella categoria dei medicinali ma in quelle degli integratori alimentari, dei cosmetici, degli alimenti o dei dispositivi medici, ciascuno con caratteristiche distinte e disciplinati da normative differenti.

In che modo orientarsi dunque nella scelta e nell’utilizzo dei prodotti fitoterapici?

Vaccini a Trasferimento Genico in arrivo ...

 
Jon Rappoport - Ho segnalato su questo blog in un mio precedente articolo, "Persone geneticamente modificate: cosa potrebbe andare storto?" ma l’argomento merita un altro articolo. Le informazioni devono essere diffuse in lungo e in largo. Ora.

Il riferimento è all’articolo del New York Times "Protezione senza un vaccino", che descrive la frontiera della ricerca. Qui ci sono le citazioni chiave che illustrano l'uso di geni sintetici per "proteggere contro le malattie", mentre cambiano la struttura genetica degli esseri umani. Questa non è fantascienza:

Putin non scherza più. Persa la speranza in Trump.


Il 18 febbraio, Putin ha emanato un decreto (ukase) che riconosce la validità dei passaporti rilasciati dalle “repubbliche” di Donetsk e Lugansk, le due regioni secessioniste dell’Ucraina. I cittadini di queste possono andare in Russia liberamente. Un passo in più, e sarebbe da parte di Mosca il riconoscimento ufficiale delle due repubbliche. E Putin lo ha fatto in coincidenza col vertice  internazionale della sicurezza di Monaco, con presenti  Poroshenko (che l’ha saputo lì), Merkel, generali americani e politici della nuova amministrazione Trump. Per dare più rilievo al messaggio.

E’ la risposta al traccheggiare ambiguo di Berlino, UE e Washington sulla questione ucraina; alle lezioncine su “Mosca rispetti Minsk” di Merkel e Stoltenberg, o a “Mosca restituisca la Crimea” di Trump e dei suoi tirapiedi ministeriali e gallonati. Secondo il giornalista Alexander Mercouris,  l’iniziativa è venuta dopo “una telefonata di Putin a Merkel una settimana prima”, sul non-rispetto da parte di Kiev degli accordi di Minsk – che prevedono che Donetsk e Lugansk restino sì in Ucraina, ma in una Ucraina confederale, dove le due regioni mantengano una vasta autonomia. “E’ stato un messaggio a Merkel e agli europei di prendere più sul serio la soluzione del conflitto ucraino; dove da settimane Kiev ha scatenato un’escalation della guerra guerreggiata, e (peggio) strangola  Donetsk e Lugansk economicamente: le sue milizie neonazi bloccano da tre settimane i vagoni di carbone là estratto, e che Kiev compra (nonostante il conflitto… anche questo secondo gli accordi di Minsk), e Kiev dice di non poterci fare nulla.

Chiamata di riserva dell’ISIS. Israele attacca le posizioni dell’esercito siriano vicino a Damasco

Aerei F16 di Israele

In Siria si aspetta di iniziare le conversazioni di pace questa settimana Ginevra. E gli Israeliani cosa fanno? Bombardano le posizioni dell’Esercito siriano vicino Damasco. Questo perchè gli israeliani sono bravi in questo tipo di situazioni di “cessate il fuoco”, quando non hanno un qualche modo di  interferire in questo conflitto.

In pochi minuti, una aereo israeliano da guerra ha effettuato una incursione sul lato occidentale di Damasco con obiettivo le postazioni dell’Esercito siriano sulla frontiera di Qalamun, vicino alla frontiera libanese.

La cosa interessante è che gli aerei israeliani hanno sorvolato le posizioni dell’ISIS e di Al Quaeda ma hanno conservato le loro bombe per l’Esercito siriano. Questo è un fatto rivelatore della strategia di Israele e della complicità di Tel Aviv con i gruppi terroristi che combattono in Siria per rovesciare il Governo di Damasco.

Putin al consiglio del Servizio di Sicurezza Federale

fsb-putin
Vladimir Putin ha partecipato a una riunione annuale allargata del Consiglio del Servizio di Sicurezza Federale (FSB) per discutere i risultati del FSB nel 2016, nonché i compiti prioritari per garantire la sicurezza nazionale della Russia.
 Presidente della Russia Vladimir Putin: Buon pomeriggio.

Questi incontri annuali del Consiglio del FSB ci danno la possibilità d’incontrarci e non solo di analizzare a fondo e rivedere i risultati dei lavori dell’Agenzia nel periodo, ma anche di discutere a lungo le più importanti questioni della sicurezza nazionale in generale e delinearne le priorità per il futuro immediato e a lungo termine. L’FSB ha un ruolo chiave nella protezione del nostro ordine costituzionale e la sovranità del nostro Paese, e nel proteggere il nostro popolo dalle minacce in patria e all’estero. 

Lasciatemi dire fin dall’inizio che i risultati dello scorso anno sono stati positivi e mostrano un buon sviluppo. Ciò riguarda il vostro lavoro nel contrastare il terrorismo e l’estremismo, una serie di riuscite operazioni di controspionaggio, i vostri sforzi nel combattere la criminalità economica, e in altre campi. Viene assicurato un elevato standard di sicurezza nei grandi eventi pubblici, tra cui le elezioni della Duma di Stato e le elezioni regionali e locali. Vorrei ringraziare dirigenti e personale per l’atteggiamento coscienzioso verso il lavoro e la tempestività ed efficienza prestata nelle loro funzioni. Allo stesso tempo, le esigenze verso qualità e risultati del vostro lavoro crescono costantemente.

martedì 21 febbraio 2017

Dovresti immaginare, vedendo senza alcuna spiegazione.

È divenuto, per Me, relativamente semplice smontare, disinnescare, smascherare, etc. pezzo per pezzo, tutto quello che nell’AntiSistema, l’AntiSistema propone, ogni volta, secondo una certa prospettiva apparente, tendente alla “(bio)diversità”;
in una neuro simulazione effettiva, reale manifesta “qua, così”, che è davvero complesso riuscire a “staccarti di dosso e… vomitare fuori da te”.
In questo spazio (potenziale) è stata riconosciuta/ricordata la ragione fondamentale, per la forma del paradigma “sempre verde”, che scambi per tutt3 ciò che esiste, anche nel potenziale…
La compresenza immanifesta dominante “è” nella realtà manifesta convenzionale, dove la convenzionalità è divenuta una caratteristica espansa, in grado di abbracciare interamente lo spettro del possibile, facendo tramontare tutto il “resto” all’interno dell’ambito dell’impossibile, nella misura in cui “questo stato non è previsto, permesso, inteso, etc. “a monte” di te.
La convenzione è, ormai, divenuta sia la pace che la guerra, la ribellione, la rivoluzione, il complottismo, il pro e il contro, etc.
Ricorda:
non c’è più differenza sostanziale alcuna “qua, così”
la differenza la fai tu, nel momento in cui "ti accorgi (ricordi)"...

"La Società Aliena"

Chi c’è dietro la regia del grande Film che è la società terrestre? E perché questo sistema non è a misura d’uomo? Probabilmente vi sarete posti queste ed altre domande, a cui tenterò di rispondere nel modo più esauriente possibile. Non è semplice spiegare in poche parole chi ha creato il sistema in cui viviamo, perché non si tratta di una sola entità, bensì di un’intera “piramide” con molti gradini, di cui si potrebbe parlare per ore scalfendo appena la superficie della questione...
Come prima cosa è interessante notare l’azione del sistema sull’uomo e non parlo soltanto di ciò che accade oggi, né di cose a memoria d’uomo, quanto di un risultato che si è progressivamente delineato nel corso dei millenni: sconnettere l’uomo dalla natura e dall’esistenza. 
 
Se negli ultimi cento anni, grazie allo sviluppo tecnologico, ci siamo del tutto sconnessi dai ritmi umani, il terreno per questo risultato era stato preparato millenni primi. Ogni cambiamento avvenuto, comprese le rivoluzioni culturali e sociali delle grandi anime che si sono incarnate nella Terra, è stato incanalato nel grande progetto di togliere all’uomo ogni forma di umanità, così da renderlo lo schiavo perfetto.

ALIENI, INDIGENI E CAMPESINOS


ALIENI, INDIGENI E CAMPESINOS.... e Indigeni selvaggi e campesinos superano di migliaia di anni la conoscenza del Vecchio Mondo sugli enigmi della vita extraterrestre. Per oltre cinque secoli, la vasta cultura precolombiana è stata annientata, distrutta e negata al mondo dai conquistatori della spada e della croce.

Oggi, grazie alla tecnologia satellitare, sono emerse numerose piramidi e reperti in Mexico, Perù, Mongolia, Amazzonia, Sudan, Egitto, Bolivia, Bosnia, Cina. Sul fondale marino, di fronte alle coste di Cuba, è stata individuata una città contenente un luogo con due gigantesche piramidi in cristallo di rocca.

Lo stesso è accaduto sul lago Titicaca; studiosi e scienziati hanno riscoperto l'enorme patrimonio inerente i popoli ancestrali delle Americhe. Con le nuove tecnologie riaffiorano dalle sabbie dell’oblio inattesi siti archeologici, statuine e rari oggetti che provengono da caverne e da luoghi poco accessibili della giungla e della cordigliera andina.

Una serie incredibile di oggetti archeologici rinvenuti in Messico è una prova evidente dell'esistenza di una remota cultura pre-maya, mantenuta nascosta nel tempo e dimenticata dall'umanità.

Dischi, statuette, coltelli, piatti, anelli e ciondoli di giada, metallo ed altre pietre, descrivono chiaramente come questi dèi antichi o popolo ancestrale con un alto grado di intelligenza ed uno stato di coscienza spirituale profondo in connessione con l'universo, viaggiarono in astronavi fino ad arrivare al nostro pianeta.

Uomini e schiavi



Silvano Agosti nello splendido discorso nel filmato qui sopra, fotografa con precisione lo stato della coscienza degli uomini in questo nostro tempo. Gli uomini sono schiavi e sono felici di esserlo. Le generazioni precedenti a questa si erano rese conto di questo fatto ed hanno lottato con forza contro la schiavitù moderna. 

Questa generazione non lo capisce, non lo sente, ha paura della libertà, ha paura della coscienza. Hanno paura di essere umani. Rifiutano istintivamente ogni discorso di liberazione, perché pensano di essere liberi. Inutile parlare della differenza tra lavoro creativo e lavoro necessario, tra locatio operis e locatio operarum, che pure i latini avevano chiarissima.

La materia è energia. Testimonianze dai trattamenti qxci-scio

SCIO aura picture
La materia non è che una illusione; l’energia è la sostanza primaria dell’Universo. Interessanti feedback dai trattamenti con la qxci-scio
Se la meccanica quantistica non vi ha profondamente shockato, non l’avete ancora capita. Tutto ciò che chiamiamo reale è fatto di cose che non possono essere considerate come tali – NielsBohr, Premio Nobel, fisico danese che, con altri scienziati nel mondo, ci ha dato significativi contributi per comprendere la struttura atomica e la teoria quantica.

Percepiamo il nostro mondo come solido e fisico, ma la fisica quantistica ci dice che non è cosi in realtà. All’inizio del 20° secolo, i fisici iniziarono a fare ricerca sulla relazione tra l’energia e la struttura della materia. Ne consegui’ la comprensione che la materia non è che una illusione e che l’energia è la sostanza primaria dell’Universo.
 
La fisica quantistica ha scoperto che gli atomi sono composti di vortici di energia e non di materia solida. Se osservassimo al microscopio la composizione di un atomo, vedremmo un vortice, che si muove come un tornado, con un numero di vortici di energia infinitamente piccoli, i quarks e i fotoni, che costituiscono la sua struttura.

Medicine non convenzionali: la scelta di quasi 13 milioni di italiani


Oltre un italiano su cinque fa uso di medicine non convenzionali e, tra queste, l'omeopatia risulta essere quella più diffusa. Se nel 2000 erano poco più di sei milioni gli italiani che sceglievano le medicine non convenzionali, oggi il numero è salito a 12.861.000 cittadini: una crescita esponenziale in linea con la tendenza europea.

Sono questi alcuni dati che emergono dal Rapporto Italia 2017 di Eurispes, rilanciati da AMIOT, l’Associazione Medica Italiana di Omotossicologia.

"Come rilevato dal rapporto Eurispes -
ha commentato il Dr. Marco Del Prete, a nome dell’AMIOT - l’incremento del ricorso alle medicine non convenzionali è un dato assodato a livello nazionale grazie a una presa di responsabilità sempre più rilevante delle famiglie e degli individui sul proprio stato di salute, all'autodeterminazione della scelta terapeutica, ma soprattutto a modalità relazionali medico/paziente più sensibili alle esigenze del paziente”.

Il carburante del l'élite


In un tempo molto lontano i nostri giorni non avevano tempo,
oggi sono schematici 


Premessa: (corsivo mio)
Due anni fa (più o meno nello stesso periodo), ho pubblicato la trascrizione del video che ora vi ripropongo a fondo pagina. 
In questo video (vedi sotto) di 8-minuti e 28-secondi mi ha lasciato senza parole. E' come se da tempo immemorabile avessimo smesso di vivere, in realtà, viviamo in una continua bugia, una bugia che è diventata così diffusa, non possiamo vedere ciò che così evidente e sta realmente accadendo, tutto intorno a noi.
Vi siete mai chiesti cosa sia in realtà la libertà? Il suo vero e reale significato?


La libertà è definita come il potere o il diritto di agire, parlare o pensare come si vuole. Purtroppo, nella società di oggi, avete tutti a malapena questi potere, il diritto di agire è limitato da regole predefinite che dobbiamo seguire ciecamente da tempo immemorabile.

Strasburgo ha approvato il Ceta, il cavallo di Troia del Ttip

A niente sono valse le 3 milioni e mezzo di firme per dire No al Comprehensive economic and trade agreement, l’accordo di libero scambio tra Canada e Unione europea.

Il Ceta è passato. I gruppi di sinistra e della destra nazionalista hanno votato contro, mentre la grande coalizione che governa Strasburgo ha scelto il Sì. Con numerose defezioni del gruppo socialista.

A niente sono valse le 3 milioni e mezzo di firme per dire No al Ceta, né le dichiarazioni di contrarietà di 6mila municipi e 2.137 comunità.

Stati Uniti contro Iran: una guerra di mele contro arance


Uno dei compiti più frustranti è quello di provare a sfatare i miti hollywoodiani impressi nella mente degli Americani riguardanti la guerra in generale e le forze speciali e la tecnologia in particolare. 

Quando la settimana scorsa scrissi l’articolo sui primi casini della presidenza Trump, ero assolutamente convinto che alcune delle mie argomentazioni non avrebbero avuto molto seguito e, indubbiamente, così è stato. Quello che vorrei fare oggi è tentare, ancora una volta, di chiarire l’enorme differenza fra quello che io chiamerei “il modo americano di fare la guerra”, come si vede nei film di propaganda, e la realtà dell’attività bellica.

Iniziamo con il problema dell’utilizzo delle forze per le operazioni speciali e diciamo subito quello che non sono: le forze per le operazione speciali non sono unità SWAT o di antiterrorismo. La macchina propagandistica americana ha impresso nella mente degli Occidentali che se una forza è “d’elite” ed è “tatticamente attraente”, deve per forza essere una qual sorta di forza speciale. Sulla base di questo criterio, anche certe forze di polizia antisommossa potrebbero essere considerate “forze speciali”.

Chernobyl, sabotaggio imperialista?


La data del 26 aprile 1986 è entrata nella storia, e ci rimarrà per sempre, per il tragico incidente di Chernobyl: la “Chernobilskaja Avarija” o “ Chernobilskaja Katastrofe“, nell’accezione ucraina ancora più incisiva e forte, è da più di 30 anni, e lo sarà ancora per molti anni, il simbolo dei rischi connessi al nucleare e al suo sviluppo. La versione ufficiale ci ha informati, e continua a ripeterci, che in quel giorno, alle ore 1:23, presso la centrale nucleare situata a 3 km da Prypjat e a 18 km da Chernobyl, avvenne il fatale incidente: il personale, in maniera inopinata ed irresponsabile, in violazione di numerosi protocolli e allo scopo di eseguire un test per saggiare la sicurezza complessiva dell’impianto, avrebbe aumentato repentinamente la temperatura nel nocciolo del reattore numero 4. 

La scissione dell’acqua in idrogeno ed ossigeno, determinata da quella dinamica, avrebbe provocato la rottura delle tubazioni del sistema di raffreddamento del reattore, con esplosione, scoperchiamento dello stesso e conseguente, vasto incendio della grafite, minerale presente, negli impianti nucleari, in barre per assorbire le radiazioni. Una nuvola di materiale radioattivo, sprigionandosi, avrebbe esteso la sua mortifera ombra su un’area sterminata. 

Fin qui, la versione ufficiale, illuminante e certamente degna di fede rispetto alla descrizione oggettiva di alcuni passaggi, ma assolutamente lacunosa e omertosa sul quadro generale esistente in quella maledetta notte dell’aprile ’86. Versione che diventa addirittura grottesca e paradossale quando pretende di accreditare presunte carenze strutturali della centrale nucleare esistente, costruita invece secondo i più rigorosi criteri allora esistenti, a livello edile ed ingegneristico.

lunedì 20 febbraio 2017

Condannat3 ad essere liber3 “qua, così”.

Chiediti (sempre): 
Che cosa significa?”. 
Il “valore” è contenuto nella sostanza, nel simbolismo di ogni e qualsiasi “cosa, situazione, essere”, poiché tutto (tutto) è memoria (frattale espansa).
Non visto che – in ogni “caso” – il (non) ricordare è il frutto di una certa, sicura, relativa (riferibile all'assolut3), ragione fondamentale a capo della dualità (apparenza fisica) causa/effetto, azione/reazione.
Tutt3 “è” anticipato, previsto, etc. dato che “è” strategia, interesse, lungimiranza, intenzione e, dunque, ispirazione.
“Che cosa significa?” è la… domanda? 
No.
È, piuttosto, l’orientamento, la tendenza, il trend, la tua “moda”… la previsione, l’intenzione, la strategia, l’interesse, la lungimiranza e, dunque, l’ispirazione.
Sì, perché, il processo funziona e lo fa sempre (sempre), in ogni modo, sostanza, senso, situazione, luogo, etc.
L’atteggiamento incarna questa “ispirazione”.
Se (se) l’atteggiamento è tuo, allora questo “è una ‘cosa’”.
Se (invece) l’atteggiamento è “tuo”, allora questo “scatena un’altra ‘cosa’”…
Sgarbugliare la situazione, nella quale “sei ‘qua così’”, all’interno della situazione in cui “sei (sempre, poiché potenziale)”, è qualcosa di immane, ormai. 
Ma (ma) nulla è autenticamente impossibile, anche quando non risulta più nemmeno immaginabile, data la compresenza eterna del potenziale (che non è speranza ma, solida attesa).
“Che cosa significa?”…

Struttura dell'ego

(Immagine presa dal web)
 
La maggior parte delle persone tende ad identificarsi con qualcosa che è diverso dalla loro vera natura. Ciò li disconnette dal TUTTO e non permette loro di riconoscere il proprio Dio interiore. Da ciò nasce l'ego e si alimenta attraverso l'identificazione, da parte delle persone, con beni posseduti, nozioni acquisite, stile di Vita e via dicendo.

In questo modo, chi alimenta l'ego, non fa altro che identificarsi e diventare qualcosa di esterno a ciò che si è realmente. Ecco che nascono i problemi, i conflitti, le guerre come le inutili competizioni a chi ha di più, a chi sa di più. A che scopo? Dopotutto, queste gare volte al superamento degli altri, oltre ad alimentare l'ego, dimostrano la paura dell'essere umano di venire superato in qualche campo dal proprio simile il quale è visto, in questo contesto egoico, come un avversario da sconfiggere.
 
La creazione di un'identità basata sull'ego porta a difendere le proprie posizioni riguardo determinati aspetti della Vita sociale e quotidiana, a voler avere ragione a tutti i costi, a voler vincere sempre e per forza. Ciò porta ad un ulteriore allontanamento dalle proprie origini divine e un conseguente asservimento alle proprie proiezioni mentali. In altre parole, ci si allontana dal VERO per abbracciare un'ILLUSIONE creata dalla mente e proiettata all'esterno di sé.

Il sapore dell’aceto

 
Negli occhi il mormorio della sorgente;
nelle orecchie, il colore dei monti.
Un fiore sboccia,
è primavera ovunque.
(Zenrin Kushu)

In un quadro taoista sono raffigurati tre uomini seduti intorno a un boccale d’aceto. Il primo di loro lo assaggia e storce la bocca, trovandolo amaro. Il secondo fa una smorfia perché lo trova aspro, mentre il terzo appare soddisfatto perché lo ritiene eccellente. Si dice che il boccale d’aceto sia la vita e che i tre personaggi siano Confucio, il Buddha e Lao Tse.

Il primo, Confucio, pensa che la vita sia terribile, e che sia necessario creare dei cerimoniali ai quali sottoporsi continuamente. Il secondo, il Buddha, dice che la vita è amara, che dobbiamo morire, che tutto è sofferenza e che è necessario sforzarsi per staccarsene. Il terzo, Lao Tse, è un essere positivo che segue il corso delle cose. Dice: «La vita dipende dal punto di vista che adottiamo. La mia vita quotidiana è una meraviglia perché sono io a crearla. Io sono la vita.»

Ecco come si sono inventati che il Latte fa bene al corpo umano

Il latte fa davvero bene? Le pubblicità che invitano a bere il latte per ottenere molti benefici per la salute sono state validate scientificamente? Ecco come il business delle multinazionali del latte ha inventato che il latte fa bene
Dopo lo svezzamento, fin da neonato, vomitavo il latte in polvere e poi successivamente vomitavo il latte di mucca. Insomma non è mai piaciuto il latte e sono sicuro che tanti bambini che sono stati svezzati naturalmente non abbiano amato il latte di mucca fin dal principio, ma che si siano abituati a poco a poco al suo sapore. Sempre più persone quando rimuovo i latticini dalla propria dieta ottengono degli enormi miglioramenti a livello di energia, la stanchezza e l’affaticamento scompaiono e molte condizioni di salute gradualmente si risolvono.

Le pubblicità manipolatrici del latte


Le vendite di latte hanno cominciato a rallentare negli Stati Uniti nel 1970, e da allora l’industria è stata indaffarata per fermarne la caduta libera. Anche se la connessione tra il latte, il calcio e la salute delle ossa è stata la pietra miliare della pubblicità casearia, l’industria è anche impegnata in continui sforzi per espandere l’immagine di ciò che il latte può fare per gli americani.

Vaccini: dimostrateci che non c’è più mercurio e che sono davvero sicuri


Robert De Niro e Robert F. Kennedy Jr., Presidente del World Mercury Project [WMP] e nominato da Trump a capo di una Commissione per la sicurezza sui vaccini, hanno lanciato la loro sfida durante una conferenza stampa avvenuta mercoledì scorso: 100.000 $ di premio per dimostrare che i vaccini non contengono mercurio e sono sicuri come vogliono farci credere.

In verità, il Thimerosal, un conservante contenente mercurio, è ancora presente nella filiera produttiva ed utilizzato negli Stati Uniti nei 48 milioni di vaccini antinfluenzali somministrati ogni anno, così come è presente nel vaccino anti-tetano, nel vaccino anti-meningococco e viene somministrato in dosi massicce nei vaccini pediatrici destinati ai 100 milioni di bambini nel mondo in via di sviluppo.

Una recente revisione dei [corrotti] Centers for Disease Control [CDC], ha evidenziato che l’etilmercurio presente nel Thimerosal è profondamente neurotossico così come il più noto e maggiormente regolamentato metilmercurio presente nel pesce.

In pratica, da un lato, il governo degli Stati Uniti informa le donne gravide sui pericoli del pesce inquinato dal mercurio, in modo che esse non danneggino i loro feti, e dall’altro, il CDC supporta l’iniezione di vaccini contenenti mercurio nelle donne gravide, nei neonati e nei bambini. Questa contraddizione sfida ogni logica e il buon senso.

Inquinamento: così la "vita cittadina" deteriora il cervello


Non è certo un segreto che l'inquinamento atmosferico sia in aumento in tutto il mondo, specialmente nelle città. Un rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità del 2016 segnalava un aumento dell'inquinamento dell'aria esterna dell'8% in soli cinque anni.

Oltre agli effetti ambientali, sappiamo che l'inquinamento atmosferico è dannoso per il sistema respiratorio e circolatorio. Gli inquinanti atmosferici come i solfati, i nitrati e i derivanti della combustione del carbonio riescono a penetrare in profondità all'interno dei tessuti polmonari e cardiovascolari, e questo costituisce un grave rischio per la salute umana. L'inquinamento dell'aria esterna è considerato il killer numero uno al mondo, causa di oltre 3 milioni di decessi ogni anno. 

Ora, nuove ricerche hanno mostrato che gli effetti nocivi non si fermano qui: l'inquinamento atmosferico è anche deleterio per il cervello. Lo studio, condotto dai ricercatori dell'università della California del Sud, ha scoperto che l'inquinamento dell'aria aumenta il rischio di demenza fino al 92% - grazie alle particelle tossiche che causano edema cerebrale. Anche se l'aria non ti uccide, ti fa ammalare in un modo o nell'altro.

Raggi di un Sole antico

 
Il Movimento 5 stalle non deve, evidentemente, decollare. Si tratta di un’istituzione paramassonica transnazionale di alto livello che è stata abilmente inserita nel logoro contesto italiano del ‘front office’ del potere: la politica. La gente dovrebbe ricordare come la democrazia ed il voto siano solo paraventi utili a dare l’illusione di una qual partecipazione popolare alla gestione delle cose terrene. La realtà è ben altra.
 
 
Allora la tristissima vicenda della povera Capitale del nostro paese e della sua giuntina Raggi, composta viepiù da personaggi di basso conio, espone meglio il suo significato: il Movimento 5 Stalle non deve prevalere ma occorre che resti in un limbo paritario con l’orrido partito Demo(n)cratico. Ecco perché le amministrazioni 5 stalle fanno schifo.